Abruzzo
Corso di perfezionamento in Procedure e processo tributario
La direzione regionale Entrate dell'Abruzzo ha sottoscritto, lo scorso mese di dicembre, una convenzione con la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Teramo e la fondazione dell'Ordine dei dottori commercialisti di Teramo per l'attivazione di un corso di perfezionamento in Procedure e processo tributario. Al corso possono iscriversi, fino a un massimo di sessanta, laureati quadriennali/triennali o specialistici in Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche o altro titolo equipollente.Sono ammessi al corso, a titolo gratuito e in soprannumero, anche dipendenti dell'Agenzia in servizio negli uffici della regione Abruzzo in possesso del medesimo requisito di ammissione in ordine al titolo di studio, in base alla proporzione di uno a quattro rispetto ai corsisti paganti, con un massimo di 10. L'attività didattica comprende un ciclo di 120 ore di lezioni in aula - tutti i venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30 - con inizio il 31 gennaio 2007, e, per i soli corsisti esterni all'Agenzia, un ciclo di 180 ore di tirocinio formativo presso gli uffici dell'Amministrazione finanziaria o presso altri enti pubblici o privati o studi professionali.
La domanda di ammissione, redatta secondo l'apposito modulo, deve essere, entro il 15 gennaio 2007, spedita con raccomandata a.r. o presentata all'Università di Teramo, Settore didattica e studenti - Servizio ordinamenti didattici, Viale Crucioli 122 - 64100 Teramo.
Per ulteriori informazioni si rinvia alla consultazione del bando.
 

 

 
pubblicato Venerdì 5 Gennaio 2007

I più letti

Corretta, inoltre, la procedura anche in presenza di un’eventuale difformità tra l’indirizzo indicato nell’atto e quello in cui il destinatario è stato effettivamente raggiunto
Con la denuncia a processo, inoltre, non c’è prescrizione neppure per il coniuge condebitore estraneo al giudizio: la pendenza della lite ne determina l’interruzione permanente
banchina metropolitana con linea gialla
Riconducibili a tre macro-gruppi gli elementi che influenzano i livelli di evasione regionale: ambientali e di contesto delle singole realtà locali, operazionali e di prossimità
Quando non vi sono dubbi, in particolare nei casi di omessi o tardivi versamenti delle imposte dichiarate dallo stesso contribuente, scatta la cartella con sanzione piena
L’atto con cui l’amministratore dichiara di non voler fruire del compenso fa presupporre la maturazione e il conseguimento giuridico di un credito, da assoggettare a ritenuta fiscale
Quando non vi sono dubbi, in particolare nei casi di omessi o tardivi versamenti delle imposte dichiarate dallo stesso contribuente, scatta la cartella con sanzione piena
L’atto con cui l’amministratore dichiara di non voler fruire del compenso fa presupporre la maturazione e il conseguimento giuridico di un credito, da assoggettare a ritenuta fiscale
logo del modello di dichiarazione Iva 2016 - redditi 2015
Ora, nel rigo VA10, riservato ai contribuenti vittime di eventi eccezionali, potranno distinguersi, con lo specifico codice "5", le aziende partner colpite dall'insolvenza dell'Ilva
In questo caso, l’avviso di accertamento, che si limita a richiamare il processo verbale di constatazione, senza allegarlo, è da considerare legittimamente motivato “per relationem”
Il provvedimento con le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato è formato da un solo articolo, con 999 commi. Tante le novità in ambito tributario
Il provvedimento con le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato è formato da un solo articolo, con 999 commi. Tante le novità in ambito tributario
immagine di casa disegnata intorno alle parole: casa, tasi, imu
Esenzione Imu per tutti i terreni agricoli, a prescindere dall’ubicazione, posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori professionali iscritti nella previdenza agricola
immagine di casa disegnata intorno alle parole: casa, tasi, imu
Eliminata la Tasi, per possessore e detentore, sull’abitazione principale non “di lusso”. Base imponibile Imu dimezzata per la casa data in comodato a genitori o figli
Per detrarre le spese funebri, non è più richiesto vincolo parentale: il beneficio spetta a chi effettivamente sostiene l’onere, a prescindere dal legame con la persona deceduta
immagine di una tenda a pacchetto
Detrazione del 65% per l’acquisto di dispositivi per il controllo a distanza di impianti di riscaldamento, di produzione dell’acqua calda e di climatizzazione delle abitazioni