Archivio Avviso ai litiganti

Il contribuente, per dimostrare il corretto comportamento fiscale, deve dare riscontro concreto dell’entità dei redditi accertati e della durata del loro possesso
L’accertamento sintetico non impedisce al contribuente di dimostrare che il maggior reddito è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o soggetti a ritenute alla fonte a titolo di imposta, ma la norma richiede espressamente altresì una prova documentale relativa a circostanze sintomatiche del fatto che gli ulteriori redditi sono stati utilizzati per coprire le spese contestate. [...]
Deve effettuarsi una qualificazione oggettiva della causa concreta del negozio complessivo; non è di ostacolo che il tributo sia formalmente un’imposta d’atto
Ai fini dell’imposta di registro, se ravvisato un collegamento negoziale, l’articolo 20 del Dpr 131/1986 va interpretato alla luce dei principi di ragionevolezza e di capacità contributiva, nel senso che il tributo deve essere commisurato alla complessiva operazione economica oggettivamente realizzata, dal punto di vista civilistico, dal contribuente. [...]
Ai fini del Registro agevolato, costituisce parametro idoneo a esprimere il carattere “lussuoso” di un'abitazione la superficie e l’utilizzabilità degli ambienti
Per stabilire se un'abitazione sia di lusso e, quindi, sia esclusa dall’agevolazione per l’acquisto della “prima casa” ai fini dell’imposta di registro, occorre fare riferimento alla nozione di “superficie utile complessiva” di cui all’articolo 6 del Dm 2 agosto 1969, in forza del quale è irrilevante il requisito dell’“abitabilità” dell’immobile. [...]
Avviso ai litiganti
Per l’applicazione della disposizione antielusiva, non è necessario aggirare il divieto imposto da una norma imperativa. Basta molto meno
L’uso improprio di un legittimo strumento giuridico, che consente di eludere l’applicazione del regime fiscale proprio dell’operazione soggetta a imposta, non costituisce un...
Avviso ai litiganti
La violazione degli obblighi formali contabili e dichiarativi, pur non impedendo l’insorgenza del diritto al recupero dell’imposta, incide sul suo esercizio
Il meccanismo dell’inversione contabile comporta che il mancato rispetto degli adempimenti può provocare la decadenza dal diritto alla detrazione da parte del concessionario...
Avviso ai litiganti
Occorre dimostrare che il costo si riferisca ad attività da cui derivano ricavi che concorrono a formare il reddito di impresa e che non sia sproporzionato o estraneo
La produzione di documenti di spesa non prova di per sé il requisito della inerenza all’attività di impresa. Né è sufficiente che la spesa sia stata riconosciuta e contabilizzata...
Avviso ai litiganti
L’intensità dell’offesa deve essere valutata anche in rapporto alla condotta nella sua interezza, con riferimento all'ammontare totale non versato
In tema di reati tributari, per i quali sono previste delle soglie di punibilità, si applica il principio della speciale tenuità del fatto solo se l’imposta non corrisposta è di...
Avviso ai litiganti
immagine generica illustrativa
Quella specifica parte della dichiarazione che accoglie l’opzione assume il valore di atto negoziale e come tale, in caso di errore, non si può correggere
All’emendabilità illimitata dell’eventuale errore commesso dal contribuente nella compilazione della dichiarazione dei redditi, fa eccezione l’ipotesi in cui il legislatore abbia...
Avviso ai litiganti
L’agente è reo poiché, al momento del suo subentro nella carica, aveva la consapevolezza della irrisolvibile mancanza di liquidità
Il rappresentante legale di un’impresa non può invocare, quale causa di forza maggiore alla base dell’omesso versamento dell’Iva, lo stato di dissesto imputabile alla precedente...
Avviso ai litiganti
La norma di riferimento, con l’elenco degli indici che possono dar luogo a imponibile, non esaurisce la casistica delle situazioni rivelatrici di capacità contributiva
L’Amministrazione finanziaria può presumere il reddito complessivo netto sulla base di una serie di indici di capacità contributiva fondati sui consumi, tra cui la disponibilità...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino