Attualità
Tutorial Entrate per Civis F24.
La videoguida è su YouTube
Una funzionaria dell’Agenzia illustra, passo dopo passo, come accedere al servizio e in che modo utilizzarlo. Il percorso da seguire è, comunque, molto semplice e intuitivo
logo entrate youtube
Un nuovo tutorial su Civis F24. Il video pubblicato oggi su Entrate in Video, il canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate, descrive dettagliatamente tutti i passaggi da seguire per modificare la delega di pagamento F24 attraverso l’applicativo Civis (acronimo di Comunicazione di irregolarità virtualizzate per intermediari serviti). L’obiettivo è guidare i contribuenti all’uso di questo strumento, già molto cresciuto negli ultimi anni, per far loro risparmiare tempo, facendo tutto comodamente da casa.
 
I primi passi
Nel filmato, una funzionaria dell’Agenzia spiega che, per accedere al servizio, è necessario innanzitutto avere a portata di mano il proprio codice fiscale e il Pin personale. I cittadini non ancora dotati di codice Pin possono facilmente richiederlo, seguendo le indicazioni riportate nello specifico video. Una volta entrati, il percorso da seguire è molto semplice e intuitivo: basta cliccare su “Civis” alla voce ”Richiesta modifica delega F24” e – nel caso in cui l’F24 da modificare sia stato inviato con i servizi telematici dell’Agenzia – inserire il protocollo telematico e il progressivo indicato nella ricevuta telematica rilasciata al momento dell’invio o all’interno del Cassetto fiscale. In questo modo, si risale esattamente ai dati su cui si vuole intervenire.
 
Modifica o suddividi la delega
Il tutorial illustra, poi, le operazioni che possono essere eseguite sulla delega F24.
Premendo il tasto “Modifica”, è possibile cambiare il codice tributo, il mese, l’anno di riferimento e il numero della rata (non è invece possibile modificare gli importi).
Scegliendo, invece, l’opzione “Suddividi”, si possono dividere sia gli importi a debito che quelli a credito, in un numero massimo di cinque tributi/righe.
 
Anche dopo aver confermato le modifiche, l’applicativo permette un ultimo controllo per cancellare i dati inseriti o annullare le operazioni. Soltanto dopo l’invio definitivo della richiesta di modifica, viene trasmesso il protocollo di accettazione. È possibile, infine, visualizzare il riepilogo della richiesta, salvarlo in formato pdf o stamparlo.
 
Il nuovo tutorial su Civis F24 è stato realizzato dall’Agenzia delle Entrate a costo zero, esclusivamente con risorse interne, così come gli altri video già pubblicati sul canale YouTube e accessibili da tutti gli utenti grazie all’utilizzo di sottotitoli, disponibili in italiano e nelle principali lingue straniere.
Roberta Casasole
pubblicato Lunedì 22 Febbraio 2016

I più letti

Il meccanismo dell’inversione contabile trova applicazione esclusivamente per le operazioni effettuate nella fase distributiva che precede il commercio al dettaglio
Il regime di favore previsto in caso di assegnazione/cessione ai soci si applica anche all’ipotesi di trasformazione in società semplice, da realizzarsi entro il prossimo 30 settembre
Oltre 51mila gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche che hanno presentato la domanda per essere ammessi alla ripartizione delle quote Irpef
La delega al professionista non esonera da responsabilità penale per il delitto di omessa dichiarazione, finalizzata a un’evasione d’imposta superiore alle soglie di rilevanza penale
Le persone fisiche e gli enti non commerciali possono utilizzarlo nella dichiarazione dei redditi, i titolari di redditi d’impresa, invece, esclusivamente tramite modello F24
Il documento di prassi spazia dall’Irpef all’Ires, dall’Iva all’Irap, dalle agevolazioni (come school bonus e art bonus) alle sanzioni per i Caf in caso di visto di conformità infedele
Il regime di favore previsto in caso di assegnazione/cessione ai soci si applica anche all’ipotesi di trasformazione in società semplice, da realizzarsi entro il prossimo 30 settembre
La delega al professionista non esonera da responsabilità penale per il delitto di omessa dichiarazione, finalizzata a un’evasione d’imposta superiore alle soglie di rilevanza penale
Le società che effettuano assegnazioni o cessioni agevolate ai soci devono versare il 60% della relativa imposta sostitutiva entro il 30 novembre 2016, il 40% entro il 16 giugno 2017
Il meccanismo dell’inversione contabile trova applicazione esclusivamente per le operazioni effettuate nella fase distributiva che precede il commercio al dettaglio
punti interrogativi
Risolti alcuni dei più frequenti dubbi interpretativi riguardanti casi particolari di oneri detraibili. Spiegato anche come fruire direttamente in dichiarazione del bonus Irpef
Il documento di prassi spazia dall’Irpef all’Ires, dall’Iva all’Irap, dalle agevolazioni (come school bonus e art bonus) alle sanzioni per i Caf in caso di visto di conformità infedele
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
Le soglie sono state definite in base all’area disciplinare della facoltà (medica, sanitaria, scientifico-tecnologica, umanistico-sociale) e alla regione in cui ha sede il corso di studi
Più tempo per autocertificare la non detenzione di apparecchi televisivi e scadenza unica indipendentemente dalla modalità di trasmissione adottata, on line o cartacea