Dal mondo
Il mercato immobiliare a Hong Kong,
trend di compravendite e prezzi
Domanda e offerta talvolta disallineati, tassi d’interesse bassi, misure per contenere le speculazioni
PALAZZI
A Hong Kong uno degli argomenti al centro del dibattito pubblico è l’andamento del mercato e dei rapporti prestito-valore per i mutui contratti per rendere più facile ai cittadini l’acquisto della loro prima casa e per consentire alle piccole e medie imprese di ottenere maggiore liquidità. Alcuni ritengono che il settore del real estate locale sia entrato in un ciclo al ribasso e le varie misure di gestione della domanda attuate dal governo per affrontare il surriscaldamento del mercato siano diventate obsolete. Questa situazione è messa in relazione con l’aumento graduale dei tassi di interesse e l'intensificarsi dei conflitti commerciali tra Cina e Stati Uniti negli ultimi mesi.
Questa tematica è stata affrontata durante il Consiglio legislativo che si è svolto il 21 novembre scorso nel territorio autonomo del Sud est della Cina, durante il quale c’è stato uno scambio di vedute sull’attuale situazione del mercato immobiliare domestico. Frank Chan Fan, Segretario per i trasporti e l'alloggio è stato tra le personalità che hanno preso parte al dibattito.

Panoramica del mercato immobiliare nel “Porto profumato”
A Hong Kong, negli ultimi anni, il mercato immobiliare sta vivendo un momento particolare. Il difficile equilibrio tra domanda e offerta abitativa e il persistente contesto di tassi di interesse estremamente bassi, ha affermato Frank Chan Fan, ha favorito l’aumento dei prezzi delle abitazioni, con il serio rischio di una bolla.
Uno degli obiettivi principali delle politiche abitative del governo è mantenere uno sviluppo costante del mercato residenziale privato. Per questo motivo sta aumentando l'offerta di terreni e abitazioni per soddisfare la domanda interna, e contemporaneamente il governo si sta muovendo per sopprimere le speculazioni a breve termine, gli investimenti e la domanda estera, evitando conseguenze negative derivanti da un surriscaldamento del mercato immobiliare e garantendo uno sviluppo sano del settore nel lungo periodo.

La posizione dell’Hong Kong Monetary Autority
I prezzi degli immobili sono influenzati da vari fattori, tra cui l'ambiente economico globale e locale, l'andamento dei tassi di interesse, l'atmosfera del mercato, la domanda di offerta abitativa. Il governo sta cercando di stabilizzare il mercato immobiliare e prevenire le conseguenze negative derivanti da un mercato troppo esuberante.
A questo proposito l'Autorità monetaria di Hong Kong (Hong Kong Monetary Authority - Hkma) ha introdotto diverse misure prudenziali per gestire sul fronte delle banche, in qualità di enti creditori, un possibile impatto in caso di calo dei prezzi degli immobili.
L'intento di Hkma è garantire la stabilità del sistema bancario attraverso varie modalità, come l'attuazione di misure appropriate in base allo sviluppo del ciclo immobiliare e prendendo in considerazione fattori chiave come l'andamento dei prezzi e il volume delle transazioni degli immobili, i fondamentali economici e il contesto esterno. L’Hkma si regolerà di conseguenza se si dovesse confermare un ciclo discendente nel mercato immobiliare. Tuttavia, poiché i prezzi degli immobili sono aumentati di oltre due volte dal 2008 e negli ultimi due mesi sono diminuiti solo dell'1,5% circa, l’Hkma non ha ancora riconosciuto che il settore sia entrato in un ciclo al ribasso. Anche sul versante del volume delle transazioni negli ultimi mesi stiamo assistendo ad una frenata. Il numero medio mensile di contratti di compravendita di immobili residenziali ricevuti dal catasto da agosto ad ottobre 2018 è stato di circa 4.200, inferiore alla media mensile di circa 5.700 nei primi sette mesi di quest'anno.
 
Rosa Colucci
pubblicato Giovedì 27 Dicembre 2018

I più letti

immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
È esclusa l’emissione del documento in modalità analogica. In questi casi, le specifiche tecniche approvate con provvedimento 30 aprile 2018 prevedono un blocco informativo ad hoc
Il trasferimento è efficace ai fini fiscali solo in presenza della successiva indicazione in dichiarazione, della conseguente richiesta di rimborso e della notifica dell’atto
Hanno valenza fiscale e previdenziale e possono essere applicate esclusivamente ai settori produttivi indicati nelle tabelle allegate al decreto ministeriale che le ha determinate
Nei confronti di chi versa l’imposta, con riferimento all’anno in cui avviene la cessione del prodotto non si applica la ritenuta del 23% ordinariamente prevista sul 78% dei corrispettivi
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
È esclusa l’emissione del documento in modalità analogica. In questi casi, le specifiche tecniche approvate con provvedimento 30 aprile 2018 prevedono un blocco informativo ad hoc
fatture elettroniche
Per quelle emesse in ciascun trimestre solare, l’imposta deve essere versata entro il giorno 20 del primo mese successivo; l’importo dovuto è reso noto dall’Agenzia delle entrate
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Le Entrate illustrano le recenti modifiche al regime agevolato e forniscono precisazioni rispetto ad alcune questioni emerse nel corso dei primi anni di applicazione della disciplina
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino