Archivio Normativa e prassi

Affrontate e risolte le problematiche applicative sorte dopo la riduzione del termine di decadenza prevista dal “decreto legge conti pubblici” della scorsa primavera (Dl 50/2017)
L’Agenzia illustra l’impatto delle nuove disposizioni rispetto allo split payment, al regime Iva per cassa, alle note di variazione e al recupero dell’Iva addebitata in seguito ad accertamento. Possibilità di recupero dell’Iva non detratta entro il nuovo termine attraverso una dichiarazione integrativa a favore (circolare 1/2018). [...]
Nel caso di immissione in libera pratica, al soggetto che ha provveduto anche all’introduzione dei beni, non è richiesto di presentare cauzione, fideiussione o polizza fideiussoria
L’Agenzia delle entrate fornisce alcuni chiarimenti in relazione alla disciplina della garanzia introdotta dal Dm 23 febbraio 2017, al fine di consentire l’applicazione del reverse charge al momento dell’estrazione dei beni nel caso di immissione in libera pratica del bene con introduzione dello stesso nel deposito Iva (risoluzione 5/2018). [...]
L’obbligo di trasmissione riguarda le sole prestazioni mediche erogate dalla struttura e rimaste a carico dell’utente, attestate da fatture, se sono state rilasciate su richiesta del cliente
Nel caso in cui non sia possibile distinguere in modo analitico le spese sanitarie e non, occorre determinare la quota di spese curative applicando alla retta di ricovero la percentuale forfetaria stabilita dalle delibere regionali. Questo il chiarimento che arriva da parte dell’Agenzia delle entrate con l’odierna risoluzione 7/E. [...]
Normativa e prassi
immagine di una clessidra e di una bilancia
L'istanza va redatta utilizzando l'apposito modello e trasmessa telematicamente entro il prossimo 2 ottobre 2017, direttamente dal contribuente o tramite un soggetto incaricato
Dopo l'approvazione del modello di domanda, arrivano i chiarimenti sulla disciplina della definizione agevolata delle liti pendenti nelle quali è parte l'Agenzia delle Entrate e...
Normativa e prassi
immagine generica illustrativa
Le violazioni di tali obblighi hanno natura amministrativo-tributaria, risultando pertanto applicabile l'istituto di regolarizzazione previsto dall'articolo 13 del Dlgs 472/1997
L'omessa o errata trasmissione dei dati delle fatture può essere sanata provvedendo al corretto adempimento e pagando la sanzione ridotta a seconda del momento in cui interviene...
Normativa e prassi
Solo avvalendosi di tale facoltà le spese sostenute sono integralmente deducibili nell’esercizio di sostenimento e non trovano, quindi, applicazione i limiti stabiliti dalla normativa
Le spese per emissione di prestiti obbligazionari della società istante sono escluse dai limiti di deducibilità previsti dall’articolo 96 del Tuir in quanto la società stessa si è...
Normativa e prassi
immagine generica illustrativa
L'apposizione non è necessaria per l'istanza relativa a importi pari o inferiori a 5mila euro, mentre è obbligatoria per le somme superiori, a prescindere dall'effettivo utilizzo
Arrivano chiarimenti sull'applicazione delle novità in materia di compensazioni relative ai crediti infrannuali risultanti dalle istanze Iva TR e sui soggetti abilitati ad apporre...
Normativa e prassi
immagine di un campo agricolo montano
Gli agricoltori con terreni ubicati per più del 50 per cento in zone montane e con volume d'affari fino a 7000 euro, non sono obbligati alla spedizione on line delle fatture
Un soggetto proprietario di diversi appezzamenti, qualificati per più di metà come montani, dal 1° gennaio di quest'anno non è tenuto a osservare l'obbligo di comunicazione...
Normativa e prassi
La complessa operazione descritta dalla società interpellante non si pone in contrasto con norme fiscali e non viola principi dell’ordinamento tributario ed è, quindi, legittima
La cessione agevolata dei beni ai soci non rientra nella disciplina dell’abuso di diritto anche se la società deduce la relativa minusvalenza e utilizza il corrispettivo della...
Normativa e prassi
immagine generica illustrativa
È questa la conclusione a cui è pervenuta l'Agenzia delle entrate, a seguito di un'istanza di interpello, specificando quanto già indicato nella circolare 37/E dello scorso anno
Le società in contabilità semplificata possono beneficiare della disciplina agevolativa di assegnazione dei beni ai soci anche se, sotto il profilo contabile, non annullano le...
Normativa e prassi
L’Amministrazione finanziaria ha rilevato la sussistenza di tutti e tre gli elementi che la rendono fiscalmente illegittima e l’assenza delle valide ragioni extrafiscali non marginali
Costituisce abuso del diritto l’operazione prospettata da una società di articoli di pelletteria, titolare di un immobile strumentale all’attività, che intende avvalersi dell...
Normativa e prassi
Quella non proporzionale, finalizzata all’assegnazione agevolata di beni immobili ai soli soci che riceveranno partecipazioni nella società scissa, è priva di carattere abusivo
La scelta operata appare in linea con la ratio della disciplina dell’assegnazione agevolata dei beni ai soci diretta a offrire l’opportunità di estromettere dal regime d’impresa...
Normativa e prassi
Secondo l’Agenzia delle Entrate, nella fattispecie non sussistono i presupposti per l’applicazione della disciplina dell’articolo 10-bis dello Statuto dei diritti del contribuente
Non è abusiva, ai fini delle imposte dirette, l’operazione di scissione parziale proporzionale funzionale alla cessione delle partecipazioni nella società scissa, rimasta titolare...
Normativa e prassi
I contribuenti interessati devono presentare una specifica istanza, utilizzando l’apposito modello, che va trasmesso all’Agenzia delle Entrate esclusivamente in via telematica
Adottate le disposizioni attuative della definizione agevolata delle controversie tributarie in cui è parte l’Agenzia. Approvato il modello per la presentazione della domanda e...
Normativa e prassi
Dopo aver ribadito i requisiti previsti dal Tuir per la deducibilità dei costi, l’Agenzia delle Entrate mette in chiaro le modalità per la loro conservazione dematerializzata
I documenti giustificativi delle note spese sono, a seconda dei casi, originali “non unici” (conservabili in formato elettronico senza l’intervento di un pubblico ufficiale)...
Normativa e prassi
Ampliata la dispensa dagli obblighi dichiarativi: chi aderisce al secondo atto della procedura di collaborazione volontaria è esonerato dagli adempimenti informativi su Ivie e Ivafe
Le ultime novità normative sulla disciplina della voluntary disclosure bis spiegate in una nuova circolare delle Entrate: è la n. 21/E del 20 luglio 2017. Tra le altre, il...
Normativa e prassi
Se hanno trasmetto le certificazioni uniche per i redditi di lavoro dipendente e autonomo e non hanno versato con F24 e F24EP, l’adempimento dichiarativo risulta completo
Dall’Agenzia delle Entrate arrivano importanti chiarimenti sulla presentazione del modello 770/2017 da parte delle amministrazioni dello Stato. La risoluzione 95/E del 20 luglio...
Normativa e prassi
Prevista la defiscalizzazione degli utili reinvestiti nell’attività e l’esclusione dell’applicazione degli studi di settore, dei parametri e degli indici sintetici di affidabilità fiscale
Nell’ambito del riordino complessivo del terzo settore, il legislatore, sulla base dei principi e dei criteri direttivi previsti dalla legge delega 106/2016, ha provveduto alla...
Normativa e prassi
Quelli già previsti per i cittadini dalla risoluzione 79/E dello scorso 30 giugno devono essere utilizzati anche dagli enti pubblici, che, però, versano mediante delega di pagamento F24EP
Estensione al modello di versamento F24EP dei codici tributo istituiti per il pagamento delle somme dovute agli uffici provinciali-Territorio, in relazione al rilascio di...
Normativa e prassi
Le nuove norme prevedono l’introduzione di rigorosi obblighi di trasparenza e di informazione, a carico sia dei beneficiari del contributo sia delle amministrazioni erogatrici
Completata, nell’ambito del riordino complessivo della disciplina del terzo settore, la riforma strutturale del 5 per mille, attraverso la semplificazione e l’accelerazione delle...
Normativa e prassi
Dopo le modifiche alla disciplina del tributo, l’amministrazione illustra le modalità di determinazione della base imponibile e di compilazione del modello di dichiarazione 2017
Indicazioni anche sul criterio che va utilizzato per determinare la quota di costo del lavoro da dedurre quando il personale è impiegato sia nell’attività agricola esclusa sia in...
Normativa e prassi
Il provvedimento interviene sul Dm del 27 giugno emanato a seguito delle novità normative della “manovrina”, apportando correzioni minime nella forma, ma di una certa rilevanza sostanziale
Le pubbliche amministrazioni interessate dal meccanismo della scissione dei pagamenti sono le stesse cui si applicano le disposizioni in materia di fatturazione elettronica...
Normativa e prassi
Mira a rappresentare in modo più chiaro i contenuti e rendere maggiormente fruibili le informazioni per il contribuente: ritoccati il frontespizio, l’elenco dei creditori, l’esposizione della causale
Ratificato un nuovo modello di cartella di pagamento che sostituisce quello approvato circa un anno e mezzo fa. L’adozione urgente della new version consente l’immediato...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino