Attualità
Dalle 18, luci spente con Radio2:
così il Fisco si “Illumina di meno”
Interruttori su off oggi pomeriggio. In questo modo l’Agenzia partecipa all’annuale iniziativa “verde” di Caterpillar, la trasmissione in onda sul secondo canale della Rai
Dalle 18, luci spente con Radio2: |così il Fisco si “Illumina di meno”
Il Fisco “si illumina di meno” e aderisce alla campagna radiofonica di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile ideata da Caterpillar di Radio2. Giunta alla dodicesima edizione, anche quest’anno l’iniziativa, che si avvale dell’alto patrocinio del Parlamento europeo e del patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati, coinvolge migliaia di ascoltatori, centinaia di associazioni e i più importanti attori istituzionali, italiani e stranieri.
Dieci le partecipazioni già all’attivo per l’Agenzia che, dal 2007, in occasione della giornata clou, sposta su “off” gli interruttori di luci e dispositivi elettrici, per rappresentare simbolicamente l’attenzione alla riduzione dei consumi. Un impegno che le Entrate portano avanti da tempo: gli uffici, per esempio, sono alimentati esclusivamente da energia prodotta da fonti rinnovabili, con un risparmio di circa 42mila tonnellate l’anno in termini di emissioni di Co2.
 
Un impegno che arriva da lontano
L’Agenzia è da tempo impegnata a ridurre il proprio “peso ambientale” sia in modo diretto, attraverso l’acquisto di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili, sia in modo indiretto, con azioni di sensibilizzazione nei confronti del personale.
Tutti gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, per esempio, sono alimentati esclusivamente da energia prodotta da fonti rinnovabili (circa 95mila MWh). Questo consente di risparmiare quasi 42mila tonnellate di emissioni di Co2 l’anno e, di conseguenza, circa 4.180 ettari di bosco: tanti, infatti, ne occorrerebbero per assorbire una tale quantità di anidride carbonica.
Inoltre, le Entrate attuano una politica di acquisti verdi, inserendo criteri ambientali all’interno dei capitolati di gara.
 
L’attenzione è “personale”
Guide, manuali, vademecum e anche una locandina, “L’altra faccia dell’A4”, per sensibilizzare i dipendenti all’attenzione all’ambiente, al risparmio energetico e al riciclo. Un’apposita sezione del sito intranet ospita novità e indicazioni sui comportamenti “eco-responsabili” da tenere sul luogo di lavoro. Tra i documenti a disposizione del personale la Guida “Separati in ufficio”, che spiega come e perché differenziare i rifiuti, il “Manuale per il risparmio energetico”, le “Regole per il corretto utilizzo degli impianti e delle attrezzature elettriche” e la presentazione “La riduzione dei rifiuti in Agenzia” (che ha ricevuto una menzione speciale al premio Progetti sostenibili e acquisti verdi 2012). Le informazioni e i materiali relativi all’iniziativa “M’illumino di meno” trovano inoltre ogni anno ampia diffusione sui portali internet e intranet.
Chiara Ciranda
pubblicato Venerdì 19 Febbraio 2016

I più letti

immagine di una casa che poggia su colonne di monete
È necessario, però, che vengano rispettati tutti gli adempimenti previsti in materia di applicazione della ritenuta e di trasmissione telematica dei dati relativi ai bonifici
Finita l’attesa, al via la nuova modalità. La documentazione presentata sarà visionabile nel “Cassetto fiscale” di dichiarante, coeredi e chiamati. Canale obbligatorio dal 2018
immagine di saracinesca con cartello: chiuso per cessata attività
La chiusura della partita Iva d'ufficio, conseguente al mancato esercizio per le tre annualità precedenti, non comporta più alcuna "disapprovazione" e l'F24 finisce in soffitta
I valori sono rilevanti fiscalmente per la determinazione del reddito imponibile, pertanto, in presenza dei requisiti, non vengono considerate le somme effettivamente corrisposte
Il giudizio senza la partecipazione di tutti i litisconsorti necessari è viziato da nullità assoluta rilevabile in ogni grado del procedimento, anche d’ufficio
Una volta inviato il file, si attiva un sistema complesso di ricevute telematiche per tenere aggiornato il contribuente sullo stato di lavorazione della propria posizione
immagine di una casa che poggia su colonne di monete
È necessario, però, che vengano rispettati tutti gli adempimenti previsti in materia di applicazione della ritenuta e di trasmissione telematica dei dati relativi ai bonifici
immagine di saracinesca con cartello: chiuso per cessata attività
La chiusura della partita Iva d'ufficio, conseguente al mancato esercizio per le tre annualità precedenti, non comporta più alcuna "disapprovazione" e l'F24 finisce in soffitta
Il software consentirà di compilare il modello, calcolare e pagare le imposte dovute in autoliquidazione, realizzare e stampare il file da inviare tramite i canali dell’Agenzia
Se occorre integrare, sostituire o modificare una denuncia prodotta con il modello 4 cartaceo, va utilizzata tale modulistica, seguendo le relative modalità di presentazione
mappa
Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare
Il software consentirà di compilare il modello, calcolare e pagare le imposte dovute in autoliquidazione, realizzare e stampare il file da inviare tramite i canali dell’Agenzia
Alcuni andranno indicati nel modello F24 “ordinario”, altri nella delega di pagamento unitario riservata agli enti pubblici. Efficacia operativa delle fusioni: 1° gennaio 2017
Se occorre integrare, sostituire o modificare una denuncia prodotta con il modello 4 cartaceo, va utilizzata tale modulistica, seguendo le relative modalità di presentazione
Il nuovo modello, da compilare e trasmettere online all’Agenzia, consentirà di provvedere agli adempimenti con una sola operazione, direttamente dal web. Si parte il 23 gennaio
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino