Attualità
È on line il nuovo Intr@Web
per l’invio degli elenchi Intrastat
Nuove funzionalità consentono l’importazione completa dei dati da una precedente installazione. Soluzioni ad hoc per chi trasmette per conto degli obbligati all’adempimento
agenzia delle dogane
Disponibile in Rete, sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, la versione aggiornata, realizzata con il contributo di Eurostat, del pacchetto informatico Intr@Web, l’applicativo che consente di predisporre, controllare e trasmettere, in via telematica, gli elenchi Intrastat, ovvero i resoconti riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi realizzati dagli operatori Iva residenti con fornitori e clienti (titolari di partita Iva) Ue.
 
Destinatari del software sono, in primo luogo, i soggetti obbligati all’adempimento e, quindi, gli operatori stessi, nel caso in cui decidano di presentare direttamente la dichiarazione Intrastat.
Il pacchetto, però, è utilizzabile anche da chi presenta gli elenchi su delega di terzi (ad esempio, gli spedizionieri doganali). Per questi ultimi, sono state predisposte alcune funzionalità aggiuntive, in linea con le loro particolari esigenze.
 
Intr@Web si presenta in pratici moduli con modalità interfaccia, che guidano l’utente a un’esecuzione semplice e corretta della procedura. I principali consentono:
  • la compilazione degli elenchi Intrastat attraverso funzionalità per l’acquisizione dei dati sia manuale che automatica da flussi esterni
  • il controllo formale su file prodotti anche con altri software
  • l’invio telematico degli elenchi attraverso il Servizio telematico doganale e/o Entratel. 
Le istruzioni per l’accesso alla procedura sono consultabili nella sezione “Servizio telematico doganale – E.D.I.” del sito delle Dogane. 
Il software è disponibile in due diverse versioni:
  • Stand-Alone (monoutente), che consente l’utilizzo dell’applicazione solo sul computer di installazione e, quindi, con modalità locale
  • Client-Server (multiutente), che consente l’utilizzo di Intr@web su più pc collegati in Rete a un server dove risiede il database comune. 
L’Agenzia delle Dogane precisa, inoltre, che la prima versione 2016 di Intr@web contiene anche il pacchetto informatico “Java” e che il software completo aggiornato deve essere installato anche dagli utenti che hanno caricato versioni precedenti.
È stata, inoltre, introdotta, per i “vecchi” utenti, una nuova funzionalità che permette l’importazione completa dei dati da una precedente installazione tramite la modalità di menù utilità/manutenzione archivi/importa da installazione precedente. La procedura consente di recuperare anche tracciati di importazione, le formule per il valore statistico, i codici magazzino e i tassi di cambio.
r.fo.
pubblicato Martedì 16 Febbraio 2016

I più letti

immagine di una casa che poggia su colonne di monete
È necessario, però, che vengano rispettati tutti gli adempimenti previsti in materia di applicazione della ritenuta e di trasmissione telematica dei dati relativi ai bonifici
Finita l’attesa, al via la nuova modalità. La documentazione presentata sarà visionabile nel “Cassetto fiscale” di dichiarante, coeredi e chiamati. Canale obbligatorio dal 2018
immagine di saracinesca con cartello: chiuso per cessata attività
La chiusura della partita Iva d'ufficio, conseguente al mancato esercizio per le tre annualità precedenti, non comporta più alcuna "disapprovazione" e l'F24 finisce in soffitta
I valori sono rilevanti fiscalmente per la determinazione del reddito imponibile, pertanto, in presenza dei requisiti, non vengono considerate le somme effettivamente corrisposte
Il giudizio senza la partecipazione di tutti i litisconsorti necessari è viziato da nullità assoluta rilevabile in ogni grado del procedimento, anche d’ufficio
Una volta inviato il file, si attiva un sistema complesso di ricevute telematiche per tenere aggiornato il contribuente sullo stato di lavorazione della propria posizione
immagine di una casa che poggia su colonne di monete
È necessario, però, che vengano rispettati tutti gli adempimenti previsti in materia di applicazione della ritenuta e di trasmissione telematica dei dati relativi ai bonifici
immagine di saracinesca con cartello: chiuso per cessata attività
La chiusura della partita Iva d'ufficio, conseguente al mancato esercizio per le tre annualità precedenti, non comporta più alcuna "disapprovazione" e l'F24 finisce in soffitta
Il software consentirà di compilare il modello, calcolare e pagare le imposte dovute in autoliquidazione, realizzare e stampare il file da inviare tramite i canali dell’Agenzia
Se occorre integrare, sostituire o modificare una denuncia prodotta con il modello 4 cartaceo, va utilizzata tale modulistica, seguendo le relative modalità di presentazione
mappa
Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare
Il software consentirà di compilare il modello, calcolare e pagare le imposte dovute in autoliquidazione, realizzare e stampare il file da inviare tramite i canali dell’Agenzia
Alcuni andranno indicati nel modello F24 “ordinario”, altri nella delega di pagamento unitario riservata agli enti pubblici. Efficacia operativa delle fusioni: 1° gennaio 2017
Se occorre integrare, sostituire o modificare una denuncia prodotta con il modello 4 cartaceo, va utilizzata tale modulistica, seguendo le relative modalità di presentazione
Il nuovo modello, da compilare e trasmettere online all’Agenzia, consentirà di provvedere agli adempimenti con una sola operazione, direttamente dal web. Si parte il 23 gennaio
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino