Attualità
Squadra che vince non si cambia.
Intesa rinnovata tra Entrate e Figc
L’accordo, che resterà valido fino al 28 febbraio 2017, prevede uno scambio di informazioni fiscali per verificare la regolarità delle società sportive professionistiche
Squadra che vince non si cambia.|Intesa rinnovata tra Entrate e Figc
Le verifiche fiscali scendono in campo. Anche quest’anno la Federazione italiana giuoco calcio ha rinnovato l’intesa con l’Agenzia delle Entrate per permettere lo svolgimento del prossimo campionato all’insegna della regolarità e della trasparenza.
L’accordo è stato siglato dal direttore dell’Agenzia, Rossella Orlandi, e dal presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio e permetterà ai due enti lo scambio di informazioni necessario a garantire la regolarità e l’equilibrio finanziario delle società sportive professionistiche che parteciperanno alla prossima stagione calcistica 2016/2017.
 
Tutti i dettagli dell’accordo
In continuità con gli anni passati, la Figc ha chiesto all’Agenzia di avere a disposizione le informazioni relative agli adempimenti tributari delle società professionistiche di calcio, in modo da poter effettuare gli adeguati controlli in vista della stagione sportiva 2016/2017. Per questo, la Federazione invierà l’elenco nominativo delle società sportive professionistiche, completo di denominazione sociale e codice fiscale/partita Iva, alle Entrate che si attiveranno per fornire le informazioni richieste.
 
In particolare, l’Agenzia fornirà un riscontro:
  • sul pagamento dell’Iva relativa all’anno d’imposta 2015, risultante dalle dichiarazioni presentate entro il 31 marzo 2016
  • sulla presentazione delle dichiarazioni relative al periodo d’imposta chiuso al 31 dicembre 2014
  • sui pagamenti dell’Ires, dell’Irap, dell’Iva e delle ritenute Irpef sui redditi di lavoro dipendente che risultano dalle dichiarazioni con periodo d’imposta chiuso al 31 dicembre 2014
  • sul pagamento rateale delle somme dovute a seguito della liquidazione delle imposte e delle ritenute relative a dichiarazioni con periodi d’imposta chiusi al 31 dicembre degli anni dal 2009 al 2014
  • sul pagamento, anche rateale, delle imposte e delle ritenute relative ad atti divenuti definitivi, con cartelle notificate entro il 30 aprile 2016.
 
Check-up a prova di privacy
Una volta effettuati i controlli, i dati saranno comunicati dall’Agenzia entro il mese di giugno. Le informazioni viaggeranno in sicurezza, protetti da password e nel rispetto della normativa vigente. Per garantire la certezza del trasferimento dei dati, la registrazione dell’evento avverrà su un apposito documento cartaceo, in doppia copia, con la data di avvenuta consegna e siglato dai responsabili della trasmissione e della ricezione, precedentemente individuati dai due enti. Inoltre, Entrate e Federcalcio si impegnano a rispettare i canoni della pertinenza e della non eccedenza del trattamento dei dati.
L’accordo resterà in vigore fino al 28 febbraio 2017 e potrà essere rinnovato per le stagioni sportive successive.
 
Fabio Brocceri
pubblicato Martedì 9 Febbraio 2016

I più letti

disegno registratore di cassa
Online da oggi gli orientamenti iniziali sulla memorizzazione elettronica e la trasmissione degli incassi giornalieri all’Agenzia delle Entrate dei contribuenti con partita Iva
Per accedere all’area riservata, accettare o modificare e trasmettere la dichiarazione già predisposta, bastano le credenziali di Fisconline o dell’Inps, o utilizzare la Cns o il sistema Spid
Nel documento di prassi, i casi di esonero dalla prestazione di garanzia, anche se in presenza di avvisi di accertamento o di rettifica, qualora manchino situazioni di rischio
foto di gruppo
Il vice ministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero ha consegnato le targhe assegnate ai team che maggiormente si sono distinti per l’innovazione delle loro iniziative
cartina
Realizzato dall’Istat e dalle Entrate si basa sui dati delle mappe e degli indirizzari rilevati a livello comunale nel corso del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni
disegno registratore di cassa
Online da oggi gli orientamenti iniziali sulla memorizzazione elettronica e la trasmissione degli incassi giornalieri all’Agenzia delle Entrate dei contribuenti con partita Iva
foto di gruppo
Il vice ministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero ha consegnato le targhe assegnate ai team che maggiormente si sono distinti per l’innovazione delle loro iniziative
Sul sito delle Entrate 19 nuove domande e risposte dedicate alla fase di addebito nella fattura di fornitura elettrica residenziale, che è entrata nel vivo a partire dal 1° luglio
L’Agenzia fa il punto sulla disciplina che ha previsto l’imposta in misura ridotta per le prestazioni sociali, sanitarie e educative erogate nei confronti delle categorie più deboli
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
logo dell'applicazione
Da oggi è possibile generare, trasmettere e conservare documenti fiscali dematerializzati in modo semplice e gratuito. Il servizio è utilizzabile anche per le operazioni tra privati
compilazione modelli
I criteri da applicare per individuare correttamente il modello che deve essere utilizzato quando si svolgono più "mestieri" contraddistinti da diversi codici Ateco
Sul sito delle Entrate 19 nuove domande e risposte dedicate alla fase di addebito nella fattura di fornitura elettrica residenziale, che è entrata nel vivo a partire dal 1° luglio