Attualità
Un nuovo canale telematico
per i versamenti unitari con F24
Il modello per assolvere imposte e contributi potrà viaggiare non solo tramite banche o posta, ma anche attraverso gli istituti di pagamento e di moneta elettronica
Un nuovo canale telematico |per i versamenti unitari con F24
Firmato l’accordo tra l’Agenzia delle Entrate e l’Associazione italiana istituti di pagamento e di moneta elettronica, che consentirà ai contribuenti di effettuare i versamenti con modello F24 anche attraverso i canali telematici messi a disposizione dai “prestatori di servizi di pagamento” (Psp) diversi dalle banche che offrono sistemi di pagamento come l’home banking, iscritti nell’apposito albo della Banca d’Italia
 
L’intesa fa seguito a una fase sperimentale adottata nel 2014 attraverso il primo servizio Psp (InfoCamere), che ha fatto registrare risultati positivi.
Obiettivo dell’Agenzia è agevolare e semplificare gli adempimenti dei contribuenti in materia di versamento delle imposte, sviluppando sistemi alternativi alla modalità di conferimento cartaceo delle deleghe e ampliando, quindi, il numero delle soluzioni telematiche percorribili.
 
D’ora in poi, quindi, sarà possibile pagare gli F24 telematici non solo tramite le banche e Poste italiane, ma anche attraverso gli istituti di pagamento e di moneta elettronica che aderiranno al servizio.
r.fo.
pubblicato Mercoledì 2 Marzo 2016

I più letti

La previsione di esenzione disposta dal Dl 269/2003 è applicabile al complessivo rapporto di finanziamento, quindi anche all’erogazione delle somme da parte delle banche
È necessario controllare sempre l’effettiva esecuzione del mandato, altrimenti bisogna provare la condotta fraudolenta del consulente, finalizzata a coprire il proprio inadempimento
Nel documento di prassi, i casi di esonero dalla prestazione di garanzia, anche se in presenza di avvisi di accertamento o di rettifica, qualora manchino situazioni di rischio
immagine di modello F24
Il passaggio dalla delega ordinaria a quella riservata ai versamenti con elementi identificativi, chiesto dall'Istituto nazionale di previdenza sociale, scatterà dal prossimo 8 agosto
Alla base dell’istituto, il regolamento Cee entrato in vigore negli Stati membri nel luglio 1989; poi, come intervento integrativo a livello nazionale, il Dlgs 240/1991
Nel documento di prassi, i casi di esonero dalla prestazione di garanzia, anche se in presenza di avvisi di accertamento o di rettifica, qualora manchino situazioni di rischio
È necessario controllare sempre l’effettiva esecuzione del mandato, altrimenti bisogna provare la condotta fraudolenta del consulente, finalizzata a coprire il proprio inadempimento
La previsione di esenzione disposta dal Dl 269/2003 è applicabile al complessivo rapporto di finanziamento, quindi anche all’erogazione delle somme da parte delle banche
disegno registratore di cassa
Online da oggi gli orientamenti iniziali sulla memorizzazione elettronica e la trasmissione degli incassi giornalieri all’Agenzia delle Entrate dei contribuenti con partita Iva
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
compilazione modelli
I criteri da applicare per individuare correttamente il modello che deve essere utilizzato quando si svolgono più "mestieri" contraddistinti da diversi codici Ateco
logo dell'applicazione
Da oggi è possibile generare, trasmettere e conservare documenti fiscali dematerializzati in modo semplice e gratuito. Il servizio è utilizzabile anche per le operazioni tra privati
bandiera giappone
Dal 2011 sono state introdotte alcune novità di rilievo nel sistema tributario a seguito di un processo di riforma