Archivio Avviso ai litiganti

Non è necessario che gli imputati e il soggetto a cui è preclusa la definizione agevolata coincidano, ma le vicende dei primi influenzano quelle del secondo
In tema di condono fiscale, la causa ostativa alla definizione agevolata si applica alle società i cui rappresentanti legali siano stati destinatari dell’azione penale per i reati previsti dal Dlgs 74/2000, qualora il contribuente abbia avuto formale conoscenza di tale esercizio entro la data di perfezionamento della definizione. [...]
Non occorre specificare sul titolo di pagamento i motivi del rifiuto, il messaggio non lascia dubbi, l’Agenzia delle entrate è certa del debito contestato
La notifica della cartella emessa per il recupero dell’imposta equivale a manifestazione implicita, da parte dell’ufficio, del convincimento di ritenere consolidata la pretesa tributaria e, conseguentemente, della volontà di negare l’ammissione al condono, il che comporta la non necessità di motivare sulle ragioni del diniego del condono. [...]
Grava sul contribuente l’onere di provare, tramite idonea documentazione tecnica, che parte dell’immobile in questione non è utilizzabile a scopo abitativo
Il calcolo della superficie utile dell’abitazione, per stabilire se è da considerare di lusso, va compiuto a prescindere dal fatto che parte dei vani non sia conforme alle prescrizioni urbanistiche. Quel che rileva è l’idoneità degli ambienti allo svolgimento di attività proprie della vita quotidiana. [...]
Avviso ai litiganti
Si tratta di un beneficio connesso ai disagi derivanti dell’attività lavorativa svolta in volo e, perciò, non può essere riconosciuto al personale ormai a riposo
La tassazione Irpef ridotta al 50% si applica esclusivamente all’indennità di volo erogata al personale in servizio e non anche al trattamento in favore del personale in...
Avviso ai litiganti
L’aliquota agevolata dell’1% si applica a condizione che l’opera edificatoria avvenga, a opera del compratore iniziale, entro cinque anni dall’acquisto
Per i trasferimenti di immobili situati in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, la ratio della disposizione che consente al primo acquirente edificatore di versare...
Avviso ai litiganti
Valida la firma del preposto, salvo che non sia provata la non appartenenza all’ufficio appellante o, comunque, l’usurpazione del potere d’impugnare la sentenza
Il locale ufficio dell’Agenzia delle entrate nei cui confronti è proposto il ricorso è organicamente rappresentato in giudizio dal direttore o da altra persona preposta al reparto...
Avviso ai litiganti
L’agevolazione, a favore delle aree svantaggiate, è riconosciuta ai titolari di reddito d’impresa per le “novità” strumentali, materiali e immateriali, ammortizzabili
Il credito d’imposta, previsto dalla legge 388/2000, spetta anche per gli investimenti riguardanti beni strumentali che insistono sul suolo altrui; in tal caso, il contribuente...
Avviso ai litiganti
Questo anche se la sua emanazione deriva direttamente dalla Costituzione e le sue regole sono qualificate come principi tributari generali
Le disposizioni dello Statuto del contribuente (legge 212/2000) sono, in alcuni casi, idonee a prescrivere specifici obblighi a carico dell’Amministrazione finanziaria, ma non...
Avviso ai litiganti
Il contribuente che non è stato chiamato a spiegare le sue motivazioni deve dimostrare che l’invito avrebbe chiarito il rilievo dell'ufficio
Il contraddittorio con il Fisco è obbligatorio, in via generale, pena la nullità dell’atto, unicamente per le pretese riguardanti tributi armonizzati e anche in tal caso, il...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino