Archivio Avviso ai litiganti

Il beneficio spetta se il costo del lavoro non è inferiore al 50% del totale speso e lo “sconto” è pari alla metà, se il costo relativo ai soci è tra il 25% e il 50%
In tema di agevolazioni tributarie, per fruire delle esenzioni dalle imposte sul reddito, articolo 11 del Dpr n. 601 del 1973, ai fini del rapporto percentuale tra il costo del lavoro e ammontare complessivo di tutti i costi, tra i costi complessivi delle società cooperative di produzione e lavoro e loro consorzi vanno considerati anche i costi indeducibili. [...]
Attribuire un determinato costo a un esercizio piuttosto che a un altro può, in astratto, comportare l’alterazione dei risultati della dichiarazione
La regola scritta vuole che, ai fini della determinazione del reddito d’impresa, i ricavi, le spese e gli altri componenti positivi e negativi concorrono a formare tale reddito nell’esercizio di competenza. Pertanto, al contribuente non è consentito scegliere un momento d’imputazione diverso. [...]
La Commissione tributaria si può invocare solo in presenza degli atti rientranti in quelli elencati nell’articolo 19 del decreto legislativo 546/1992
Le controversie riguardanti la legittimità delle trattenute assicurativo-previdenziali, operate dal datore di lavoro su somme corrisposte al lavoratore, appartengono alla giurisdizione ordinaria e non a quella tributaria. Questo perché alla base non vi è un atto qualificato. [...]
Avviso ai litiganti
Non ci sono scuse: l’avviso di avvenuto "scarto" della dichiarazione presentata consente al contribuente di porvi rimedio in tempo
In tema di accertamento delle imposte sui redditi, la dichiarazione inviata in via telematica, si considera presentata nel giorno in cui è trasmessa e si ritiene ricevuta dal...
Avviso ai litiganti
Il “permesso” a guardare le movimentazioni, inoltre, non deve essere motivato in quanto non è qualificabile come provvedimento o atto impositivo
La mancata esibizione all’interessato dell’autorizzazione alle indagini bancarie non comporta l’illegittimità dell’avviso di accertamento fondato sulle relative risultanze. L’...
Avviso ai litiganti
Si verrebbe a determinare un inutile dispendio di energia non giustificato dalla necessità di salvaguardare il rispetto del principio del contraddittorio
Nel processo di cassazione, in presenza di cause decise separatamente nel merito in relazione alla rettifica del reddito di una società di persone ed alla conseguente automatica...
Avviso ai litiganti
Nel processo tributario, l'ufficio può limitarsi a ribadire e riproporre le stesse argomentazioni poste a sostegno della legittimità dell’avviso di accertamento annullato
Il ricorso in appello deve contenere “i motivi specifici dell’impugnazione” e non già “nuovi motivi”, atteso il carattere devolutivo pieno dell’appello, che è un mezzo d’...
Avviso ai litiganti
In quel tipo di strutture è insita la sussistenza dei parametri che configurano l’autonoma organizzazione: non è ammessa dimostrazione contraria
L’esercizio di professioni in forma societaria costituisce ex lege presupposto dell’Irap, senza che occorra accertare in concreto la sussistenza di un’autonoma organizzazione, la...
Avviso ai litiganti
Il credito spetta solo in caso di acquisizione di un nuovo “bene” strumentale e tale non può ritenersi la ristrutturazione di un fabbricato in comodato
Non spetta il bonus per investimenti nelle aree svantaggiate nell'ipotesi di ristrutturazione di un immobile non di proprietà dell'impresa, pur nell’ipotesi in cui il fatturato...
Avviso ai litiganti
Necessario per i primi, pena l’invalidità dell’atto, ma solo se il contribuente dimostra per quali ragioni è stato danneggiato dal mancato avvio della procedura
A differenza del diritto Ue, l’ordinamento interno non prevede, in assenza di specifica prescrizione, un generalizzato obbligo di contraddittorio endoprocedimentale comportante,...
Avviso ai litiganti
Costituisce bensì nella facoltà per il coobbligato d’imposta di avvalersi del giudicato favorevole relativo al giudizio promosso da un altro coobbligato
La Cassazione ha ribadito il principio per cui, in tema di solidarietà tributaria, la facoltà per il coobbligato – secondo la regola generale stabilita dall’articolo 1306 del...
Avviso ai litiganti
Ed è il contribuente a dover dimostrare che il maggiore imponibile contestato deriva da entrate in tutto o in parte esenti o con ritenuta alla fonte
L’amministrazione finanziaria, in caso di accertamento sintetico fondato su parametri e calcoli statistici qualificati previsti dal redditometro, è dispensata da qualunque...
Avviso ai litiganti
Il presupposto impositivo ai fini Irap è configurabile dall’impiego non occasionale di lavoro altrui sulla base dell’elevato ammontare di compensi erogati
Una delle possibili condizioni caratterizzanti l’autonoma organizzazione ai fini dell’applicazione del tributo regionale è la corresponsione, da parte del professionista, di...
Avviso ai litiganti
Nel processo tributario, la mancata presa di posizione dell’ufficio sui motivi dedotti dalla controparte non equivale a un’ammissione
Non si determina il restringimento del thema decidendum ai soli motivi contestati. Infatti, l’ufficio, che ha richiesto il rigetto dell’intera domanda del contribuente, può...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino