Archivio Giurisprudenza

Il principio si applica anche agli incentivi per il commercio, in virtù dell’espresso richiamo alla legge sugli “interventi per l’innovazione e lo sviluppo delle piccole imprese”
Si decade dal credito d’imposta previsto a favore delle piccole e medie imprese (articolo 11, legge 449/1997) nell’ipotesi in cui la relativa somma non sia stata indicata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta nel corso del quale l’agevolazione è stata concessa (Corte di cassazione, sentenza 2395/2017). [...]
Tre gradi di giudizio, tre “sconfitte”, per un’associazione di esperti fiscali che evita di parlare con l’amministrazione e, contestualmente, suggerisce rimedi impraticabili
Il professionista deve risarcire il proprio cliente quando, sebbene munito d’incarico e della documentazione necessaria, non si presenta all’invito al contraddittorio dell’Agenzia delle Entrate, anche se manca la prova che la presenza all’incontro avrebbe sortito effetti favorevoli per il contribuente (Cassazione, sentenza n. 11213/2017). [...]
È la conclusione a cui è pervenuta la Corte di giustizia Ue nell’ambito di una controversia che ha per protagonisti una Spa a partecipazione statale e l’Amministrazione fiscale lettone
solventi
Secondo gli eurogiudici non sorge alcuna obbligazione doganale nel caso di inadempienze connesse alla distruzione e alla perdita irreparabile delle merci. Inoltre anche per la parte Iva non sorge alcuna obbligazione tributaria in merito alla parte totalmente distrutta o irrimediabilmente persa di una merce che risulta vincolata al regime in oggetto. [...]
Giurisprudenza
gemelle
Le decisioni riguardano questioni particolari di inammissibilità del ricorso. Da premettere che solo gravi vizi di sostanza possono ostacolare il naturale svolgersi del contenzioso
Il dies a quo del termine di costituzione in giudizio va calcolato dalla spedizione del ricorso o dalla sua ricezione? In mancanza del deposito della ricevuta di spedizione...
Giurisprudenza
immagine di una macchina fotografica
È consentito l'ingresso nell'accertamento fiscale, prima, e nel processo tributario, poi, di elementi comunque acquisiti, anche di prove atipiche, se trovano riscontro in dati oggettivi
Le dichiarazioni dei clienti raccolte dalla Guardia di finanza, ove suffragate da prove documentali (quali fotocopie, matrici o numeri di assegni), legittimano, da parte del Fisco...
Giurisprudenza
La porzione di immobile che il contribuente ha ceduto in affitto a terzi non è esente da imposizione e deve essere tassata secondo un criterio proporzionale riferito ai dati catastali
La plusvalenza derivante dalla rivendita dell’immobile entro il quinquennio è imponibile, per la parte data in locazione, anche se una porzione della stessa unità è stata adibita...
Giurisprudenza
In virtù del principio solidaristico, è legittima la misura cautelare funzionale alla confisca eseguita per l’importo totale del profitto nei confronti di un partecipante al delitto
Nel caso di concorso di più persone in un reato tributario, il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente può colpire ciascun concorrente anche per l’intera...
Giurisprudenza
Non basta una motivazione generica della sentenza, basata sul fatto che gli elementi “non appaiono, in modo univoco, sintomatici e indicativi di autonoma organizzazione”
Il giudice di merito può stabilire che non sussiste l’autonoma organizzazione solo dopo aver verificato puntualmente sia la natura dell’apporto e le mansioni svolte dal...
Giurisprudenza
foglie di tabacco
La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull’interpretazione dell’articolo 15, paragrafo 1, della direttiva 2011/64/Ue del Consiglio in materia di accisa applicata ai prodotti lavorati
Una normativa nazionale che vieta ai venditori al dettaglio di cedere prodotti del tabacco a un prezzo unitario inferiore a quello che il produttore o l’importatore ha...
Giurisprudenza
libera circolazione in europa
Al centro della controversia approdata dinanzi agli eurogiudici le disposizioni dell’accordo sulla libera circolazione delle persone per la parità di trattamento dei lavoratori dipendenti
È contraria al diritto Ue la normativa che non riconosce a un cittadino residente, che esercita in via accessoria l’attività di insegnante al servizio di una persona giuridica di...
Giurisprudenza
È consentito chiedere il rimborso del tributo indebitamente versato, ma non quando il pagamento sia stato preceduto da un provvedimento impositivo non contestato dal contribuente
L’omessa tempestiva impugnazione dell’avviso di liquidazione notificato dall’ufficio determina la definitività della pretesa tributaria, con conseguente preclusione per il...
Giurisprudenza
A “smontare” i presupposti dell’imposta sono un’attività svolta soltanto con gli strumenti indispensabili e un collaboratore che svolga semplici funzioni di segreteria o simili
L’agente di commercio deve l’Irap se impiega un familiare con mansioni e retribuzione rilevanti. Ad affermarlo, la Corte di cassazione nell’ordinanza 17429 del 30 agosto 2016, che...
Giurisprudenza
immagine di una matrioska con figure di uomini d'affari
Quel che rileva ai fini dello scomputo dell'imposta pagata è che i costi sostenuti siano elementi costitutivi del prezzo del servizio fornito dal soggetto passivo
La holding di produzione può detrarre l'Iva assolta per prestazioni pubblicitarie a favore della controllata di distribuzione unicamente se dimostra che il relativo costo è stato...
Giurisprudenza
corte ue_sede
La Corte di giustizia chiamata a dirimere una controversia che vede protagonisti un ente locale, una azienda priva di personalità giuridica e l’Amministrazione fiscale tedesca
Secondo la Corte di giustizia, la misura di deroga all’articolo 17 della sesta direttiva Iva, dev’essere interpretata nel senso che non può trovare applicazione a una fattispecie...
Giurisprudenza
Le condizioni di salute del ricorrente, benché non buone, non erano tali da privarlo della necessaria capacità mentale per svolgere la funzione di amministratore di un’impresa
Problemi psichici e di tossicodipendenza non sono una scusa utile per scagionare l’imputato, indagato per omessa presentazione delle dichiarazioni Iva, il quale sostenga di essere...
Giurisprudenza
corte di giustizia europea
Gli eurogiudici sostengono, però, che l’operazione non può essere negata per il solo vizio formale della esposizione, se il contribuente è in grado di fornire una documentazione idonea
È contrario alle nome Ue negare il diritto alla detrazione dell’Iva per il solo fatto che il soggetto passivo detiene una fattura senza i requisiti della direttiva Iva, laddove le...
Giurisprudenza
La controversia prende le mosse da un contenzioso che ha visto protagonisti una società commerciale e l’Amministrazione finanziaria tedesca su una questione di fatturazione
Secondo gli eurogiudici, la rettifica posteriore della fattura incompleta non influenza il diritto a detrazione Iva che va esercitato con riguardo al periodo d’imposta nel corso...
Giurisprudenza
Ciò che conta è che le informazioni non siano acquisite in violazione di un diritto fondamentale di rango costituzionale o di una norma che ne vieti specificamente l’utilizzo
Sono utilizzabili nell’accertamento e nel contenzioso con il contribuente i dati bancari acquisiti dal dipendente di un istituto di credito residente all’estero e ottenuti dall’...
Giurisprudenza
banconote
Ciò anche se la maggiore imposta scaturita dalla dichiarazione integrativa risulta dovuta ex condono tombale, riconosciuto incompatibile con la normativa comunitaria e, quindi, inefficace
L’inefficacia del condono tombale ai fini Iva non determina l’invalidità derivata della cartella di pagamento emessa in seguito al controllo di errori nella liquidazione di minori...
Giurisprudenza
Legittimo l’utilizzo di documenti elettronici rinvenuti presso terzi, se sussistono ulteriori elementi indiziari da cui è possibile dedurre che la contabilità ufficiale non è veritiera
La scoperta presso un altro soggetto di una contabilità in nero archiviata su file autorizza l’ufficio a disattendere le scritture contabili e ad accertare con l’induttivo il...
Giurisprudenza
immagine di due mani: una con delle fatture e l'altra con delle banconote
Perché si configuri il reato è sufficiente la mera emissione del documento, non occorrendo anche la consapevolezza del meccanismo di frode finalizzata a favorire l'altrui evasione
Qualora la fattura indichi un ammontare dell'operazione e/o dell'Iva superiore rispetto a quello reale, sorge sempre il debito d'imposta per l'intero ammontare indicato e, dunque...
Giurisprudenza
tabacco
Gli eurogiudici, chiamati a pronunciarsi sul corretto trattamento doganale della merce immessa nell’Unione europea, specificano anche la natura del regime doganale sospensivo
Secondo gli eurogiudici, il criterio determinante che consente di classificare un prodotto in una voce piuttosto che in un’altra si basa sull’eventualità che le foglie siano state...
Giurisprudenza
L’errore della Ctr è stato fondare la decisione esclusivamente sulla presunta insussistenza di personale, evitando di analizzare a fondo la complessiva situazione del contribuente
Il giudice di merito non può escludere l’esistenza dell’autonoma organizzazione, ai fini Irap, del medico convenzionato con il Ssn, solo sulla base della presunta insussistenza di...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino