Campania
Le Entrate di Benevento partecipano a “I segni dell’Unità”
L’Agenzia con un proprio stand alla tre giorni sannita dedicata al 150° anniversario dell’Unità d’Italia
testo alternativo per immagine
La Direzione Provinciale di Benevento dell’Agenzia delle Entrate, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, sarà presente il 4, 5 e 6 novembre prossimi con un proprio stand allestito presso il Chiostro di Palazzo San Domenico, sede dell’Università degli Studi del Sannio, dove la Prefettura di Benevento ha dato vita all’evento “I segni dell’Unità”, un ricco calendario di manifestazioni che si svolgeranno nell’arco del prossimo week-end.

Lo stand dell’Agenzia delle Entrate aprirà al pubblico venerdì 4 novembre alle 16,30 fino alle 20,30, mentre il sabato e la domenica l’orario di apertura previsto sarà dalle 10 alle 20,30.
Funzionari dell’Agenzia delle Entrate forniranno tutte le informazioni utili ai visitatori sulla propria posizione fiscale e sui servizi resi dall’Amministrazione Finanziaria.
Presso lo stand, inoltre, sarà possibile ritirare gratuitamente l’Annuario del contribuente, con il calendario dei principali adempimenti fiscali.

“Siamo lieti – afferma il Direttore Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Benevento, Myriam Clemente - di poter partecipare a questa straordinaria iniziativa fortemente sostenuta dal Sig. Prefetto di Benevento. La presenza dell’Agenzia delle Entrate e delle istituzioni sannite all’evento rappresenta un messaggio di grande forza, coesione e solidarietà di tutte le istituzioni locali presenti alle celebrazioni”.
pubblicato Giovedì 3 Novembre 2011

I più letti

testo alternativo per immagine
Confermati il recupero, fino a un massimo di 300 euro per veicolo, dei contributi versati al Ssn e la deducibilità forfetaria delle spese di trasporto personali non documentate
dichiarazione dei redditi
Gli intermediari che hanno già inviato almeno l’80% dei modelli possono usufruire della proroga dal 7 al 23 luglio, per la presentazione delle ultime dichiarazioni loro affidate
moneta spezzata
Solo per il primo periodo di applicazione, quello in corso al 31 dicembre 2015, opera una limitazione al 75%, con rinvio dell’eccedenza (il rimanente 25%) alle annualità successive
Con la Finanziaria del 2008, infatti, sono state estese ai reati tributari le disposizioni che prevedono la confisca per equivalente nei delitti contro la Pubblica amministrazione
pagamento
È legittimo il sequestro dei beni del professionista che concorre con il contribuente nella commissione dell’illecito e non si attiva, nel tempo, a ripristinare la legalità
pagamento
È legittimo il sequestro dei beni del professionista che concorre con il contribuente nella commissione dell’illecito e non si attiva, nel tempo, a ripristinare la legalità
moneta spezzata
Solo per il primo periodo di applicazione, quello in corso al 31 dicembre 2015, opera una limitazione al 75%, con rinvio dell’eccedenza (il rimanente 25%) alle annualità successive
dichiarazione dei redditi
Gli intermediari che hanno già inviato almeno l’80% dei modelli possono usufruire della proroga dal 7 al 23 luglio, per la presentazione delle ultime dichiarazioni loro affidate
testo alternativo per immagine
Confermati il recupero, fino a un massimo di 300 euro per veicolo, dei contributi versati al Ssn e la deducibilità forfetaria delle spese di trasporto personali non documentate
calcolo
Avvenuta la consegna dell’avviso, va soltanto notificata la relativa cartella di pagamento per la fase della riscossione coattiva entro il termine prescrizionale decennale
logo del modello di dichiarazione Unico SC 2015, anno d'imposta 2014
Previste due nuove colonne, una per l'incremento della società quotata, l'altra per sfruttare in diminuzione del tributo regionale la quota di agevolazione non utilizzata per il reddito del periodo
cuccioli
Rimpiazza la disciplina dei "nuovi minimi" che, però, potrà essere ancora sfruttata fino al compimento del primo quinquennio di attività o, se successivi, fino ai 35 anni di età
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
un sacco pieno di soldi
In caso di omessi versamenti, il dies a quo per regolarizzare decorre dal momento di commissione della violazione, anche in relazione ai tributi risultanti dalla dichiarazione
Dogana con la Svizzera
La corretta collocazione nei modelli del regime che consente agli acquirenti stranieri di non pagare l’imposta sul valore aggiunto relativa a beni comprati in Italia