A portata di mouse
Studi di settore con anomalie:
ora si comunica agli intermediari
È in corso l'invio dei file con l'elenco dei contribuenti assistiti per i quali sono state riscontrate incoerenze
e-mail
Dopo l'invio di 105.343 comunicazioni spedite, all'inizio di giugno, direttamente ai contribuenti "anomali", sono in fase di spedizione in questi giorni gli avvisi, questa volta destinati agli intermediari, per segnalare altre tipologie di incoerenze riscontrate nelle dichiarazioni, relative al periodo d'imposta 2007, trasmesse all'Amministrazione finanziaria.

Sul sito dell'agenzia delle Entrate sono pubblicati il testo della comunicazione di servizio inviata agli uffici dal direttore centrale dell'Accertamento e il fac-simile delle cinque tipologie di comunicazione.

Si tratta di 37.027 "file telematici" contenenti l'elenco dei contribuenti assistiti (per un numero complessivo pari a 92.172), per i quali sono state evidenziate le seguenti anomalie:
  1. incoerenze relative alla gestione del magazzino
  2. gravi incoerenze relative alla gestione del magazzino
  3. incoerenze relative ai beni strumentali
  4. mancata corrispondenza tra i dati indicati nei modelli utilizzati per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore e il modello Unico
  5. mancata indicazione di dati fondamentali nel modello degli studi di settore.

Gli avvisi vengono inviati per invitare i contribuenti a valutare con attenzione le diverse situazioni rilevate al fine di non incorrere, nella prossima dichiarazione relativa al 2008, nella ripetizione di eventuali comportamenti non corretti. Nel caso in cui le incoerenze messe in evidenza non derivino da preordinata manipolazione dei dati sarà, ovviamente, possibile giustificare tali divergenze.

Gli uffici destinatari della comunicazione di servizio non procederanno, al momento all'espletamento di specifiche attività, ma la posizione del contribuente verrà inserita in apposite liste selettive utilizzate per i controlli fiscali.

Anche per le comunicazioni oggetto di questo invio sarà possibile utilizzare l'apposito software, scaricabile gratuitamente nei prossimi giorni dal sito dell'Agenzia, che permetterà agli intermediari di indicare eventuali inesattezze riscontrate nella segnalazione ricevuta o di chiarire le cause che hanno determinato l'anomalia descritta.
Lilia Chini
pubblicato Martedì 7 Luglio 2009

I più letti

testo alternativo per immagine
Le modalità di presentazione via web della delega di pagamento unificato. La versione cartacea sopravvivrà per i versamenti di importi esigui e in qualche ipotesi residua
dimostrazione teorema di Pitagora
Il cessionario dei beni deve dimostrare la sussistenza delle transazioni o quantomeno che era oggettivamente impossibile conoscere la situazione fraudolenta creata da altri
tenuta contabilità
I nuovi criteri per rilevare, classificare e valutare i debiti sono diretti alle società che redigono i bilanci d'esercizio sulla base delle disposizioni del codice civile
testo alternativo per immagine
Nel caso di sentenza definitiva, è il temine di prescrizione previsto per un credito vantato dal Fisco nei confronti del contribuente che ha perso la lite
testo alternativo per immagine
Le disposizioni fiscali contenute nel decreto, in via di conversione, trovano la giusta collocazione nei rispettivi vademecum on line nella sezione “l’Agenzia informa”
testo alternativo per immagine
Le modalità di presentazione via web della delega di pagamento unificato. La versione cartacea sopravvivrà per i versamenti di importi esigui e in qualche ipotesi residua
dimostrazione teorema di Pitagora
Il cessionario dei beni deve dimostrare la sussistenza delle transazioni o quantomeno che era oggettivamente impossibile conoscere la situazione fraudolenta creata da altri
testo alternativo per immagine
Le disposizioni fiscali contenute nel decreto, in via di conversione, trovano la giusta collocazione nei rispettivi vademecum on line nella sezione “l’Agenzia informa”
tenuta contabilità
I nuovi criteri per rilevare, classificare e valutare i debiti sono diretti alle società che redigono i bilanci d'esercizio sulla base delle disposizioni del codice civile
testo alternativo per immagine
In una prima fase si potrà pagare il tributo sui siti delle PA che offrono l’opportunità agli utenti di interagire per la richiesta e il rilascio dei documenti elettronici
testo alternativo per immagine
Le modalità di presentazione via web della delega di pagamento unificato. La versione cartacea sopravvivrà per i versamenti di importi esigui e in qualche ipotesi residua
compilazione modelli
I criteri da applicare per individuare correttamente il modello che deve essere utilizzato quando si svolgono più "mestieri" contraddistinti da diversi codici Ateco
testo alternativo per immagine
Danno diritto al bonus anche le spese per la costruzione in appalto di un appartamento, dato in locazione nei successivi sei mesi e per un periodo di almeno otto anni
modellino casa con contratto e chiavi
La riduzione del corrispettivo non comporta riliquidazione dell'imposta né risoluzione del contratto
testo alternativo per immagine
Tra new entry e ridenominazioni, ai blocchi di partenza tutti i codici da utilizzare per avvalersi delle modalità di versamento unitario, con eventuale compensazione di crediti