Archivio Giurisprudenza

Dal 2016 sono assoggettati alle regole ordinarie di deducibilità, ovvero ai requisiti di effettività, certezza e obiettiva determinabilità, oltre che competenza e inerenza
L’omessa indicazione nella dichiarazione dei redditi dei costi relativi alle operazioni intercorse con imprese localizzate in Paesi fiscalmente privilegiati non può essere sanata da una dichiarazione integrativa presentata dopo la contestazione della violazione o dopo l’avvio di operazioni di verifica nei confronti del contribuente (Cassazione, 22901/2017). [...]
Anche in assenza di procedure di riscossione in corso, sono configurabili come condotte criminose le operazione fittizie, che occultano il patrimonio mettendo a rischio il recupero del debito
In relazione al reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, è legittimo il sequestro preventivo funzionale alla confisca in presenza di una situazione di pericolo riguardo alla possibilità per l’amministrazione finanziaria di giungere all’effettiva riscossione dei propri crediti. Ad affermarlo la Cassazione con la sentenza 44451/2017. [...]
La controversia, esaminata dalla Corte di giustizia, attiene alla corretta interpretazione delle disposizioni contenute nel codice doganale comunitario e nel regolamento di applicazione
autoveicolo
La circostanza per cui al momento dell’importazione è accertato un rischio che la merce fosse difettosa alla fabbrica, a fronte del quale il venditore garantisce uno sconto, consente la modifica del prezzo ai fini della determinazione del valore doganale. È una delle indicazioni contenute nella sentenza della Corte di giustizia. [...]
Giurisprudenza
L’inutile decorso dei termini necessari alla liquidazione della dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle Entrate non comporta effetti sui crediti d’imposta ivi esposti
I termini decadenziali stabiliti per le rettifiche sono apposti solo alle attività di accertamento di un credito dell’amministrazione e non a quelle con cui la stessa contesti la...
Giurisprudenza
telefono blu
È la valutazione delle sezioni unite invitate a esprimersi se, piuttosto, tale potere dovesse essere attribuito espressamente nell’incarico affidato dalla parte rappresentata
In base a una interpretazione costituzionalmente orientata della normativa processuale, la procura alle liti, conferita in termini ampi e comprensivi, è idonea ad attribuire al...
Giurisprudenza
immagine di martello che batte su un chiodo
Respinta la tesi della curatela di una società fallita che da tempo affittava appartamenti e detraeva l'Iva, sostenendo l'estraneità delle locazioni al proprio oggetto sociale
In tema di Iva, ai fini dell'inclusione di determinate operazioni attive nel calcolo della percentuale d'imposta detraibile (pro-rata), occorre avere riguardo non all'attività...
Giurisprudenza
Non c’è sovrapposizione di pene se manca corrispondenza nella configurazione del reato tributario in riferimento a condotta, evento e nesso causale e a tempo, luogo e persona
La sanzione inflitta alla società in via amministrativa non preclude l’adozione del sequestro preventivo per equivalente nel procedimento penale a carico del legale rappresentante...
Giurisprudenza
Soprattutto se quanto estrapolato è supportato da operazioni bancarie sospette eseguite dai conti intestati all’impresa, all’amministratore, al procuratore generale e ai soci
È legittimo l’accertamento basato sui dati rinvenuti nel floppy disk, anche se l’imprenditore li giustifica come preventivi di esito incerto, dal momento che il supporto...
Giurisprudenza
Non si può rivendicare la non imponibilità della prestazione senza dimostrare che la stessa, avendo formato oggetto di dichiarazione doganale, è già stata sottoposta a tassazione
Il vettore, che intenda fruire del regime di non imponibilità per le prestazioni di trasporto relative a beni in importazione, è tenuto a provare la sussistenza dei presupposti di...
Giurisprudenza
I giudici di merito, ignorando l’inversione dell’onere della prova, hanno genericamente affermato che l’ente impositore non avrebbe giustificato in modo adeguato l’accertamento
Con la sentenza n. 4153 del 2 marzo 2016, la Cassazione torna a esprimersi sulla corretta applicazione della presunzione in materia di indagini bancarie, affermando che quando il...
Giurisprudenza
gestione sinistri
È la conclusione a cui sono pervenuti gli eurogiudici su una questione pregiudiziale che riguarda quelli forniti da un terzo in nome e per conto di un’impresa di assicurazione
Secondo la Corte di giustizia, l’articolo 135, paragrafo 1, lettera a), della direttiva 2006/112 dev’essere interpretato facendo riferimento al fatto che, in base alla norma, i...
Giurisprudenza
L’impugnazione tempestiva e la contestazione della pretesa impositiva a essa relativa prova che non c’è stato alcun significativo pregiudizio al diritto di difesa del destinatario
Il difetto di motivazione della cartella esattoriale, che fa riferimento a un altro presupposto, senza indicarne gli estremi di notificazione, è sanato e non comporta nullità,...
Giurisprudenza
rappresentazione di cluster
La determinazione induttiva dei ricavi in applicazione della speciale procedura non richiede altre verifiche, è il contribuente a doversi attivare in caso di contestazioni
Valido l’accertamento basato sullo scostamento del reddito dagli studi di settore nei confronti del contribuente che non si riconosce nel cluster utilizzato dall’ufficio e che, a...
Giurisprudenza
targa prova
Non garantisce l’esatta individuazione dei veicoli, tanto più se non vengono prodotti i modelli di trasporto (Ddt e Cmr) verso l’estero, con i dati identificativi delle auto cedute
Per loro natura rimovibili, le “targhe-prova” non possono dare alcuna certezza sull’incontrovertibile individuazione di un autoveicolo, fornendo la prova dell’effettiva...
Giurisprudenza
Non occorre la pertinenzialità tra il bene sottoposto a misura cautelare e l’illecito, basta che l’indagato possa disporre pienamente del deposito bancario anche se intestato a terzi
In tema di reati tributari, il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente può essere applicato anche su un conto corrente intestato a terzi, su cui l’indagato...
Giurisprudenza
È inapplicabile l’esclusione dal tributo, se sono lasciati dall’appaltatore nazionale presso il proprio subappaltatore in vista di eventuali future lavorazioni di altri beni
La non imponibilità a Iva del corrispettivo dovuto per la realizzazione di stampi utilizzati nella produzione di beni formanti oggetto di una successiva cessione intracomunitaria...
Giurisprudenza
immagine generica con lavagna con sopra scritto: hello, my name is ...
Il nome dell'autore del procedimento è sufficiente a garantire il diritto del contribuente alla difesa, la piena informazione del cittadino e la trasparenza dell'attività amministrativa
Non è nulla la cartella di pagamento sfornita della firma del dirigente. La norma che disciplina la materia, infatti, richiede l'indicazione delle persone responsabili dei...
Giurisprudenza
La Ctr ha l’onere di vagliare tutti gli elementi acquisiti dall’Amministrazione finanziaria: una contabilità apparentemente ineccepibile può nascondere sostanziali manipolazioni
Il giudice di merito non può annullare l’avviso di accertamento induttivo sulla base della regolarità formale delle scritture contabili, avallata dal commissario giudiziale, ma...
Giurisprudenza
La scusa non regge: si tratta di un disegno criminale di una associazione che inviava all’estero ripetute rimesse da 1.999,99 euro, mascherando i reali mittenti delle transazioni
Avvalendosi di un’attività di money transfer con agenzie su tutto il territorio nazionale, rilevanti somme di contante, per lo più di provenienza illecita, venivano inviate in...
Giurisprudenza
Nell’ambito dell’autotutela sostitutiva, l’atto che rimpiazza quello ritirato può basarsi su una diversa e più approfondita valutazione delle informazioni già in possesso dell’ufficio
L’avviso di accertamento emesso in sostituzione di altro impugnato e annullato in autotutela non configura una mera integrazione di quest’ultimo, ma rappresenta, per l’...
Giurisprudenza
vignetta gamberi
Senza causa di “forza maggiore” a giustificare il mancato trasferimento di residenza, decade il presupposto del bonus ed è tardi per mettere in campo requisiti alternativi
Il contribuente, dovendo tener fede al presupposto originariamente dichiarato, perde i benefici prima casa, provvisoriamente accordati al momento di registrare il rogito, se,...
Giurisprudenza
Soddisfatti quelli “sostanziali”, non rileva l’omissione dei “formali”. Tuttavia, la tutela del principio di neutralità va contemperata con la tutela da fenomeni di abuso e di frode
Nell’ambito di operazioni intracomunitarie, la mancata annotazione delle fatture ricevute da fornitori di altri Paesi Ue non determina la perdita del diritto alla detrazione dell’...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino