Archivio Analisi e commenti

immagine di un blocco di partenza di una gara di corsa
Si tratta di quelli derivanti dalle attività commerciali connesse agli scopi istituzionali dell'associazione o della società, cioè strutturalmente funzionali all'attività praticata
L'Agenzia delle entrate, nella circolare 18/2018, individua i proventi per i quali si applica il regime disciplinato dalla legge 398/1991. Vi rientrano, tra gli altri, quelli derivanti dai servizi di utilizzo dei campi da gioco, degli spogliatoi, degli armadietti e di altre strutture o beni dell'associazione o della società se "strettamente finalizzati" alla pratica sportiva. [...]
Tra le modifiche più rilevanti si segnala l'introduzione del concetto di significativa e continuativa presenza economica quale indice della sussistenza di una permanent establishment
immagine generica con mappa del globo
La legge di bilancio 2018 ha riscritto in più punti l'articolo 162 del Tuir, allo scopo di adeguarne il contenuto alle indicazioni formulate in sede Ocse. Ne emerge una nozione di stabile organizzazione diversa rispetto al passato, finalizzata a impedire artificiose manipolazioni e usi distorti da parte delle imprese multinazionali estere. [...]
Il legislatore italiano ha adeguato la normativa interna alle indicazioni provenienti dal contesto internazionale e, in particolare, alle soluzioni ideate nell'ambito del progetto Beps
immagine generica con mappa del globo
Nella seconda parte del contributo si analizzano gli sviluppi della disciplina sopranazionale che hanno rappresentato la base di riferimento delle modifiche alla nozione di stabile organizzazione introdotte dalla legge di bilancio 2018: nuovo articolo 5 del modello Ocse di Convenzione contro la doppia imposizione e Convenzione "Multilateral Instrument - MLI". [...]
Analisi e commenti
immagine generica illustrativa
L'attuale versione, come le precedenti, ha carattere temporaneo, in quanto l'iscrizione del maggior valore va effettuata nel bilancio 2016 e deve riguardare quanto già iscritto nel 2015
La circolare n. 14/2017 ha chiarito le disposizioni introdotte dall'ultima legge di bilancio, che ha riproposto la rivalutazione dei beni e delle partecipazioni d'impresa con una...
Analisi e commenti
La normativa speciale si occupa anche dei rapporti con le operazioni con l’estero, in particolare cessioni all’esportazione e assimilate effettuate da esportatori abituali
Per le cessioni all’esportazione dei beni rientranti nel regime speciale è prevista la non imponibilità del margine. Esso, tuttavia, concorre sia alla formazione del plafond per...
Analisi e commenti
L’esame della normativa speciale prosegue, a questo punto, con l’analisi delle disposizioni relative alla fatturazione, alle sanzioni e all’opzione per l’applicazione dell’Iva ordinaria
I soggetti che utilizzano il regime del margine, qualora siano tenuti all’emissione della fattura, non devono esporre l’imposta distintamente dal corrispettivo; previste sanzioni...
Analisi e commenti
L’ultimo dei tre metodi di determinazione della differenza imponibile è definito globale poiché essa viene calcolata per masse di operazioni effettuate nel periodo di riferimento
Descritti il metodo analitico e quello forfettario, l’analisi dei meccanismi di definizione del margine si conclude con la descrizione di quello “globale”, in forza del quale il...
Analisi e commenti
Il secondo metodo di determinazione della differenza imponibile è quello forfettario, in base al quale essa viene calcolata in misura percentuale rispetto al prezzo di vendita
L’analisi della disciplina del regime speciale prosegue con la descrizione del metodo forfettario, a cui si ricorre nelle ipotesi in cui è difficoltoso calcolare il margine in...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino