Archivio Giurisprudenza

Se l’attività di verifica si svolge in collaborazione con il contribuente, non serve l’autorizzazione del procuratore della Repubblica. Questa è prevista solo in caso di “apertura coattiva”
Legittima l’acquisizione di documentazione custodita all’interno di una borsa rinvenuta durante una verifica, se la sua apertura è avvenuta con il consenso di un dipendente dell’impresa e, comunque, senza che sia stata sollevata contestazione specifica al momento della dichiarazione resa a chiusura delle operazioni (Cassazione, 24306/2018). [...]
Gli Stati membri non possono applicare un metodo di ripartizione del pro rata che non tenga conto del valore iniziale del bene in questione al momento della sua cessione
Le spese generali per le operazioni di locazione con opzione di acquisto di veicoli vanno considerate come costitutive del prezzo del bene e, quindi, imponibili ai fini Iva, anche se si riflettono sugli interessi per il finanziamento. Così rispondono gli eurogiudici su una controversia sollevata dall’amministrazione tributaria inglese (causa C‑153/17). [...]
Per scalare l’imposta assolta a monte, non basta che l’operazione attenga all’oggetto dell’impresa e sia fatturata, ma occorre anche che sia assoggettata al tributo nella misura dovuta
Non è retroattiva né può ritenersi norma interpretativa la disposizione, introdotta dall’ultima legge di bilancio, secondo cui, in caso di applicazione dell’Iva in misura superiore a quella effettiva, erroneamente assolta dal cedente o prestatore, resta fermo il diritto del cessionario o committente alla detrazione (Cassazione, sentenza n. 24001/2018). [...]
Giurisprudenza
Il carattere incondizionato di un obbligo di esenzione fiscale fissato dalle norme Ue non può essere messo in discussione dal margine di discrezionalità riservato agli Stati membri
L’esenzione prevista dalla direttiva comunitaria in materia di tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità è applicabile al carburante utilizzato per fare navigare una...
Giurisprudenza
L’esame della normativa locale dei Paesi Bassi offre agli eurogiudici lo spunto per soffermarsi sui limiti e l’ambito di applicazione delle regole comunitarie in alcuni casi specifici
La sentenza riguarda due cause riunite: la prima tra un comune e una società, in merito alle tasse relative all’installazione di cavi in fibra ottica per una rete pubblica di...
Giurisprudenza
Il rappresentante legale con potere di ingerenza sa degli illeciti, il suo ruolo non è di “facciata” ed è responsabile di omessa dichiarazione in concorso con l’amministratore di fatto
Nel caso in cui il reato fiscale sia commesso nell’interesse di una società, la “testa di legno” può rispondere dell’illecito anche a titolo di dolo eventuale, poiché chi accetta...
Giurisprudenza
L’operazione societaria, priva di ragioni economiche consistenti e anche strutturata per indebolire la funzione di garanzia del patrimonio, ha una evidente finalità elusiva
È idoneo a integrare il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte un atto di scissione societaria se valutato non solo in relazione al momento in cui è posto in...
Giurisprudenza
Il chiaro dettato normativo e il riferimento espresso soltanto a tali tipologie di contratti ha la funzione di individuare e delimitare l’ambito applicativo dello sconto fiscale
L’aliquota Iva agevolata (al 10%) si applica ai soli contratti di scrittura riguardanti prestazioni artistiche rese direttamente al pubblico, e non anche alle prestazioni di...
Giurisprudenza
È lo stesso legislatore ad aver limitato ai soli reati “coperti” le cause di esclusione della punibilità, legate alla collaborazione volontaria, estromettendo tutti gli altri delitti
Quando agli imputati è contestato anche il reato di appropriazione indebita, nulla può la procedura di voluntary disclosure. Pertanto, è legittimo il sequestro preventivo di quote...
Giurisprudenza
Errato credere che la determinazione del tornaconto dell’illecito consista solo nel debito tributario – con riferimento all’Iva evasa – dell’utilizzatore dei documenti contabili
Il profitto derivante dal reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti è costituito anche dal prezzo ottenuto per l’emissione stessa, ossia dal compenso pattuito o...
Giurisprudenza
Intanto non si ferma il processo di liberalizzazione del servizio che, in base all’ultima legge di bilancio, potrà essere erogato da agenti con specifica licenza individuale
Non può essere dichiarata giuridicamente inesistente la notificazione di una cartella di pagamento che sia stata eseguita a mezzo raccomandata di operatore privato anziché tramite...
Giurisprudenza
Gli eurogiudici giungono alla conclusione che nel caso sottoposto al loro esame non si è configurata alcuna forma di restrizione alla libera circolazione di capitali fra Paesi
Per la Corte di giustizia Ue la legislazione nazionale francese non attua alcuna discriminazione ai danni di un suo cittadino iscritto al regime previdenziale di uno Stato terzo,...
Giurisprudenza
L’operazione consistente in un unico vantaggio economico non può essere scomposta artificialmente dal fornitore con lo scopo di alterare la funzionalità del sistema d’imposta
Deve essere tassata all’aliquota prevista per l’elemento principale la prestazione costituita da due elementi distinti, uno accessorio all’altro, a diversa aliquota se ...
Giurisprudenza
La disposizione in questione non incrina il diritto di difesa del contribuente, in quanto l’accesso al rito alternativo non rappresenta un requisito indispensabile per la sua tutela
Il patteggiamento per i reati tributari è ammesso a condizione che siano estinti tutti i debiti con il fisco o nell’ipotesi di ravvedimento operoso. Questo vale anche per i...
Giurisprudenza
I “parenti stretti” che coadiuvano nell’attività dell’azienda sono meri collaboratori privi di contitolarità, per cui i loro compensi devono essere qualificati come redditi di puro lavoro
La natura individuale dell’impresa, la posizione dei familiari che prestano il loro apporto sul piano lavorativo e la circostanza che l’accertamento tributario non estende i suoi...
Giurisprudenza
L’Agenzia delle entrate ha l’obbligo di esigere le somme ritenute incompatibili con il diritto comunitario anche se usufruite da Spa a partecipazione pubblica totalitaria
È irrilevante la composizione del capitale sociale rispetto all’obiettivo di evitare che le imprese pubbliche, beneficiarie del trattamento agevolato, possano concorrere nel...
Giurisprudenza
Si tratta, infatti, precisano i giudici di legittimità, di un atto prodromico all’esecuzione del provvedimento impositivo e, quindi, in tribunale, i due viaggiano autonomamente
Legittima la notifica della cartella di pagamento e, dunque, l’iscrizione a ruolo, in presenza di un provvedimento di sospensione giudiziale emesso in relazione all’avviso di...
Giurisprudenza
Recuperata, nei confronti di un gestore di villaggi turistici, l’imposta indebitamente restituita relativa a un bene ammortizzabile, non destinato all’attività dell’impresa
L’acquisto della sola nuda proprietà di un immobile, che non è da considerarsi come bene-merce, non è suscettibile di generare un’imposta rimborsabile, o detraibile, per carenza...
Giurisprudenza
L’Agenzia delle entrate può utilizzare uno qualunque fra criteri individuati dal Tur: trasferimenti a qualsiasi titolo, divisioni e perizie di fabbricati analoghi e così via
I parametri indicati dal Testo unico del Registro per controllare il valore dei trasferimenti immobiliari dichiarato dalle parti sono assolutamente “pari ordinati” e l’...
Giurisprudenza
Non trattandosi di mero errore formale è inapplicabile il principio di emendabilità attraverso la presentazione di dichiarazione integrativa o il recupero con istanza di rimborso
Il credito d’imposta per la ricerca scientifica va indicato nella dichiarazione dei redditi con la compilazione di un apposito modulo e l’omissione comporta la perdita del...
Giurisprudenza
Dalla documentazione extracontabile rinvenuta in seguito all’accesso nei locali della pizzeria di un’associazione sportiva, venivano scoperti elevati guadagni non dichiarati
Secondo dichiarazioni concordanti del presidente e del consigliere, che liberano l’associazione, quest’ultimo era l’unico responsabile della ristorazione e dei reati fiscali...
Giurisprudenza
Ciò vale anche e soprattutto quando l’ordine non è eseguito nei termini fissati e non per il semplice fatto della mancata sottoscrizione del ricorso da parte di un professionista abilitato
Nelle controversie di valore superiore al limite previsto per poter stare in giudizio personalmente, il giudice di secondo grado non è tenuto a reiterare alla parte l’ordine di...
Giurisprudenza
Anche il Consiglio di Stato ha ammesso l’accorpamento dell’area con fondi vicini insistenti nella medesima zona urbanistica ai fini del riconoscimento della concessione a costruire
In ambito Ici, la presenza di vincoli di crinali o di frana non limita l’effettiva utilizzabilità edificatoria del terreno sito in un’area C2, perché le relative cubature possono...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino