Archivio Dati e statistiche

Ricerche nelle banche dati online, invio telematico degli atti di aggiornamento e archiviazione documentale: ecco come è cambiato l’ufficio che si occupa di territorio in Italia
Cinquantadue milioni di consultazioni sulle banche dati catastali, 47 su quelle di Pubblicità immobiliare, una rendita catastale aggiornata per 63 milioni di immobili. Sono solo alcuni numeri che permettono di avere un’idea del volume delle attività catastali e ipotecarie che hanno coinvolto l’Agenzia delle Entrate nell’anno appena trascorso. [...]
L’opzione tra il nuovo regime fiscale “forfettario” e il preesistente regime “di vantaggio” ha sicuramente influenzato il confronto, sia mensile sia annuale, con il 2015
La possibilità di scegliere il vecchio regime (opzione valida fino alla fine del 2015) aveva fatto impennare le aperture di nuove partite Iva, influenzando il risultato di dicembre di quell’anno e facendo apparire meno “interessante” il confronto con il 2016. Questo è quanto emerge dai numeri pubblicati oggi dall’Osservatorio delle partite Iva. [...]
In controcorrente, riguardo alla ripartizione per settore produttivo, le attività immobiliari, in rialzo del 6,9%, probabilmente grazie alla ripresa del mercato delle abitazioni
Nessun cambiamento di rotta registrato a novembre. Continua il trend che fa scendere di oltre il 10% le nuove aperture rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. È quanto evidenziano i dati della consueta sintesi pubblicata sul sito del dipartimento Finanze. Calabria e Sardegna si distinguono per l’incremento nel settore agricolo. [...]
Dati e statistiche
I primi due mesi del 2011 evidenziano una crescita del 3,8%, con un gettito complessivo di 58.674 milioni
On line il Rapporto delle entrate tributarie di febbraio 2011, pubblicato insieme a Bollettino, Appendici statistiche e guida normativa per il periodo gennaio-febbraio. I primi...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino