Archivio Analisi e commenti

lampadina sulla testa
La misura dell’agevolazione passa (salvo specifiche ipotesi) dal 50% al 25%, mentre l’importo massimo annualmente concedibile a ciascuna impresa scende da 20 a 10 milioni di euro
Sono numerose le modifiche alla disciplina del credito d’imposta ricerca e sviluppo, a cominciare dall’aliquota del bonus e dal limite massimo riconoscibile a ciascun beneficiario. Regole nuove anche per spese agevolabili, criteri di calcolo, utilizzabilità, adempimenti certificativi e controlli (articolo 1, commi da 70 a 72, legge 145/2018). [...]
L’agevolazione spetta per le erogazioni liberali destinate, tra l’altro, al finanziamento degli interventi di bonifica ambientale, compresa la rimozione dell’amianto dagli edifici
immagine di persona che porta via lastre di amianto in un'operazione di bonifica
A favore di persone fisiche, enti non commerciali e soggetti Ires che effettuano donazioni in denaro per lavori, su edifici e terreni pubblici, di recupero, bonifica, risanamento, realizzazione o ristrutturazione di parchi e aree verdi attrezzate spetta un credito d’imposta nella misura del 65% (articolo 1, comma da 156 a 161, legge 145/2018). [...]
Per quest’anno il credito d’imposta è pari al 65% ed è riconosciuto anche per le erogazioni liberali in denaro effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali
sport bonus
L’agevolazione per le erogazioni liberali destinate agli interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e alla realizzazione di nuove strutture sportive diventa più vantaggiosa: per il 2019, il tax credit passa dal 50% al 65% e sono più ampi gli ambiti soggettivo e oggettivo (articolo 1, commi da 621 a 628, legge 145/2018). [...]
Analisi e commenti
Nella determinazione del costo fiscalmente rilevante non vanno tenuti in considerazione gli interessi passivi relativi a mutui o altri finanziamenti contratti per l’acquisto di tali strumenti
I redditi diversi di natura finanziaria si determinano come differenza tra il corrispettivo percepito in sede di riscatto, liquidazione e cessione delle quote o azioni e il loro...
Analisi e commenti
Prevista la razionalizzazione dei criteri di accreditamento e dei requisiti per l’accesso al beneficio, nonché l’accelerazione e la semplificazione delle procedure per il calcolo
Nell’ambito della revisione organica del Terzo settore, il legislatore pone mano alla riforma del cinque per mille dell’Irpef, con l’adozione del Dlgs 111/2017. Nella prima parte...
Analisi e commenti
immagine di titoli di investimento mobiliare
A differenza di quanto accade per le altre tipologie di strumenti finanziari, il nesso tra l'evento produttivo del provento e la sua natura fiscale risulta di difficile inquadramento
I possessori di quote di fondi comuni di investimento mobiliare possono perfezionare fattispecie fiscalmente rilevanti sia in sede di distribuzione periodica dei proventi sia in...
Analisi e commenti
immagine di titoli di investimento mobiliare
Secondo il Testo unico in materia di intermediazione finanziaria, si tratta di strumenti finanziari cui sono applicabili tutte le norme fiscali che si riferiscono a tale macro-categoria
Nel presente contributo, il regime impositivo dei soggetti Irpef residenti che detengono, al di fuori della sfera imprenditoriale, quote di fondi di investimento mobiliare...
Analisi e commenti
Riconosciuto, a partire dal 2018, a imprese e lavoratori autonomi che decideranno di promuovere la propria attività su quotidiani, periodici, emittenti televisive e radiofoniche
Il credito spetta nella misura del 75% (elevato al 90% per microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative) del valore incrementale degli investimenti effettuati ed è...
Analisi e commenti
Il principio di neutralità fiscale esige che la detrazione dell’Iva a monte sia accordata se gli obblighi sostanziali sono soddisfatti, anche se taluni obblighi formali sono stati omessi
Per effetto dell’applicazione del regime dell’inversione contabile, il cessionario o committente è tenuto a: numerare progressivamente la fattura ricevuta dal fornitore con l’...
Analisi e commenti
La normativa nazionale ne prevede l’introduzione d’urgenza per specifiche operazioni, quale misura speciale di reazione rapida alle frodi di cui all’articolo 199-ter della stessa direttiva
Il reverse charge si applica alle fattispecie previste dalla normativa dell’Ue o autorizzate dagli organismi dell'Unione su richiesta dei singoli Stati membri. In via...
Analisi e commenti
Il meccanismo realizza uno snellimento del processo di riscossione dell’Iva, individuando un unico soggetto cui imporre gli obblighi di dichiarazione e versamento del tributo
Il regime dell’inversione contabile è un particolare sistema applicativo dell’Iva finalizzato a contrastare l’evasione e l’elusione fiscale constatate in taluni tipi di operazioni...
Analisi e commenti
La tassazione agevolata dei redditi prodotti dall’utilizzo di quei determinati beni immateriali è stata eliminata per adeguare il regime fiscale nazionale alle prescrizioni dell’Ocse
Il Dl 50/2017 (“manovra correttiva”) ha introdotto numerose e importanti novità sul piano fiscale. In particolare, tra le diverse modifiche, vi è quella disciplinata all’articolo...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino