Archivio Giurisprudenza

La Corte suprema conferma che il principio espresso riguardo all’emanazione di un atto impositivo trova applicazione anche con riferimento al termine decadenziale previsto per il ruolo
La tempestiva notifica della cartella all’obbligato principale impedisce la decadenza dal diritto alla riscossione anche nei confronti di condebitori solidali e consente all’agente della riscossione di procedere alla notifica dell’atto o alla sua rinnovazione anche oltre i termini previsti. Così ha concluso la Cassazione, con l’ordinanza 2545/2018. [...]
La mancata variazione dell’iscrizione al catasto, su dichiarazione del privato o d’ufficio, per cui la costruzione non corrisponde più alla realtà, rende inapplicabile il valore presuntivo
L’ufficio può rideterminare il prezzo della piscina abusiva, venduta allo stato grezzo e non accatastata, sulla base del comune apprezzamento commerciale e, quindi, riliquidare le imposte di registro e ipo-catastali (rispettivamente, nella misura del 2 e dell’1 per cento). Lo ha chiarito la Cassazione con l’ordinanza 2189 del 30 gennaio. [...]
Per l’ordinaria amministrazione è competente il singolo componente, come nel caso del dovere che insorge per le somme trattenute dalle retribuzioni corrisposte ai dipendenti
Può rispondere del reato di omesso versamento delle ritenute ciascun membro del consiglio di amministrazione di una società poiché, disponendo di poteri di firma libera e disgiunta, può autonomamente adempiere all’obbligazione tributaria a prescindere dalla suddivisione interna di specifiche competenze (Cassazione, 2741/2018). [...]
Giurisprudenza
Può essere dichiarato inesistente solo se mancano i requisiti formali indispensabili alle sue funzioni, in presenza di un semplice vizio dell’iter è tranquillamente sanabile
La violazione di specifiche prescrizioni normative sul procedimento di notifica postale, come l’omessa sottoscrizione dell’ufficiale giudiziario sulla busta e l’assenza del numero...
Giurisprudenza
È soggetto passivo d’imposta e può, quindi, ricevere l’avviso di accertamento, il figlio minorenne che non ha rinunciato al lascito a un anno dal raggiungimento della maggiore età
Legittimo l’avviso di accertamento notificato al figlio minore che ha accettato l’eredità con beneficio d’inventario. La possibilità di contestare il pagamento dei debiti del...
Giurisprudenza
Costituito dalla sorella, cittadina americana, a tutela del patrimonio del disponente, per evitare che terze persone possano approfittare del suo disinteresse per i propri beni
Il reddito prodotto da un trust collocato nello stato di New York – dove non paga imposte – deve essere imputato al contribuente residente in Italia in quanto beneficiario...
Giurisprudenza
CARTE_BRIDGE
A questa conclusione sono giunti gli eurogiudici a margine di una controversia che vede protagonisti l’Amministrazione finanziaria britannica e un ente organizzatore di tornei sportivi
Secondo la Corte di giustizia dell’Unione europea, il gioco del bridge duplicato, pur contribuendo al benessere psicofisico di chi lo pratica, non è uno sport e, pertanto, non può...
Giurisprudenza
Non c'è alcuna inerenza tra l’attività di una casa di cura e la detenzione di quadri d’autore, oltre al fatto che non è stata fornita alcuna prova del loro "ipotetico" deterioramento
Va disconosciuta la deduzione effettuata a seguito della svalutazione di opere d’arte il cui valore, anziché essere iscritto a bilancio tra le immobilizzazioni materiali, come in...
Giurisprudenza
L’accertamento con metodo sintetico non impedisce al contribuente di dimostrare, attraverso idonea documentazione, che il reddito presunto non esiste o esiste in misura inferiore
All’assegnatario della casa coniugale va attribuita la disponibilità del 100%, anche se residente altrove, perché solo la modifica degli accordi annulla la presunzione ai fini del...
Giurisprudenza
In virtù del principio di solidarietà, la pretesa tributaria può essere richiesta per intero a ciascuno dei soggetti coinvolti e l’adempimento di uno libera tutti i coobbligati dal pagamento
Legittima la notifica dell’avviso di liquidazione dell’imposta di registro solo al notaio, nessun obbligo nei confronti degli agli altri soggetti interessati alla registrazione....
Giurisprudenza
L’attività del contribuente si qualifica come una mera attività di noleggio, riconducibile a un contratto di locazione, e non a quello di trasporto come ritenuto dai giudici di merito
Ai fini della determinazione del reddito d’impresa, il coefficiente maggiorato – previsto per l’ammortamento delle autovetture per trasporto (pubblico) di persone da piazza e da...
Giurisprudenza
Irrilevante che il Fisco non abbia esercitato i poteri di controllo sull’esistenza del credito esposto in dichiarazione e sull’esistenza delle operazioni imponibili da cui esso è derivato
In caso di impugnazione del rifiuto, espresso o tacito, dell’Agenzia all’istanza di rimborso Iva, spetta al contribuente, che riveste la qualità di attore in senso sostanziale, l’...
Giurisprudenza
aeromobile
La controversia vede protagonisti una compagnia aerea e l’Amministrazione fiscale britannica in ordine alla tassazione relativa ad alcuni trasferimenti di azioni
È contraria al diritto comunitario la normativa di quello Stato membro che prevede la tassazione di un’operazione di trasferimento di azioni, con cui la titolarità giuridica dell’...
Giurisprudenza
corte ue_logo
Gli eurogiudici chiamati a pronunciarsi su due questioni pregiudiziali che vertono sul principio di proporzionalità e vedono protagonista una società a cui è stato negato il beneficio
Secondo la Corte di giustizia dell’Unione europea, che si è pronunciata sul bilanciamento del diritto a detrazione Iva e della lotta all’evasione fiscale, una misura tesa a...
Giurisprudenza
I fatti all’origine della controversia approdata dinanzi alla Corte di giustizia Ue si collocano nel territorio della Martinica che è uno dei dipartimenti d’oltremare della Francia
La normativa nazionale controversa non si conforma alle soluzioni accolte tanto dalla sesta direttiva quanto dalla direttiva Iva, dal momento che essa concede un’esenzione non...
Giurisprudenza
Dal 2016 sono assoggettati alle regole ordinarie di deducibilità, ovvero ai requisiti di effettività, certezza e obiettiva determinabilità, oltre che competenza e inerenza
L’omessa indicazione nella dichiarazione dei redditi dei costi relativi alle operazioni intercorse con imprese localizzate in Paesi fiscalmente privilegiati non può essere sanata...
Giurisprudenza
Anche in assenza di procedure di riscossione in corso, sono configurabili come condotte criminose le operazione fittizie, che occultano il patrimonio mettendo a rischio il recupero del debito
In relazione al reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, è legittimo il sequestro preventivo funzionale alla confisca in presenza di una situazione di pericolo...
Giurisprudenza
autoveicolo
La controversia, esaminata dalla Corte di giustizia, attiene alla corretta interpretazione delle disposizioni contenute nel codice doganale comunitario e nel regolamento di applicazione
La circostanza per cui al momento dell’importazione è accertato un rischio che la merce fosse difettosa alla fabbrica, a fronte del quale il venditore garantisce uno sconto,...
Giurisprudenza
corte ue
La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull’interpretazione di una disposizione della direttiva Iva e vede protagonisti una società ungherese e l’Amministrazione fiscale nazionale
Nell’ipotesi di risoluzione di un contratto di leasing perché l’utilizzatore non ha pagato i canoni, il concedente può ottenere la riduzione della base imponibile Iva anche se il...
Giurisprudenza
corte ue
Due le questioni pregiudiziali sottoposte all’attenzione dei giudici in un contenzioso che vede protagoniste due imprese operanti nel settore dell’allevamento e macellazione di bovini
La Corte di giustizia, oltre a spiegare che il regime forfetario è derogatorio ed è un’eccezione al regime generale della direttiva Iva, evidenzia, nel chiarire la tassatività...
Giurisprudenza
immagine di mani che tengono un libro e una busta incatenati
Se ciò fosse possibile, verrebbe meno il principio di certezza del diritto. Inoltre, si tratta sostanzialmente di un parere, che non incide sulla sfera giuridica del contribuente
Non è impugnabile il diniego di disapplicazione della normativa delle società di comodo. Così hanno deciso i giudici regionali toscani, in armonia con la tesi sostenuta dall’...
Giurisprudenza
immagine di due cassete della posta, una rossa e una verde
Sbaglia la Ctr nel dichiarare inammissibile l'impugnazione dell'Agenzia delle entrate in quanto non consegnata al nuovo legale nominato dal contribuente, bensì al precedente
Il vizio di notifica riguardava l'individuazione del luogo (presso l'ex difensore anziché l'attuale), ma tenuto conto dell'intervenuta costituzione in giudizio della parte...
Giurisprudenza
In caso di notifica per posta, la prova della presentazione del ricorso nei termini è validamente fornita anche attraverso un elenco di trasmissione di raccomandate con timbro datario
Ha lo stesso valore probatorio delle ricevute di spedizione singole la distinta che si riferisce a più atti, completa delle indicazioni riportate nel modello ordinariamente in uso...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino