Liguria
Entrate: online anche i tempi d'attesa dell’Ufficio di Albenga
Tempi di attesa ottimizzati. Il servizio è ora disponibile in tutto il territorio della Liguria
Entrate: online anche i tempi d'attesa dell’Ufficio di Albenga
Nuova ulteriore offerta dei servizi dell'Agenzia delle Entrate per i contribuenti. Sono, infatti, disponibili da qualche giorno sul sito internet della Direzione regionale delle Entrate della Liguria (http://liguria.agenziaentrate.it/) i tempi medi di attesa, suddivisi in fasce orarie, dei principali servizi offerti anche presso l'Ufficio di Albenga.

Tutta la Liguria in un click - Gli utenti con un semplice click, dopo aver selezionato il giorno e la tipologia di servizio, potranno conoscere il momento migliore per accedere all'ufficio evitando le code. Già attivo in provincia di Genova, per gli uffici di Carignano (Genova1) e la Fiumara (Genova2), e in seguito esteso a quelli della Spezia, di Chiavari, di Savona e di Sanremo, questo servizio è offerto ora anche per l'ufficio territoriale di Albenga e offre, pertanto, una totale copertura a livello regionale.

Un servizio completo - "Questo nuovo step - osserva Alberta De Sensi, Direttore regionale delle Entrate in Liguria - va a completare un servizio innovativo legato sia alla trasparenza che al miglioramento dei nostri servizi. Basandoci sull'analisi dei tempi d'attesa dei mesi precedenti, da cui sono generate quattro fasce d'attesa, riusciamo a offrire al contribuente un'opportunità in più, quella di ottimizzare gli impegni della propria giornata in rapporto alla tempistica del servizio richiesto".
Spetterà, in pratica, all'utente valutare in anticipo quello che è il momento per lui più giusto per accedere agli sportelli degli uffici liguri delle Entrate, indipendentemente dal fatto che debba registrare un contratto di locazione, richiedere un codice fiscale o semplicemente consegnare della documentazione.
 
pubblicato Venerdì 24 Febbraio 2017

I più letti

On line gli elenchi delle pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato, delle società controllate da Pa e delle società quotate incluse nell’indice Ftse Mib
Può essere utilizzato per le notifiche a decorrere dal 1° luglio 2017. Anche dall’agente della riscossione, per le cartelle di pagamento e gli atti affidatigli da tutti gli enti creditori
Ai compensi dei professionisti si applica il principio di cassa: la disponibilità della somma indicata nel titolo di credito va inquadrata al momento in cui lo stesso è ricevuto
disegno con dispositivi per diverse forme di pagamento
Per facilitare il passaggio alle nuove modalità di pagamento, fino al prossimo 31 dicembre è previsto un periodo transitorio in cui saranno ancora possibili versamenti cash
E non solo: alcune deduzioni aumentano, altre estendono il loro raggio d’azione, costi che diventano integralmente deducibili e più tempo per l’invio dell’integrativa a favore
On line gli elenchi delle pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato, delle società controllate da Pa e delle società quotate incluse nell’indice Ftse Mib
immagine generica che indica una sostituzione
L'obiettivo è favorire l'emersione spontanea di basi imponibili, stimolare l'assolvimento degli obblighi tributari e rafforzare la collaborazione tra i contribuenti e la Pa
Può essere utilizzato per le notifiche a decorrere dal 1° luglio 2017. Anche dall’agente della riscossione, per le cartelle di pagamento e gli atti affidatigli da tutti gli enti creditori
immagine generica che indica una sostituzione
Dall'attuazione delle disposizioni non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, cioè il passaggio da uno strumento all'altro deve avvenire a invarianza di gettito
E non solo: alcune deduzioni aumentano, altre estendono il loro raggio d’azione, costi che diventano integralmente deducibili e più tempo per l’invio dell’integrativa a favore
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
Istituiti sia quelli da usare alla presentazione della denuncia sia quelli per le somme dovute a seguito di liquidazione, acquiescenza, adesione, conciliazione e definizione delle sole sanzioni
Il credito di imposta va utilizzato in compensazione, a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in cui sono stati sostenuti i costi relativi agli investimenti eleggibili
Il programma informatico reso disponibile gratuitamente sul sito delle Entrate permette di generare file conformi a quanto previsto da specifiche tecniche e regole di compilazione
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino