Archivio Avviso ai litiganti

In caso di ritenute alla fonte, parte dal versamento del saldo solo se il diritto deriva da un’eccedenza di quanto corrisposto in anticipo rispetto al tributo complessivo
Il termine di decadenza per la presentazione delle istanze dei rimborsi fiscali non può che decorrere dal giorno dei singoli versamenti in acconto quando questi, già all’atto della loro effettuazione, risultino parzialmente o totalmente non dovuti, poiché, in tale ipotesi, l’interesse e la possibilità di richiedere il rimborso sussistono sin dall’inizio del rapporto tributario. [...]
Il contribuente, per dimostrare il corretto comportamento fiscale, deve dare riscontro concreto dell’entità dei redditi accertati e della durata del loro possesso
L’accertamento sintetico non impedisce al contribuente di dimostrare che il maggior reddito è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o soggetti a ritenute alla fonte a titolo di imposta, ma la norma richiede espressamente altresì una prova documentale relativa a circostanze sintomatiche del fatto che gli ulteriori redditi sono stati utilizzati per coprire le spese contestate. [...]
Deve effettuarsi una qualificazione oggettiva della causa concreta del negozio complessivo; non è di ostacolo che il tributo sia formalmente un’imposta d’atto
Ai fini dell’imposta di registro, se ravvisato un collegamento negoziale, l’articolo 20 del Dpr 131/1986 va interpretato alla luce dei principi di ragionevolezza e di capacità contributiva, nel senso che il tributo deve essere commisurato alla complessiva operazione economica oggettivamente realizzata, dal punto di vista civilistico, dal contribuente. [...]
Avviso ai litiganti
L’impugnazione dell’atto "pregiudicante" costituisce, fino alla sentenza definitiva, condizione sospensiva del giudizio relativo al "pregiudicato"
L’accertamento relativo agli utili extracontabili della società di capitali a ristretta base sociale, è presupposto dell’accertamento presuntivo nei riguardi del singolo socio, in...
Avviso ai litiganti
Il fisco non deve provare che tutte le movimentazioni rispecchino operazioni aziendali, ma la contribuente è tenuta a dimostrarne l’estraneità
L’utilizzazione dei dati risultanti dalle copie di conti correnti bancari non può ritenersi limitata, in caso di società di capitali, ai conti formalmente intestati alla compagine...
Avviso ai litiganti
In caso contrario l’attività è considerata di lucro ai fini delle imposte sul valore aggiunto (articolo 4, Dpr 633/1972 e sui redditi (articolo 148, Dpr 917/1986)
Non rientra tra le finalità istituzionali del circolo culturale e deve, dunque, ritenersi, sotto il profilo del trattamento tributario, di natura commerciale, l’attività di...
Avviso ai litiganti
L’alloggio è di “lusso” se supera una determinata metratura a prescindere dal suo stato attuale, a contare, anche per il mercato immobiliare, sono le potenzialità
Per stabilire se una abitazione sia di lusso e, quindi, sia esclusa dall’agevolazione per l’acquisto della “prima casa”, occorre fare riferimento alla nozione di “superficie utile...
Avviso ai litiganti
Il principio, applicabile in via generale, salva il procedimento perché contiene le informazioni necessarie a verificare la legittimità della procedura
L’atto non è nullo se reca l’indicazione di una persona responsabile del procedimento, a prescindere dalla funzione (apicale o meno) dalla stessa effettivamente esercitata;...
Avviso ai litiganti
Corretta la riqualificazione effettuata dal Fisco, che ha riunito in un’unica cessione d’azienda una serie di atti collegabili, senza dimostrare l’intento elusivo
In tema di imposta di Registro, l’articolo 20 del Dpr 131/1986 è norma interpretativa non antielusiva e, quindi, non è soggetta al contraddittorio endoprocedimentale e si traduce...
Avviso ai litiganti
Non basta la qualifica, il beneficio diventa legittimo solo in base a un criterio di meritevolezza in funzione della solidarietà sociale e dell’oggetto del giudizio
In materia di agevolazioni tributarie le Onlus non sono esenti dal pagamento del contributo unificato atteso che, da un lato, il termine “atti” previsto dalla norma di riferimento...
Avviso ai litiganti
Nessuna eccezione alla regola, i requisiti per il bonus devono essere posseduti da moglie e marito e, quindi, occorrono le due rispettive attestazioni
Nel caso d’acquisto di un fabbricato con richiesta delle agevolazioni prima casa da parte di un soggetto coniugato in regime di comunione legale dei beni, le dichiarazioni...
Avviso ai litiganti
La pretesa tributaria può essere ridotta ed è ammissibile anche se succede per la prima volta in appello. Ciò non equivale a un diverso accertamento
L’Amministrazione fiscale, in caso si avveda in corso di causa che un’eccezione del contribuente, relativa all’erroneo computo del credito d’imposta indicato nell’avviso impugnato...
Avviso ai litiganti
L’Agenzia delle entrate può comunque non essere d’accordo con il risultato della perizia e, dunque, può procedere alla verifica e alla rettifica
La perizia giurata di stima non limita il potere di accertamento dell’amministrazione finanziaria, da essa infatti si desume unicamente il valore normale minimo di riferimento ma...
Avviso ai litiganti
È il contribuente che ha l’onere di dimostrare la deducibilità, l’inerenza e la diretta imputazione delle spese ad attività produttive di ricavi
Secondo il Tuir, l’obbligo di attestare i presupposti dei costi deducibili concorrenti alla determinazione del reddito d’impresa, ivi compresa la loro inerenza e la loro diretta...
Avviso ai litiganti
L’eventuale riforma della decisione non incide sull’avviso di liquidazione, ma può servire per l’esercizio del diritto al rimborso del tributo
In tema di imposta di registro, la sentenza che definisce il giudizio - anche solo parzialmente e pur non passata in giudicato - è soggetta a tassazione. Pertanto, l’ufficio può...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino