Archivio Avviso ai litiganti

Per la determinazione sintetica del reddito, l’ufficio può “supporre” l’ingerenza di più elementi; il contribuente deve dimostrare il contrario
Gli indici presuntivi sono superati se il contribuente dimostra che per lo specifico bene o servizio “sopporta” solo in parte le spese, dovendosi attribuire valenza non alla situazione formale del pagamento, bensì alla prova concreta della provenienza delle somme impiegate. [...]
E' necessario provare che le somme contestate ai fini della capacità contributiva non siano state utilizzate per scopi che esulano dal "sintetico"
L’accertamento con metodo sintetico non impedisce al contribuente di dimostrare, attraverso idonea documentazione, che il maggior reddito determinato o determinabile sinteticamente è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o soggetti a ritenute alla fonte; tuttavia, la norma di riferimento prevede anche che l’entità di tali redditi e la durata del loro possesso devono risultare da idonea documentazione. [...]
L’atto di accertamento può essere fondato su testimonianze verbali assunte dagli organi verificatori in sede extraprocessuale
Nel processo tributario, le dichiarazioni di terzi acquisite in fase di accertamento hanno normalmente valore indiziario e, pur tuttavia, per il loro contenuto intrinseco ovvero per l’attendibilità dei riscontri offerti, possono assumere valore di presunzione grave, precisa e concordante. [...]
Avviso ai litiganti
E spetta al contribuente dimostrare il contrario, fornendo le prove dell’esistenza di situazioni straordinarie, oggettive e indipendenti dalla sua volontà
I parametri, previsti dall’articolo 30 della legge 724/1994, sono fondati sulla correlazione tra il valore di determinati beni patrimoniali e un livello minimo di ricavi e...
Avviso ai litiganti
A rilevare, per l’applicazione di una corretta tassazione, sono l’intrinseca natura e gli effetti giuridici del negozio rispetto al titolo e alla forma apparente
L’amministrazione finanziaria può riqualificare come cessione di azienda la cessione totalitaria delle quote di una società, senza essere tenuta a provare l’intento elusivo delle...
Avviso ai litiganti
Corretto, da parte dall’ufficio, procedere con la rideterminazione della capacità contributiva se emergono elementi che fanno presumere un diverso imponibile
Legittimo l’accertamento sintetico e la relativa rettifica della dichiarazione del coltivatore diretto comprensiva solo dei redditi agrario e dominicale determinati in base agli...
Avviso ai litiganti
Non rileva il luogo del rinvenimento ma il fatto che si tratti di documentazione idonea a rappresentare l’attività e la situazione patrimoniale
La contabilità in nero recuperata presso terzi costituisce un valido elemento indiziario, dotato dei requisiti di gravità, precisione e concordanza, prescritti dall’articolo 39...
Avviso ai litiganti
Il criterio, posto a difesa della certezza del diritto, vale anche per le pronunce della Cge nel caso in cui siano maturati i termini di prescrizione o decadenza
La sentenza della Corte Ue che dichiara un’imposta incompatibile con il diritto comunitario non incide sul termine di decadenza per la presentazione dell’istanza di rimborso. L’...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino