Archivio Avviso ai litiganti

Con opportunità di dimostrare, ricorrendo, che la deduzione era per acquisti di soggetto passivo d’imposta, assoggettati a Iva e per operazioni imponibili
È consentita l’iscrizione a ruolo dell’importo detratto e la consequenziale emissione di cartella, potendo il Fisco procedere al controllo formale automatizzato, senza profili valutativi e/o estimativi, nonché atti di indagine diversi dal mero raffronto con dati ed elementi già presenti nell’anagrafe tributaria. [...]
Questo quando è obbligatorio sporgere denuncia del crimine, anche nel caso in cui fosse archiviata o non considerata perché presentata fuori tempo
Il raddoppio dei termini, in ipotesi di reato, non è escluso dalla configurabilità di una causa di estinzione del reato stesso, come la prescrizione, né dalla intervenuta archiviazione della denuncia, non rilevando né l’esercizio dell’azione penale da parte del Pm, né la successiva emanazione di una sentenza di condanna o di assoluzione. [...]
È un sistema agevolativo, facoltativo e derogatorio, la cui disciplina deve essere interpretata restrittivamente e applicata in termini rigorosi
In tema di Iva, qualora l’amministrazione contesti, in base a elementi oggettivi e specifici, che il cessionario abbia indebitamente fruito del regime del margine, spetta a quest’ultimo dimostrare la sua buona fede, e cioè non solo di aver agito in assenza della consapevolezza di partecipare a un’evasione fiscale, ma anche di aver usato la diligenza massima esigibile da un operatore accorto. [...]
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino