Attualità
Continua il gioco di squadra
tra Fip e Agenzia delle Entrate
Dal Fisco alla Federbasket, entro giugno, l'esito dei controlli effettuati utili alla valutazione dell'equilibrio finanziario delle società in vista della prossima stagione sportiva
Continua il gioco di squadra|tra Fip e Agenzia delle Entrate
Rinnovato l'accordo tra Amministrazione finanziaria e Federazione italiana pallacanestro. Firmato dal direttore dell'Agenzia, Rossella Orlandi, e dal presidente della Fip, Giovanni Petrucci, il protocollo d'intesa relativo allo scambio di informazioni finalizzato alla verifica dell'equilibrio finanziario delle società professionistiche, che intendono iscriversi alla stagione sportiva 2016-2017. L'accordo ha validità fino al 28 febbraio 2017.

La norma (articolo 12, legge 91/1981 e successive modificazioni), infatti, stabilisce che le federazioni si accertino del corretto comportamento in ambito fiscale di ciascuna società. Proprio in forza di tale disposizione si è stabilito un canale di comunicazione con l'Agenzia per ottenere le informazioni necessarie ai controlli previsti.

L'attività richiesta
L'Agenzia accerta che le società in questione abbiano:
  • presentato la dichiarazione relativa all'anno fiscale 2014
  • pagato Ires, Irap, Iva e le ritenute Irpef sui redditi di lavoro dipendente
  • effettuato il versamento rateale delle somme dovute a seguito della liquidazione delle imposte e delle ritenute riguardanti le dichiarazioni con periodi d'imposta chiusi al 31 dicembre 2009, 2010, 2011, 2012 e 2013
  • pagato, anche ratealmente, le imposte e le ritenute di cui alla lettera relative ad atti divenuti definitivi, con cartelle notificate entro il 30 aprile 2016.
Lo scambio dei dati dovrà rispettare le misure di sicurezza e i vincoli di riservatezza previsti dal codice della privacy. Le parti si impegnano a garantire la protezione delle informazioni, che saranno utilizzate esclusivamente per lo scopo dichiarato e trattate in forma crittografata.

In particolare, la Fip invia all'Agenzia l'elenco con i nomi delle società sportive professionistiche (denominazione sociale completa, codice fiscale/partiva Iva) per le quali chiede di conoscere la situazione fiscale ed entro giugno le Entrate daranno riscontro sull'esito dei controlli effettuati.
 
r.fo.
pubblicato Venerdì 5 Febbraio 2016

I più letti

L’Agenzia delle entrate illustra come utilizzerà le informazioni relative agli utenti, comprese quelle fornite per registrarsi al servizio di newsletter della rivista online FiscoOggi
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
immagine di un cronometro su un calendario
È possibile suddividere il pagamento con F24 fino a un massimo di 24 rate mensili di pari importo (senza applicazione di sanzioni e interessi) a decorrere dalla stessa data
Circa 60mila, tra vecchi e nuovi iscritti, gli aspiranti destinatari di una quota dell’Irpef. Prossima tappa, per i neocandidati, la presentazione della dichiarazione sostitutiva
I nuovi servizi del software Otello 2.0 sono disponibili a partire già da oggi. Per accreditarsi alla piattaforma gli utenti dovranno utilizzare i sistemi nazionali di identità digitale
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle entrate i programmi che consentono la compilazione e il controllo delle comunicazioni; prossimo appuntamento il 31 maggio
I nuovi servizi del software Otello 2.0 sono disponibili a partire già da oggi. Per accreditarsi alla piattaforma gli utenti dovranno utilizzare i sistemi nazionali di identità digitale
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
Previsti tre diversi metodi di determinazione della base imponibile a seconda della natura dei beni rivenduti, delle modalità di esercizio dell’attività e dei soggetti rivenditori
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino