Archivio Analisi e commenti

lampadina sulla testa
La misura dell’agevolazione passa (salvo specifiche ipotesi) dal 50% al 25%, mentre l’importo massimo annualmente concedibile a ciascuna impresa scende da 20 a 10 milioni di euro
Sono numerose le modifiche alla disciplina del credito d’imposta ricerca e sviluppo, a cominciare dall’aliquota del bonus e dal limite massimo riconoscibile a ciascun beneficiario. Regole nuove anche per spese agevolabili, criteri di calcolo, utilizzabilità, adempimenti certificativi e controlli (articolo 1, commi da 70 a 72, legge 145/2018). [...]
L’agevolazione spetta per le erogazioni liberali destinate, tra l’altro, al finanziamento degli interventi di bonifica ambientale, compresa la rimozione dell’amianto dagli edifici
immagine di persona che porta via lastre di amianto in un'operazione di bonifica
A favore di persone fisiche, enti non commerciali e soggetti Ires che effettuano donazioni in denaro per lavori, su edifici e terreni pubblici, di recupero, bonifica, risanamento, realizzazione o ristrutturazione di parchi e aree verdi attrezzate spetta un credito d’imposta nella misura del 65% (articolo 1, comma da 156 a 161, legge 145/2018). [...]
Per quest’anno il credito d’imposta è pari al 65% ed è riconosciuto anche per le erogazioni liberali in denaro effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali
sport bonus
L’agevolazione per le erogazioni liberali destinate agli interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e alla realizzazione di nuove strutture sportive diventa più vantaggiosa: per il 2019, il tax credit passa dal 50% al 65% e sono più ampi gli ambiti soggettivo e oggettivo (articolo 1, commi da 621 a 628, legge 145/2018). [...]
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino