Abruzzo
Corso di perfezionamento in Procedure e processo tributario
La direzione regionale Entrate dell'Abruzzo ha sottoscritto, lo scorso mese di dicembre, una convenzione con la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Teramo e la fondazione dell'Ordine dei dottori commercialisti di Teramo per l'attivazione di un corso di perfezionamento in Procedure e processo tributario. Al corso possono iscriversi, fino a un massimo di sessanta, laureati quadriennali/triennali o specialistici in Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche o altro titolo equipollente.Sono ammessi al corso, a titolo gratuito e in soprannumero, anche dipendenti dell'Agenzia in servizio negli uffici della regione Abruzzo in possesso del medesimo requisito di ammissione in ordine al titolo di studio, in base alla proporzione di uno a quattro rispetto ai corsisti paganti, con un massimo di 10. L'attività didattica comprende un ciclo di 120 ore di lezioni in aula - tutti i venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30 - con inizio il 31 gennaio 2007, e, per i soli corsisti esterni all'Agenzia, un ciclo di 180 ore di tirocinio formativo presso gli uffici dell'Amministrazione finanziaria o presso altri enti pubblici o privati o studi professionali.
La domanda di ammissione, redatta secondo l'apposito modulo, deve essere, entro il 15 gennaio 2007, spedita con raccomandata a.r. o presentata all'Università di Teramo, Settore didattica e studenti - Servizio ordinamenti didattici, Viale Crucioli 122 - 64100 Teramo.
Per ulteriori informazioni si rinvia alla consultazione del bando.
 

 

 
pubblicato Venerdì 5 Gennaio 2007

I più letti

palazzo madama
Prorogati gli incentivi per gli interventi di recupero edilizio, la riqualificazione energetica e antisismica, l’acquisto di mobili e elettrodomestici destinati a immobili ristrutturati
È fondamentale non solo la tenuta delle scritture ausiliarie di magazzino e delle distinte necessarie alla compilazione dell’inventario, ma anche la loro corretta e ordinata compilazione
È on line il modello per la dichiarazione sostitutiva che i contribuenti devono trasmettere per evitare l’addebito nella bolletta della luce. In alternativa, invio in plico raccomandato
In caso di assicurazione con massimale di importo inferiore alla somma di cui si chiede la restituzione, il contribuente non è tenuto a prestare alcuna ulteriore garanzia
mappa
Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare
mappa
Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare
È on line il modello per la dichiarazione sostitutiva che i contribuenti devono trasmettere per evitare l’addebito nella bolletta della luce. In alternativa, invio in plico raccomandato
timbro export
Le modifiche non comportano alcun cambiamento alla possibilità di usufruire di un regime fiscale agevolato, ma consentono un più puntuale monitoraggio delle operazioni
31 marzo
Per le prime, introdotta anche l’opportunità di modificare i flussi informativi entro quindici giorni dalla scadenza prevista per l’invio telematico dei dati relativi a ogni trimestre
Per consentire il passaggio dal vecchio al nuovo formato, il Sistema di interscambio non sarà fruibile dal 1° all’8 gennaio 2017. In questo frangente vigerà la precedente modalità
mappa
Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare
Con il provvedimento collegato alla manovra di bilancio, introdotte disposizioni urgenti che apportano importanti modifiche in materia di riscossione e di contrasto all’evasione
Approda in Parlamento la manovra per il prossimo anno. Il testo si presenta articolato e ricco di novità. Di seguito, una sintesi dei più importanti interventi tributari
Due le procedure generalmente previste: tramite contrassegno telematico oppure, virtualmente, con F24, in seguito all’autorizzazione dell’ufficio delle Entrate competente
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino