Campania
Le Entrate di Benevento partecipano a “I segni dell’Unità”
L’Agenzia con un proprio stand alla tre giorni sannita dedicata al 150° anniversario dell’Unità d’Italia
testo alternativo per immagine
La Direzione Provinciale di Benevento dell’Agenzia delle Entrate, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, sarà presente il 4, 5 e 6 novembre prossimi con un proprio stand allestito presso il Chiostro di Palazzo San Domenico, sede dell’Università degli Studi del Sannio, dove la Prefettura di Benevento ha dato vita all’evento “I segni dell’Unità”, un ricco calendario di manifestazioni che si svolgeranno nell’arco del prossimo week-end.

Lo stand dell’Agenzia delle Entrate aprirà al pubblico venerdì 4 novembre alle 16,30 fino alle 20,30, mentre il sabato e la domenica l’orario di apertura previsto sarà dalle 10 alle 20,30.
Funzionari dell’Agenzia delle Entrate forniranno tutte le informazioni utili ai visitatori sulla propria posizione fiscale e sui servizi resi dall’Amministrazione Finanziaria.
Presso lo stand, inoltre, sarà possibile ritirare gratuitamente l’Annuario del contribuente, con il calendario dei principali adempimenti fiscali.

“Siamo lieti – afferma il Direttore Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Benevento, Myriam Clemente - di poter partecipare a questa straordinaria iniziativa fortemente sostenuta dal Sig. Prefetto di Benevento. La presenza dell’Agenzia delle Entrate e delle istituzioni sannite all’evento rappresenta un messaggio di grande forza, coesione e solidarietà di tutte le istituzioni locali presenti alle celebrazioni”.
pubblicato Giovedì 3 Novembre 2011

I più letti

testo alternativo per immagine
Le rettifiche sono state chieste dall’Agenzia delle Dogane per adeguarsi alle novità di legge sulla disciplina che regola la fruizione in compensazione del bonus fiscale
immagine
La mancanza del nesso con l’attività istituzionale dell’impresa non consente di defalcare l’imposta in quanto potenziale espressione di distrazione verso finalità diverse
Anziani che guardano la tv
Le persone anziane con redditi bassi entro fine mese possono inviare la dichiarazione sostitutiva che li dispensa dalla tassa sul possesso di apparecchi radiotelevisivi
immagine
Anche se con modalità applicative differenti rispetto a quelle nazionali, la scissione dei pagamenti è uno dei modelli esaminati dalla Commissione europea contro le frodi
immagine
L’imposta sostitutiva pagata dal donante è personale, non passa al nuovo titolare delle quote. Sessanta giorni di tempo per integrare e regolarizzare il versamento carente
immagine
Anche se con modalità applicative differenti rispetto a quelle nazionali, la scissione dei pagamenti è uno dei modelli esaminati dalla Commissione europea contro le frodi
Anziani che guardano la tv
Le persone anziane con redditi bassi entro fine mese possono inviare la dichiarazione sostitutiva che li dispensa dalla tassa sul possesso di apparecchi radiotelevisivi
immagine
La mancata annotazione del numero di chilometri percorsi dagli automezzi dell’impresa nel periodo di riferimento comporta l’indetraibilità dell’imposta assolta sugli acquisti
immagine
Nessuna “penalità” è prevista per le violazioni commesse prima della pubblicazione della circolare di oggi: l’imposta però deve essere stata assolta, anche se irregolarmente
testo alternativo per immagine
Le rettifiche sono state chieste dall’Agenzia delle Dogane per adeguarsi alle novità di legge sulla disciplina che regola la fruizione in compensazione del bonus fiscale
cuccioli
Rimpiazza la disciplina dei "nuovi minimi" che, però, potrà essere ancora sfruttata fino al compimento del primo quinquennio di attività o, se successivi, fino ai 35 anni di età
faq
Chiarimenti su operazioni con soggetti residenti in Paesi della black list, caselle “Autofattura” e “reverse charge”, fatture emesse registrate tra i corrispettivi. E altro ancora
immagine
Sono escluse dall’applicazione del meccanismo le attività di pulizia specializzata di impianti e macchinari industriali, in quanto questi strumenti non rientrano nella nozione di edifici
carte di credito e lucchetto
I due particolari meccanismi puntano a prevenire fenomeni evasivi in settori economici considerati particolarmente "a rischio" e a garantire il versamento dell'imposta all'erario
calcolatrice
Il meccanismo, finalizzato a contrastare le frodi Iva, coinvolge le pubbliche amministrazioni e i loro fornitori. A questi ultimi, il rimedio per uscire dall’impasse del credito costante