Archivio Giurisprudenza

Dal 2016 sono assoggettati alle regole ordinarie di deducibilità, ovvero ai requisiti di effettività, certezza e obiettiva determinabilità, oltre che competenza e inerenza
L’omessa indicazione nella dichiarazione dei redditi dei costi relativi alle operazioni intercorse con imprese localizzate in Paesi fiscalmente privilegiati non può essere sanata da una dichiarazione integrativa presentata dopo la contestazione della violazione o dopo l’avvio di operazioni di verifica nei confronti del contribuente (Cassazione, 22901/2017). [...]
Anche in assenza di procedure di riscossione in corso, sono configurabili come condotte criminose le operazione fittizie, che occultano il patrimonio mettendo a rischio il recupero del debito
In relazione al reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, è legittimo il sequestro preventivo funzionale alla confisca in presenza di una situazione di pericolo riguardo alla possibilità per l’amministrazione finanziaria di giungere all’effettiva riscossione dei propri crediti. Ad affermarlo la Cassazione con la sentenza 44451/2017. [...]
La controversia, esaminata dalla Corte di giustizia, attiene alla corretta interpretazione delle disposizioni contenute nel codice doganale comunitario e nel regolamento di applicazione
autoveicolo
La circostanza per cui al momento dell’importazione è accertato un rischio che la merce fosse difettosa alla fabbrica, a fronte del quale il venditore garantisce uno sconto, consente la modifica del prezzo ai fini della determinazione del valore doganale. È una delle indicazioni contenute nella sentenza della Corte di giustizia. [...]
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino