Archivio Giurisprudenza

Il ricorso, se è stato incentrato sulla mancata notifica della cartella di pagamento o di altro atto equipollente, deve essere ricondotto nell’alveo della giurisdizione tributaria
Per le cause riguardanti l’impugnazione di un atto di pignoramento per crediti tributari, ai fini della corretta individuazione della giurisdizione, occorre guardare a quanto dedotto nell’atto introduttivo del giudizio. Nel caso portato all’esame delle sezioni unite della Cassazione, competente è il giudice tributario (sentenza n. 13913/2017). [...]
Sono costituzionalmente legittime le disposizioni regionali che non escludono dal pagamento della tassa automobilistica il veicolo bloccato non per violazione del codice della strada
Poiché la norma che esonera dal tributo va riferita al fermo disposto dall’Autorità di pubblica sicurezza o dalla Polizia stradale o comunale, non vanno censurate le leggi di Toscana ed Emilia-Romagna che non esonerano dal bollo in caso di ganasce prescritte quale misura cautelativa provvisoria di natura fiscale (Corte costituzionale, n. 47/2017). [...]
Non è prevista alcuna deroga alle disposizioni che indicano specificamente nel pagamento il momento dal quale deve decorrere il tempo disponibile per la presentazione dell’istanza
La richiesta di rimborso dell’accisa versata e non dovuta deve avvenire tassativamente entro due anni dal suo pagamento e non dalla data di rilascio dell’attestazione necessaria per usufruire dell’esenzione. La Corte di cassazione, con la sentenza 13724/2017, ha risolto un rilevante contenzioso in tema di rimborso delle accise. [...]
Giurisprudenza
Per l’accertamento induttivo è sufficiente che l’esistenza del fatto da dimostrare sia una conseguenza del fatto noto alla stregua di canoni di ragionevole probabilità
È legittimo l’avviso per il recupero di Iva e Irap, basato sul consumo di acqua minerale, emesso dall’ufficio fiscale dopo una ricostruzione analitica dei ricavi per presunzione,...
Giurisprudenza
sentenza corte ue
È la posizione espressa dalla Corte di giustizia dell’Ue chiamata a pronunziarsi su una questione pregiudiziale che riguarda una disparità di trattamento della normativa portoghese
La tassazione immediata, ad opera di uno Stato membro, delle sole plusvalenze derivanti dallo scambio di quote sociali operato da un cittadino o da un'impresa trasferitisi nell'...
Giurisprudenza
corte ue_sede
È la conclusione a cui sono pervenuti i giudici comunitari nell’ambito di una controversia che vede protagonisti contrapposti due società danesi e il ministero delle Finanze nazionale
È contraria al diritto Ue la normativa dello Stato che concede a una società residente un’esenzione fiscale per gli interessi attivi corrisposti da una controllata residente, ma...
Giurisprudenza
L’atto che sancisce la divisione, per avere semplice valore dichiarativo, deve stabilire esclusivamente le acquisizioni assunte dai comproprietari in base alle spettanze di diritto
L’ufficio ha correttamente considerato alla stregua di una “permuta”, ai fini dell’imposta di registro, il rogito con il quale sono state suddivise cumulativamente due diverse...
Giurisprudenza
L’agevolazione non dipende solo dalla condotta dell’acquirente. La revoca è condivisa nel caso in cui a causarla sono condizioni oggettive, come le caratteristiche dell’immobile
Quando la decadenza dai benefici “prima casa” è dovuta a circostanze non imputabili in via esclusiva a un determinato comportamento dell’acquirente, il venditore è solidalmente...
Giurisprudenza
I contribuenti tenuti ad allegare alla dichiarazione il conto economico, per scorporare gli oneri, devono rispettare l’osservanza dell’obbligo di contabilizzazione nelle scritture
La tardiva iscrizione delle quote di ammortamento sul libro cespiti rende il relativo costo indeducibile dal reddito imponibile della società. La violazione, infatti, rientra tra...
Giurisprudenza
Costi troppo alti e ingiustificati per l’azienda non sono credibili né, di conseguenza, deducibili. È irrilevante che i destinatari dei cospicui pagamenti abbiano pagato maggiori tasse
Anche se regolarmente deliberati, l’Agenzia delle Entrate può negare la deducibilità dei compensi corrisposti agli amministratori di una Srl contestandone la congruità e l’...
Giurisprudenza
corte ue_sede
È la conclusione a cui sono pervenuti gli eurogiudici che, con la recente sentenza, sono stati chiamati a pronunziarsi sulla compatibilità dell’impianto normativo nazionale
La composizione della cifra d’affari costituisce un elemento rilevante per determinare se talune operazioni debbano essere considerate “accessorie” ma si deve anche tenere conto...
Giurisprudenza
Le censure formali, che non affrontano il merito di una eventuale strategia difensiva cui non si è potuto ricorrere per mancanza del confronto, non comportano caducazione dell’atto
È legittimo l’accertamento Iva senza contradditorio preventivo, nell’ipotesi in cui il contribuente non assolva “l’onere di enunciare in concreto le ragioni, non puramente...
Giurisprudenza
due personaggi che si stringono la mano
In tema di reati di natura fiscale, l’applicazione della pena su richiesta delle parti in causa non dispensa il giudice dal decretare la misura ablativa sul patrimonio dell’imputato
La confisca va sempre obbligatoriamente disposta sui beni che costituiscono il profitto o il prezzo del reato, salvo che appartengano a persona estranea alla fattispecie...
Giurisprudenza
L’impugnazione dell’atto da parte della società non determina l’obbligo di partecipazione al giudizio del socio e viceversa.
L’accertamento di maggiore imponibile Iva a carico di una Sas non richiede, se impugnato, il simultaneus processus nei confronti dei soci: manca un meccanismo simile a quello per...
Giurisprudenza
scatole vuote
La contribuente non si era adeguata al reddito minimo richiesto dalla legge allo scopo di scoraggiare la creazione di “contenitori vuoti” aventi il fine di distrarre i redditi
La compagine, i cui soci conservano e sfruttano il patrimonio immobiliare aziendale, incrementandone il valore nel tempo a scapito del reddito e detraendo i costi, rappresenta un...
Giurisprudenza
Per la Corte di giustizia il trasferimento dei diritti di rilascio rientra nel campo d'azione delle fattispecie per cui l’ordinamento europeo prevede la tassazione nel territorio di utilizzo
Nell’ambito degli “altri diritti analoghi”, cui fa riferimento la lettera a), paragrafao 1, articolo 56, Direttiva Iva, devono essere ricomprese anche le quote di emissione di gas...
Giurisprudenza
Secondo gli eurogiudici, in ipotesi di questo tipo la base imponibile è costituita dal prezzo della cessione dei beni e dagli interessi corrisposti dai soggetti finanziati
Un’operazione di cooperazione agricola integrata costituisce un'unica operazione nella quale la cessione di beni costituisce la prestazione principale e la base imponibile Iva è...
Giurisprudenza
È fondamentale non solo la tenuta delle scritture ausiliarie di magazzino e delle distinte necessarie alla compilazione dell’inventario, ma anche la loro corretta e ordinata compilazione
In caso di omessa presentazione del prospetto analitico delle rimanenze iniziali e finali, l’ufficio può procedere ad accertamento di tipo induttivo, attraverso una determinazione...
Giurisprudenza
L’ufficio finanziario non è tenuto a ricercare il contribuente fuori dal suo ultimo domicilio, mentre è onere di quest’ultimo segnalare all’amministrazione eventuali trasferimenti
La disciplina della notifica degli atti tributari si fonda sul criterio del domicilio fiscale e sull’onere del cittadino di informare costantemente l’ufficio delle variazioni di...
Giurisprudenza
Succede nei rapporti giuridici del de cuius, sia attivi che passivi, assumendone la stessa posizione di debitore, pur usufruendo del vantaggio della responsabilità limitata
L’accettazione dell’eredità con beneficio d’inventario, non determina, di per sé sola, il venir meno della responsabilità patrimoniale dell’erede per i debiti, anche tributari, ma...
Giurisprudenza
L’autorizzazione è concessa dalle autorità nazionali sempre che la concessione del beneficio non sia tale da ledere gli interessi essenziali dei trasformatori comunitari
Per valutare se le condizioni economiche cui è subordinato il ricorso al regime doganale di perfezionamento passivo siano soddisfatte, è necessario tenere conto anche degli...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino