forlì

A Forlì in “aula” per imparare come l’impresa può uscire dalla crisi

Congiuntura, quella degli ultimi anni, che certo non ha favorito lo sviluppo e la stessa sopravvivenza delle imprese. Un periodo difficile dal quale è difficile uscire fuori. A Forlì esperti, economisti, professionisti e autorevoli esponenti del mondo accademico e del diritto si confronteranno sulle strategie più idonee al superamento della crisi. L’occasione, soprattutto per gli operatori del settore, è il convegno “Crisi e risanamento d’impresa:gli strumenti dell’Economia aziendale e del Diritto”, che si svolgerà il 15 aprile presso la facoltà di Economia della città romagnola. La giornata di studi, organizzata da Alma Mater, Ordine dei dottori commercialisti, Ordine avvocati e Confindustria, è suddivisa in due parti. Nella mattinata, dopo i saluti dei presidenti delle strutture locali organizzatrici dell’incontro, l’attenzione dei partecipanti sarà focalizzata sugli strumenti che l’economia aziendale fornisce alle aziende per procedere con successo verso il risanamento, mettendo in evidenza anche il ruolo del commercialista in tale contesto. Saranno illustrati, inoltre, piani d'azione concreti e approfondite problematiche riguardanti il superamento delle possibili difficoltà concernenti il reperimento di finanziamenti. Nel pomeriggio, invece, sarà il diritto protagonista del dibattito e tra i temi in agenda la ristrutturazione del debito, gli aspetti principali del concordato, i risvolti tributari delle soluzioni negoziali e la transazione fiscale, argomento affontato, quest’ultimo, da Barbara Fasan, della direzione regionale Emilia Romagna dell’Agenzia delle Entrate.