Archivio Analisi e commenti

Panoramica della collocazione in dichiarazione degli sconti d’imposta legati al miglioramento strutturale ed energetico, alla valorizzazione e alla messa in sicurezza degli edifici
L’ultima legge di bilancio ha, tra l’altro, prorogato, per l’anno d’imposta 2017, la detrazione del 50% delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e quella del 65% relativa agli interventi di riqualificazione antisismica. Nel modello Redditi Pf vanno riportate nel quadro RP e ognuna ha il suo codice identificativo. [...]
Il crowdfunding (raccolta fondi per un progetto specifico, mediante un invito pubblico) rientra nel settore del Fintech, ossia delle innovazioni tecnologiche applicate ai servizi finanziari
immagine generica con una lampadina e delle monete
La legge di bilancio 2018 ha introdotto una nuova modalità di tassazione dei proventi derivanti da prestiti erogati tramite piattaforme on line dedicate a soggetti finanziatori non professionali, prevedendo la loro qualificazione in termini di redditi di capitale e l'applicazione di una ritenuta d'imposta del 26% (articolo 1, commi 43 e 44, legge 205/2017). [...]
Previste nuove varietà di benefit per i dipendenti e specifiche tipologie di esenzione sui redditi derivanti da pensioni erogate in euro in favore dei superstiti, corrisposte agli orfani
Nell’intervento odierno analizziamo le novità del quadro RC, quello riservato ai redditi di lavoro dipendente e assimilati. La legge di bilancio per il 2017 ha, infatti, introdotto alcune modifiche in merito alle somme per premi di risultato e welfare aziendale e aumentato le detrazioni dall’Ipef, spettanti con riferimento a certi redditi da pensione. [...]
Analisi e commenti
Previste numerose ipotesi di esenzione/riduzione per imposte indirette e tributi locali. Riformata anche la disciplina delle detrazioni/deduzioni per le erogazioni liberali
Imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura fissa, esenzione dall’imposta di bollo e dalle tasse sulle concessioni governative, esenzione da Imu e Tasi, nonché...
Analisi e commenti
Per gli enti non commerciali viene prevista la possibilità di determinare il reddito d’impresa mediante l'applicazione di un regime forfetario basato su specifici coefficienti di redditività
L’opzione va espressa nella dichiarazione dei redditi e ha effetto dall’inizio del periodo d’imposta nel corso del quale è esercitata fino a quando non è revocata e comunque per...
Analisi e commenti
Il Dlgs 117/2017 individua i criteri e i parametri in base ai quali, ai fini delle disposizioni tributarie, le attività svolte dagli enti vadano qualificate come commerciali e non commerciali
Le attività di interesse generale esercitate dagli enti del Terzo settore, comprese quelle in convenzione con la Pa, si considerano di natura non commerciale quando sono svolte a...
Analisi e commenti
Sotto il profilo tributario, la riforma si pone l’obiettivo di rimuovere la disorganicità dell’attuale normativa attraverso il superamento dei diversi micro-regimi oggi operanti
Il Titolo X del Dlgs 117/2017 è specificamente dedicato al regime fiscale degli enti del Terzo settore, con l’obiettivo di conferire maggiore organicità all’intero sistema nell’...
Analisi e commenti
Per favorire e promuovere il sostegno delle attività svolte dagli enti non profit sono previsti specifici strumenti finanziari: emissione di titoli di solidarietà e social lending
Il commento al Dlgs 117/2017 prosegue con l’analisi delle disposizioni dedicate alla disciplina dei rapporti degli enti del Terzo settore con gli enti pubblici e, soprattutto, con...
Analisi e commenti
Prevista l’istituzione, presso il ministero del Lavoro e delle politiche sociali, di un Registro unico nazionale con dati e informazioni sugli enti non profit, suddiviso in specifiche sezioni
Il Registro unico nazionale del Terzo settore riorganizza e razionalizza il sistema di registrazione degli enti e di tutti gli atti di gestione rilevanti, secondo criteri di...
Analisi e commenti
Previsti il vincolo di destinazione per il patrimonio degli enti, l’assenza di scopo di lucro e il divieto di distribuzione, anche indiretta, degli utili e avanzi di gestione
L’analisi del contenuto del Codice del Terzo settore prosegue con l’esame delle disposizioni generali in materia di raccolte fondi, gestione del patrimonio, divieto di...
Analisi e commenti
Il valore che scaturisce dall’istantanea della situazione patrimoniale risultante dalle carte del defunto non esprime il limite debitorio massimo entro cui si è chiamati a rispondere
L’opposizione alla pretesa tributaria da parte di chi ha accettato l’eredità con beneficio d’inventario non si può fondare sul valore scaturente, appunto, dall’inventario, ma su...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino