Notizie flash
Ecuador, le entrate salgono
e migliora la lotta all’evasione
A febbraio, le casse dello Stato hanno festeggiato 15 mesi consecutivi di crescita
Foto di Quito
La riscossione tributaria in Ecuador va a gonfie vele. Lo dicono i dati relativi al 2017, ma lo confermano anche le rilevazioni più aggiornate. L’ultimo bollettino mensile sulle entrate tributarie, pubblicato sul sito del Sri (Servicio de Rentas Internas del Ecuador, l’Agenzia fiscale del Paese), infatti, segna un +9% della riscossione tributaria nel confronto tra il mese di febbraio 2018 e lo stesso periodo dell’anno scorso. Un dato percentuale a cui le Entrate ecuadoriane affiancano il numero 15: tanti sono i mesi che sono trascorsi da quando, era dicembre 2016, il trend ha iniziato il suo costante cammino di crescita. Fronte positivo anche quello della lotta all’evasione fiscale, che nel 2017 ha segnato un +69% rispetto all’anno precedente.

Un 2018 che inizia bene
Da inizio anno, fa sapere il Servicio de Rentas Internas del Ecuador, la raccolta totale è stata di 2,3 miliardi di dollari, 163 milioni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda il solo febbraio sono stati riscossi 956 milioni di dollari americani, ben 77 in più degli 879 raccolti nel febbraio 2017. Il +9% diventa +12% se ci si concentra sull’Iva, corrispondente a quasi 500 milioni di dollari riscossi, di cui 362 derivanti dagli scambi di beni e servizi interni e 135 da importazioni. A trainare la crescita di entrate sono stati soprattutto i settori dell’agricoltura (ben +59,8%), e, a notevole distanza, le attività nell’ambito della sanità (+18,1%) e le attività estrattive (+16,2%).

Alle spalle un 2017 positivo
La crescita delle entrate ecuadoriane è stato l’elemento caratterizzante del 2017, stando ai risultati che il direttore generale del Sri, Leonardo Orlando, ha presentato lo scorso 12 gennaio. Prendendo in considerazione i dodici mesi da gennaio a dicembre, infatti, la crescita del gettito fiscale è stata del 9,4% rispetto al 2016 (esclusa la “contribución solidaria”, il contributo extra che è stato richiesto ai contribuenti per finanziare la ripresa delle zone colpite dal terribile sisma del 16 aprile 2016), il risultato migliore degli ultimi 4 anni. In termini assoluti, sono stati raccolti 13,2 miliardi di dollari americani, all’incirca nove volte la cifra che il Paese riusciva a riscuotere vent’anni fa. Migliorano anche i dati sull’evasione fiscale e non poco: l’attività di controllo degli uffici tributari ecuadoriani, infatti, ha portato nelle casse dello Stato 923,8 milioni di dollari, il 69% in più del 2016, quando gli incassi da controlli si erano fermati a 547,7 milioni di dollari. È interessante, inoltre, andare a snocciolare le cifre interne a questo dato, poichè si scopre che, se nel 2016 la seconda voce della lotta all’evasione per incassi erano state le indagini collegate ai Panama Papers, con un recupero di 65 milioni di dollari, nel 2017 la voce si è ridimensionata a 18,9 milioni, ma si è quasi triplicato il dato degli incassi sulle imprese fantasma (da 102,2 milioni a 305,9 milioni).
Anna D'Angelo
pubblicato Venerdì 23 Marzo 2018

I più letti

immagine di un blocco di partenza di una gara di corsa
Si tratta di quelli derivanti dalle attività commerciali connesse agli scopi istituzionali dell'associazione o della società, cioè strutturalmente funzionali all'attività praticata
immagine di un calendario con 4 pro memoria
Nella GU di oggi è stato pubblicato il decreto che ridefinisce il calendario dei versamenti per il 2018, offrendo la possibilità di evitare il sovrapporsi di più scadenze in un unico giorno
immagine di una donna che controlla un bilancio
È colpevole di omesso o insufficiente esercizio del potere di controllo sullo svolgimento degli affari e consultazione della contabilità nonché del diritto a ottenere il rendiconto dell'attività
Gli intermediari intervenuti nella stipula devono comunicare nome, cognome e codice fiscale di chi affitta, durata, importo del corrispettivo lordo e indirizzo dell’immobile
immagine con una lampadina spenta in mezzo ad altre accese
A questa, e non già all'oggetto sociale come definito dall'atto costitutivo, occorre avere riguardo per verificare se una determinata operazione va considerata nel conteggio
immagine di un blocco di partenza di una gara di corsa
Si tratta di quelli derivanti dalle attività commerciali connesse agli scopi istituzionali dell'associazione o della società, cioè strutturalmente funzionali all'attività praticata
immagine di un calendario con 4 pro memoria
Nella GU di oggi è stato pubblicato il decreto che ridefinisce il calendario dei versamenti per il 2018, offrendo la possibilità di evitare il sovrapporsi di più scadenze in un unico giorno
Confermate le novità in materia di iper ammortamento, redditometro, split payment, credito d’imposta ricerca e sviluppo, prelievo erariale unico e società sportive dilettantistiche
immagine di persone che hanno uno scopo comune
L'oggetto di una società lucrativa e di una assistenzialistica può in linea di massima essere lo stesso, è l'obiettivo finale che funge da discrimine tra le due compagini
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
immagine di un blocco di partenza di una gara di corsa
Si tratta di quelli derivanti dalle attività commerciali connesse agli scopi istituzionali dell'associazione o della società, cioè strutturalmente funzionali all'attività praticata
Le Entrate illustrano le recenti modifiche al regime agevolato e forniscono precisazioni rispetto ad alcune questioni emerse nel corso dei primi anni di applicazione della disciplina
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino