Archivio Analisi e commenti

immagine generica con mappa del globo
Tra le modifiche più rilevanti si segnala l'introduzione del concetto di significativa e continuativa presenza economica quale indice della sussistenza di una permanent establishment
La legge di bilancio 2018 ha riscritto in più punti l'articolo 162 del Tuir, allo scopo di adeguarne il contenuto alle indicazioni formulate in sede Ocse. Ne emerge una nozione di stabile organizzazione diversa rispetto al passato, finalizzata a impedire artificiose manipolazioni e usi distorti da parte delle imprese multinazionali estere. [...]
Il legislatore italiano ha adeguato la normativa interna alle indicazioni provenienti dal contesto internazionale e, in particolare, alle soluzioni ideate nell'ambito del progetto Beps
immagine generica con mappa del globo
Nella seconda parte del contributo si analizzano gli sviluppi della disciplina sopranazionale che hanno rappresentato la base di riferimento delle modifiche alla nozione di stabile organizzazione introdotte dalla legge di bilancio 2018: nuovo articolo 5 del modello Ocse di Convenzione contro la doppia imposizione e Convenzione "Multilateral Instrument - MLI". [...]
La legge di bilancio per il 2018 ha modificato in maniera significativa i criteri utilizzabili per la determinazione della "permanent establishment" sia materiale sia personale
immagine generica con mappa del globo
Nella prima parte del contributo viene sinteticamente delineata la nozione di stabile organizzazione e la sua funzione all'interno degli ordinamenti tributari; si accennerà brevemente, inoltre, alla definizione contenuta nell'articolo 5 del modello Ocse di Convenzione contro la doppia imposizione e a quanto previsto dall'articolo 162 del Tuir. [...]
Analisi e commenti
Debutto assoluto per lo “sport bonus” relativo alle erogazioni in denaro finalizzate al sostegno degli interventi di restauro o di ristrutturazione degli impianti sportivi pubblici
Inoltre, a favore delle società di calcio appartenenti alla Lega di serie B, alla Lega Pro e alla Lega nazionale dilettanti, è riconosciuto un credito d’imposta del 12%, sino a un...
Analisi e commenti
Debuttano due nuove agevolazioni: una per gli operatori che acquistano plastiche provenienti da raccolta differenziata e una per coloro che vendono libri al dettaglio, anche di seconda mano
Con la previsione dei due nuovi crediti d’imposta il legislatore intende incentivare, rispettivamente, il riciclaggio delle plastiche miste e degli scarti non pericolosi dei...
Analisi e commenti
Introdotto un nuovo beneficio connesso ai costi sostenuti dalle aziende del settore per lo sviluppo di prodotti e servizi culturali. Più risorse per il bonus investimenti nel Mezzogiorno
Tra debutti, conferme e rimodulazioni si presenta molto ricco e articolato il ventaglio dei crediti d’imposta a favore delle imprese contenuto nella legge di bilancio 2018. Nella...
Analisi e commenti
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Nel super ammortamento, la percentuale di maggiorazione del costo di acquisizione diventa del 30% e vengono esclusi dall’agevolazione gli investimenti in veicoli e in altri mezzi...
Analisi e commenti
A beneficiarne saranno le imprese che nel 2018 sosterranno spese per l’acquisizione o il consolidamento, da parte dei propri addetti, di conoscenze nel settore delle tecnologie
Il credito d’imposta, introdotto dalla legge di bilancio 2018 è pari al 40% (fino a un importo massimo di 300mila euro), non concorre alla formazione del reddito e della base...
Analisi e commenti
La nuova detrazione, introdotta dalla recente legge di bilancio, ammonta al 36% delle spese, nel limite massimo di 5mila euro; sono inclusi i costi di progettazione e manutenzione
Gli interventi agevolabili sono quelli di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino