Attualità
La bozza Irap 2014 arriva sul web:
le novità sono nell’appendice
Aggiornata la tabella delle aliquote applicabili, per il periodo d’imposta 2013, nelle diverse regioni e province autonome dovute a norme locali e a maggiorazioni statali
immagine
Nel mondo delle bozze dei modelli di dichiarazione fa il suo ingresso Irap 2014, con le sue istruzioni, reperibili entrambi sul sito dell’Agenzia delle Entrate.
Il modello, indirizzato a persone fisiche, società ed enti - sia pubblici che privati - che esercitano abitualmente attività autonomamente organizzate dirette alla produzione o allo scambio di beni o alla prestazione di servizi, va “sfogliato fino in fondo” per arrivare ad individuare le novità di quest’anno che si trovano tutte nell’appendice.
 
È stata aggiornata la tabella delle aliquote Irap applicabili, per l’anno d’imposta 2013, nelle diverse regioni e province autonome, per effetto sia di norme regionali e/o provinciali sia di maggiorazioni statali. Di conseguenza, anche l’elenco completo delle aliquote applicabili in ciascuna regione e nelle province di Trento e Bolzano è stato riveduto alla luce delle novità introdotte.
 
Anche la tabella delle deduzioni e delle detrazioni Irap presenta alcune novità con l’immissione delle nuove deduzioni previste dalle regioni Umbria e Toscana e dalla provincia autonoma di Bolzano, che si affiancano a quelle preesistenti della regione Piemonte e della provincia di Trento.

I codici assegnati alle diverse deduzioni e detrazioni dovranno essere specificati, con il relativo ammontare, e andranno inseriti in una apposita sezione inserita ad hoc nel quadro IS.
r.fo.
pubblicato Giovedì 12 Dicembre 2013

I più letti

immagine
Sono escluse dall’applicazione del meccanismo le attività di pulizia specializzata di impianti e macchinari industriali, in quanto questi strumenti non rientrano nella nozione di edifici
testo alternativo per immagine
La “custodia” può essere affidata a soggetti con determinate caratteristiche e che offrono specifiche garanzie. Per le Pubbliche amministrazioni non è una possibilità ma un dovere
sveglia
La regola prevede che quando il trapasso avviene nei quattro mesi precedenti la scadenza ordinaria di presentazione della dichiarazione, la stessa viene rinviata di sei mesi
testo alternativo per immagine
La semplificazione amministrativa degli adempimenti dei contribuenti, concetto pilota e core della Pa, vuole un prospetto unico a livello nazionale anche per gli obblighi locali
testo alternativo per immagine
Per verificare la sussistenza dei requisiti, il Consiglio europeo suggerisce l’uso di un sistema di controllo di gestione tra i documenti contabili e le relative operazioni
testo alternativo per immagine
In rete le pagine-guida per un approccio semplificato con il prossimo adempimento dichiarativo: dalle modalità di accesso fino alla trasmissione del modello, con o senza modifiche
testo alternativo per immagine
Il “numeretto” che si prende online è l’eliminacode elettronico che consente di prenotare il proprio turno prima di uscire per recarsi all’ufficio fiscale nell’orario prestabilito
testo alternativo per immagine
Una circolare per chiarire i dubbi di sostituti e intermediari e mettere a fuoco gli aspetti operativi del nuovo sistema dichiarativo che promette vita più facile ai contribuenti
immagine
Sono escluse dall’applicazione del meccanismo le attività di pulizia specializzata di impianti e macchinari industriali, in quanto questi strumenti non rientrano nella nozione di edifici
testo alternativo per immagine
Per verificare la sussistenza dei requisiti, il Consiglio europeo suggerisce l’uso di un sistema di controllo di gestione tra i documenti contabili e le relative operazioni
cuccioli
Rimpiazza la disciplina dei "nuovi minimi" che, però, potrà essere ancora sfruttata fino al compimento del primo quinquennio di attività o, se successivi, fino ai 35 anni di età
carte di credito e lucchetto
I due particolari meccanismi puntano a prevenire fenomeni evasivi in settori economici considerati particolarmente "a rischio" e a garantire il versamento dell'imposta all'erario
calcolatrice
Il meccanismo, finalizzato a contrastare le frodi Iva, coinvolge le pubbliche amministrazioni e i loro fornitori. A questi ultimi, il rimedio per uscire dall’impasse del credito costante
immagine
Definite le modalità tecniche per visualizzare e “amministrare” i documenti e la platea dei contribuenti destinatari della novità normativa per il primo anno di avvio sperimentale
testo alternativo per immagine
In rete le pagine-guida per un approccio semplificato con il prossimo adempimento dichiarativo: dalle modalità di accesso fino alla trasmissione del modello, con o senza modifiche