Attualità
730/2016: ritocchi e aggiornamenti
per istruzioni e specifiche tecniche
Due nuovi codici identificativi per la detrazione d’imposta relativa agli interventi di riqualificazione energetica. Riguardano le schermature solari e i climatizzatori a biomasse
matite colorate
Modificate, con il provvedimento del 9 marzo 2016, le istruzioni al modello 730/2016 approvate lo scorso 15 gennaio.
Gli interventi, oltre a correggere piccole sviste intercettate dopo la pubblicazione del modello sul sito dell’Agenzia, hanno dovuto tener conto delle risposte che l’Agenzia delle Entrate ha fornito, con la circolare 3/E del 2 marzo 2016, ad alcuni quesiti posti dai Caf.
In particolare, da segnalare, a pagina 59 delle istruzioni, alla colonna 1 dei righi da E61 a E63, l’aggiunta di due specifici codici (“5” e “6”) per identificare altrettante nuove tipologie di interventi, ammessi alla detrazione del 65% a partire dall’anno d’imposta 2015. Siamo, infatti, nella sezione IV, riservata alle opere finalizzate al risparmio energetico, per le quali è riconosciuta lo sconto d’imposta. Nel dettaglio, il codice “5” individua l’acquisto e posa in opera di schermature solari a protezione di superfici vetrate, mentre il “6” va riferito alle spese per l’acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.
A cascata, le modifiche di pagina 60, che hanno comportato l’integrazione dell’elenco puntato riguardante la colonna 8 (“importo spesa”) con i tetti di spesa agevolabili relativi ai nuovi codici (rispettivamente, 92.307,69 euro e 46.153,84 euro).
 
Sono affidate, invece, a un distinto provvedimento, ugualmente del 9 marzo 2016, le modifiche alle specifiche tecniche di trasmissione, che hanno riguardato, anche in questo caso, il modello 730/2016. Le rettifiche, tra l’altro, hanno recepito le segnalazioni pervenute dai Caf e dalle associazioni di categoria.
r.fo.
pubblicato Mercoledì 9 Marzo 2016

I più letti

immagine della facciata di palazzo Chigi
Dal regime di tassazione delle locazioni brevi alla definizione delle liti pendenti: sono numerose e significative le disposizioni tributarie contenute nella manovra correttiva
corte ue
Al centro della controversia, esaminata dagli eurogiudici, un caso di inversione contabile che ha visto protagonisti un cittadino ungherese e l’Amministrazione fiscale nazionale
Solo i risultati contabili che l’Agenzia non ha potuto trasmettere al sostituto “inadempiente” saranno inviati da Caf e professionisti tramite i canali tradizionali, come e-mail e fax
Una funzionaria delle Entrate, in un breve filmato, illustra tutti i passaggi da seguire per visualizzare, modificare e trasmettere con semplicità la propria dichiarazione dei redditi
immagine di un gatto messo in punizione faccia al muro
L'applicazione del regime "punitivo" più vantaggioso per il contribuente, in seguito alle ultime modifiche legislative, non opera sempre in maniera automatica e generalizzata
immagine della facciata di palazzo Chigi
Dal regime di tassazione delle locazioni brevi alla definizione delle liti pendenti: sono numerose e significative le disposizioni tributarie contenute nella manovra correttiva
Nella nuova pubblicazione dell'Agenzia, tutto quello che occorre sapere prima di comprare l'abitazione: le verifiche da fare, i tributi da pagare, i possibili "sconti" da fruire
La normativa speciale si occupa anche dei rapporti con le operazioni con l’estero, in particolare cessioni all’esportazione e assimilate effettuate da esportatori abituali
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Solo i risultati contabili che l’Agenzia non ha potuto trasmettere al sostituto “inadempiente” saranno inviati da Caf e professionisti tramite i canali tradizionali, come e-mail e fax
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Nella nuova pubblicazione dell'Agenzia, tutto quello che occorre sapere prima di comprare l'abitazione: le verifiche da fare, i tributi da pagare, i possibili "sconti" da fruire
Istituiti sia quelli da usare alla presentazione della denuncia sia quelli per le somme dovute a seguito di liquidazione, acquiescenza, adesione, conciliazione e definizione delle sole sanzioni
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
Un vero e proprio manuale omnicomprensivo, con l’obiettivo di fornire la migliore assistenza possibile ai contribuenti e assicurare uniformità e trasparenza all’azione amministrativa
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino