Archivio Avviso ai litiganti

In caso di ritenute alla fonte, parte dal versamento del saldo solo se il diritto deriva da un’eccedenza di quanto corrisposto in anticipo rispetto al tributo complessivo
Il termine di decadenza per la presentazione delle istanze dei rimborsi fiscali non può che decorrere dal giorno dei singoli versamenti in acconto quando questi, già all’atto della loro effettuazione, risultino parzialmente o totalmente non dovuti, poiché, in tale ipotesi, l’interesse e la possibilità di richiedere il rimborso sussistono sin dall’inizio del rapporto tributario. [...]
Il contribuente, per dimostrare il corretto comportamento fiscale, deve dare riscontro concreto dell’entità dei redditi accertati e della durata del loro possesso
L’accertamento sintetico non impedisce al contribuente di dimostrare che il maggior reddito è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o soggetti a ritenute alla fonte a titolo di imposta, ma la norma richiede espressamente altresì una prova documentale relativa a circostanze sintomatiche del fatto che gli ulteriori redditi sono stati utilizzati per coprire le spese contestate. [...]
Deve effettuarsi una qualificazione oggettiva della causa concreta del negozio complessivo; non è di ostacolo che il tributo sia formalmente un’imposta d’atto
Ai fini dell’imposta di registro, se ravvisato un collegamento negoziale, l’articolo 20 del Dpr 131/1986 va interpretato alla luce dei principi di ragionevolezza e di capacità contributiva, nel senso che il tributo deve essere commisurato alla complessiva operazione economica oggettivamente realizzata, dal punto di vista civilistico, dal contribuente. [...]
Avviso ai litiganti
Il principio di emendabilità della dichiarazione fiscale è limitato alla sola dichiarazione avente natura giuridica di mera esternazione di scienza
Non sono estensibili al condono le disposizioni relative alla facoltà di presentazione di dichiarazioni integrative, prevista dall’articolo 8, Dpr 322/1998, recante disposizioni...
Avviso ai litiganti
Se ci sono elementi sintomatici, le movimentazioni in difetto di analitiche dimostrazioni di segno contrario possono ascriversi all’ente sottoposto a verifica
In tema di accertamento delle imposte sui redditi, si applica anche ai componenti delle società a ristretta compagine sociale, il principio secondo il quale, per superare la...
Avviso ai litiganti
Sono specifiche disposizioni legislative a concedere all’ufficio la possibilità, in caso di sospetto, di indagare pur in presenza di registri apparentemente ok
Anche se le scritture sono regolarmente tenute, il fisco può ugualmente contestarle in forza di valutazioni condotte sulla base di presunzioni gravi, precise e concordanti che...
Avviso ai litiganti
Senza possibilità di verifica, legittima la ricostruzione attraverso il raffronto tra percentuali di ricarico applicate e quelle medie del settore
Il comportamento del contribuente che ometta di rispondere ai questionari e non ottemperi alla richiesta di esibizione di documenti e libri contabili impedendo o comunque...
Avviso ai litiganti
Insufficiente la mera deduzione che l’esercizio si sia concluso con perdite contabili, una circostanza che non esclude la distribuzione sottobanco di ricavi
Nel caso di società di capitali a ristretta base partecipativa, è legittima la presunzione di attribuzione ai soci degli eventuali utili extracontabili accertati, rimanendo salva...
Avviso ai litiganti
L’ufficio può dubitare e desumere, sulla base di presunzioni semplici, purché gravi, precise e concordanti, maggiori ricavi o minori costi rispetto ai dichiarati
La presenza di scritture contabili formalmente corrette non esclude la legittimità dell’accertamento analitico-induttivo del reddito d’impresa, sempre che la contabilità stessa...
Avviso ai litiganti
Per usufruire del contributo è necessario inviare, nel termine fissato dalla norma, la comunicazione telematica con le informazioni sul tipo di intervento
L’imprenditore che ha omesso di presentare, nel termine del 28 febbraio 2003, la comunicazione telematica avente a oggetto le informazioni sul contenuto e la natura dell’...
Avviso ai litiganti
Il contribuente deve verificare che gli adempimenti vengano eseguiti, obbligo superabile solo a fronte di un comportamento fraudolento da parte del professionista
Gli obblighi tributari relativi alla presentazione della dichiarazione dei redditi e alla tenuta delle scritture non sono assolti dal contribuente con il mero affidamento delle...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino