Archivio Giurisprudenza

immagine di persone che hanno uno scopo comune
L'oggetto di una società lucrativa e di una assistenzialistica può in linea di massima essere lo stesso, è l'obiettivo finale che funge da discrimine tra le due compagini
Un'attività produttiva, svolta sulla base di contratti stipulati con terzi estranei alla compagine sociale, che risulti priva di collegamento con l'apporto dei soci e con lo stesso fine mutualistico della cooperativa agricola, è attività commerciale e non rientra nel regime di esenzione fiscale. Lo ribadisce la Cassazione con la sentenza 19351/2018. [...]
Il metodo consente di riscostruire il volume d’affari, in presenza di elementi gravi, precisi e concordanti, che portano ragionevolmente a quantificare ricavi diversi da quelli dichiarati
Il prelievo in contanti avvenuto in concomitanza della sottoscrizione di un contratto preliminare di acquisto di una casa e le stesse ammissioni dell’acquirente sono elementi che legittimano la rettifica dei redditi dell’agenzia mediante l’accertamento analitico-induttivo. A statuirlo, la Ctr Emilia Romagna, con la sentenza n. 139/07/18. [...]
Il giudice deve far prevalere l’aspetto sostanziale, scongiurando così l’applicazione di una sanzione processuale (l’inammissibilità) non giustificata nel sistema di tutela giurisdizionale
L’omessa produzione della ricevuta di spedizione postale non rende inammissibile il ricorso tributario quando dall’avviso di ricevimento versato in atti risulti in modo certo la data di ricezione dell’impugnazione e, quindi, la tempestività sia della proposizione del gravame sia della costituzione in giudizio (Cassazione 19127/2018). [...]
Giurisprudenza
Il Fisco, indipendentemente dalla scelta operata dal contribuente, ha la facoltà di avvalersi della procedura informatica per il deposito di controdeduzioni e relativi documenti allegati
Anche quando il ricorso sia notificato con modalità cartacea, per la controparte è sempre possibile la costituzione in giudizio online. L’utilizzo facoltativo del mezzo telematico...
Giurisprudenza
Il delitto si delinea anche nel caso in cui il debitore sia stato autorizzato alla procedura alternativa al fallimento in data posteriore al termine ultimo per il pagamento
La pronuncia della Corte di cassazione 13744/2018 permette di fare il punto sulla configurabilità del reato di omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto nell’ipotesi di...
Giurisprudenza
Le norme non vietano l’utilizzo delle dichiarazioni che i verificatori del Fisco sono autorizzati a richiedere anche ai privati nel corso della fase amministrativa di accertamento
Le dichiarazioni testimoniali assunte in sede extraprocessuale sono elementi indiziari che possono concorrere a formare, insieme ad altri elementi, il convincimento del giudice;...
Giurisprudenza
I paletti posti dalla norma di salvaguardia non sono generici, riguardano dati specificamente individuati, in caso contrario verrebbe di fatto impedita l’azione “investigativa” del Fisco
Accolto, con l’ordinanza 17485 dello scorso 4 luglio, il ricorso dell’Agenzia e annullato il provvedimento del Tribunale di Napoli, che vietava agli uffici delle Entrate l’...
Giurisprudenza
La decisione della Corte Ue riguarda l’applicazione del tributo alle prestazioni rese da un soggetto passivo nell’ambito della elaborazione di programmi di terapie odontoiatriche
Sconta l’Iva l’attività della società britannica che offre servizi di gestione di piani cure odontoiatriche. Si tratta, infatti, di una prestazione di tipo amministrativo fra l’...
Giurisprudenza
La normativa bulgara risulta in contrasto con la disciplina del diritto comunitario prevista dall’articolo 56 del Tfue in materia di tutela della libera prestazione di servizi
La controversia riguarda una domanda di pronuncia pregiudiziale, tra una società di noleggio e l’Amministrazione finanziaria bulgara, relativa al mancato versamento di sanzioni...
Giurisprudenza
All’attenzione della Corte di giustizia dell’Ue la compatibilità del Cspe francese con le norme che regolano la possibilità per gli Stati membri di introdurre imposizioni
Il Cspe, ovvero il contributo all’energia elettrica applicato dalla Repubblica francese, va qualificato come “altra imposta indiretta”, con consequenziale diritto al rimborso dei...
Giurisprudenza
Può essere recuperata l’imposta versata per l’acquisto della “Casa della cultura” data in locazione non gratuita, a differenza di quanto previsto al momento della compravendita
Per i giudici Ue, l’ente pubblico può rettificare la dichiarazione Iva e detrarre l’imposta sull’acquisto di una struttura originariamente riservata ad attività non imponibili e...
Giurisprudenza
Solo le operazioni effettuate a scopo di copertura possono dare origine a perdite “inerenti” e non tutte quelle idonee a produrre redditi: ciò che conta è l’oggetto dell’impresa
In caso di società che non operano nel settore finanziario, i derivati speculativi difettano del requisito di inerenza e, pertanto, nell’ipotesi in cui generano perdite, queste...
Giurisprudenza
Se la parte non esercita il diritto entro i tempi consentiti, manifesta, seppure implicitamente, la volontà di accettare il rischio del passaggio in giudicato della sentenza già emessa
L’efficacia dell’impugnazione incidentale presentata dopo la scadenza dei termini “dipende” dal destino dell’appello principale. Se quest’ultimo è dichiarato dal giudice...
Giurisprudenza
Il mancato rispetto del termine, a garanzia del contraddittorio, di sessanta giorni tra rilascio del pvc ed emissione dell’atto non è invalidante se non lede il diritto di difesa
Legittima l’emissione anticipata dell’avviso di accertamento qualora la documentazione acquisita in sede di accesso non sia stata rilevante ai fini dell’atto impositivo,...
Giurisprudenza
Le sole opere di urbanizzazione non sono sufficienti a garantire, all’acquirente originario, la riduzione dei tributi sui trasferimenti di terreni, previsti dalla legge finanziaria 2001
L’agevolazione ipotecaria e catastale per i trasferimenti di terreni spetta esclusivamente se l’acquirente originario provvede, nei tempi previsti dalle disposizioni normative,...
Giurisprudenza
Nei reati di carattere tributario, la determinazione dei beni e della forma della misura cautelativa (diretta o per equivalente) può essere svolta dal pubblico ministero in sede esecutiva
È legittimo il provvedimento ablativo che presenti una struttura “mista”, prevedendo la sottoposizione dei beni in parte a sequestro diretto nei confronti della società e, in...
Giurisprudenza
È compito del giudice indagare sulla reale intenzione delle parti, desumibile dal risultato finale del negozio o dal collegamento dei diversi contratti giuridici posti in essere
La distinzione tra un’operazione di cessione di un complesso aziendale, che sconta il Registro proporzionale, e una relativa a un singolo bene strumentale, che invece paga l’Iva,...
Giurisprudenza
È un diritto che non costituisce titolo giuridico idoneo e sufficiente a conseguire la disponibilità dell’immobile indispensabile per poterlo destinare a propria abitazione principale
Il “riacquisto” scontato della sola nuda proprietà di un altro appartamento, a seguito della rivendita nel quinquennio dell’abitazione già comprata con i benefici prima casa, non...
Giurisprudenza
In presenza di attività fiscalmente rilevanti svolte nel territorio dello Stato, in mancanza di registrazione all’Aire, i redditi ovunque prodotti vanno dichiarati e tassati in Italia
Le persone iscritte nelle anagrafi della popolazione residente sono soggetti passivi Irpef in Italia; con la conseguenza che, essendo l’iscrizione preclusiva di ogni ulteriore...
Giurisprudenza
Nell’accertamento basato sul redditometro occorre dimostrare che i maggiori importi sono stati utilizzati per le spese contestate e non solo che sono esenti o con ritenuta alla fonte
In tema di sanzioni tributarie, la Cassazione, con l’ordinanza n. 16625 dello scorso 25 giugno, esclude l’applicazione del favor rei in maniera generalizzata. Il contribuente deve...
Giurisprudenza
Contrasta con il principio di neutralità del tributo la normativa di uno Stato membro che esclude il diritto, correlando il dies a quo al momento di effettuazione dell’operazione iniziale
In caso di regolarizzazione di un’operazione da parte del cedente (pregressa vendita di beni assoggettata a un’aliquota Iva inferiore), il termine per l’esercizio del diritto di...
Giurisprudenza
L’ipotesi dell’ufficio di un grave stato di insolvenza che, con il tempo, potrebbe rendere difficoltoso il pagamento del tributo, è ragione idonea a soddisfare la condizione dell’urgenza
La dichiarazione di fallimento del contribuente sottoposto a verifica fiscale giustifica l’emissione dell’avviso di accertamento in deroga al termine dilatorio previsto dallo...
Giurisprudenza
Per essere tale, occorre che conservi la funzionalità originaria, sia riutilizzabile e non rientri tra gli oggetti d’arte, da collezione o d’antiquariato né tra metalli e pietre preziose
La domanda di pronuncia pregiudiziale, presentata nell’ambito di una controversia tra una società e l'Autorità fiscale della Lettonia, verte sull’interpretazione dell’articolo 311...
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino