Attualità
Patent box: chiarimenti dell’Agenzia
sulle modalità di invio delle istanze
Le domande possono essere presentate tramite raccomandata a/r, o consegnate direttamente all’ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali delle Entrate
immagine patent box
L’Agenzia delle Entrate dà ulteriori indicazioni sulla procedura di accordo preventivo connessa all’utilizzo di beni immateriali (articolo 1, commi da 37 a 45, legge 190/2014) con il comunicato stampa diramato in data odierna.
 
Le istanze di patent box possono essere presentate tramite raccomandata con avviso di ricevimento, o consegnate direttamente all’ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali dell’Agenzia.
 
Nel caso in cui il contribuente decida di inviare la propria domanda a mezzo raccomandata a/r fa fede la data di spedizione della raccomandata, come risulta dalla ricevuta rilasciata dall’ufficio postale. Inoltre, l’Agenzia precisa che la scelta dell’invio può essere effettuata, alternativamente ed indifferentemente, alla sede di Roma o di Milano dell’ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali, e la stessa condizione è prevista nel caso di consegna diretta all’ufficio competente della sede romana o milanese.
 
Gli indirizzi e gli orari di consegna delle istanze sono i seguenti.
  • sede di Roma - presso la segreteria della direzione centrale Accertamento - Via C. Colombo, 426 c/d, Torre B, piano VII
  • sede di Milano - presso l’ufficio Risorse materiali - Servizio ricezione atti della direzione regionale della Lombardia – Via della Moscova, 2.
Data
dalle
alle
dalle
alle
23
9
13
14.30
15.15
24
9
12
------
------
28
9
13
14.30
15.15
29
9
13
14.30
15.15
30
9
13
14.30
15.15
31
9
12
------
------

La copia della domanda su supporto elettronico può essere prodotta successivamente, insieme alla documentazione entro 120 giorni dalla data di presentazione dell’istanza cartacea.
 
r.fo.
pubblicato Martedì 22 Dicembre 2015

I più letti

Pubblicati dopo un breve periodo di prova, entrano a pieno titolo nella sezione del sito dell'Agenzia a essi dedicata. A fine mese arriverà il bollino anche per il pacchetto “Redditi”
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Più tempo il prossimo anno per presentare i modelli Redditi, Irap e 770: scadenza unica al 31 ottobre. Slitta al 23 luglio il termine per consegnare il 730 ad un intermediario
Si tratta, infatti, precisano i giudici di legittimità, di un atto prodromico all’esecuzione del provvedimento impositivo e, quindi, in tribunale, i due viaggiano autonomamente
Debuttano due nuove agevolazioni: una per gli operatori che acquistano plastiche provenienti da raccolta differenziata e una per coloro che vendono libri al dettaglio, anche di seconda mano
Più tempo il prossimo anno per presentare i modelli Redditi, Irap e 770: scadenza unica al 31 ottobre. Slitta al 23 luglio il termine per consegnare il 730 ad un intermediario
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Scatta dal 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra soggetti privati; nasce l’imposta sulle transazioni digitali per le prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici
Pubblicati dopo un breve periodo di prova, entrano a pieno titolo nella sezione del sito dell'Agenzia a essi dedicata. A fine mese arriverà il bollino anche per il pacchetto “Redditi”
La nuova detrazione, introdotta dalla recente legge di bilancio, ammonta al 36% delle spese, nel limite massimo di 5mila euro; sono inclusi i costi di progettazione e manutenzione
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Più tempo il prossimo anno per presentare i modelli Redditi, Irap e 770: scadenza unica al 31 ottobre. Slitta al 23 luglio il termine per consegnare il 730 ad un intermediario
Scatta dal 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra soggetti privati; nasce l’imposta sulle transazioni digitali per le prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici
Bonus energetico cedibile anche in caso di lavori sul singolo appartamento. Debutto assoluto della detrazione del 36% per le spese finalizzate a interventi di “sistemazione a verde”
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino