Liguria
A Genova prende il via il progetto “Cittadini si nasce”
Da ora in poi dichiarazione di nascita, tessera sanitaria e scelta del pediatra disponibili con un semplice click
A Genova prende il via il progetto “Cittadini  si nasce”

Non è più necessario recarsi negli uffici comunali in corso Torino per la dichiarazione di nascita, atto indispensabile per l’attribuzione del codice fiscale, l’iscrizione al servizio sanitario e la conseguente scelta del pediatra per il nuovo nato.
 

Grazie al protocollo d’intesa presentato oggi, 14 dicembre, – già siglato da Comune di Genova, Agenzia delle Entrate, Asl3 - ospedale Villa Scassi, ospedale Policlinico San Martino, Iitituto Giannina Gaslini, ente ospedali Galliera, ospedale evangelico Internazionale e Ordine provinciale dei medici - i genitori possono rendere la dichiarazione di nascita in ospedale subito dopo la nascita del figlio, con il rilascio del codice fiscale nel minor tempo possibile.

La dichiarazione di nascita resa in ospedale attiva automaticamente gli adempimenti in modalità telematica, evitando code presso i diversi uffici competenti e permettendo così anche la tempestiva scelta del pediatra.

Grazie all’interconnessione tra le banche dati dei diversi enti e all’utilizzo delle Pec per la trasmissione della documentazione, la ricezione della dichiarazione di nascita presso gli ospedali permette tempestivamente la registrazione all'Anagrafe comunale, l'assegnazione del Codice Fiscale e l’iscrizione del neonato al Servizio sanitario. A questo punto è possibile, tramite gli operatori delle strutture ospedaliere che hanno accesso all’anagrafe sanitaria regionale, la scelta del pediatra direttamente in ospedale.

Il protocollo scaturisce dall’esito positivo della sperimentazione, che da aprile scorso è stata progressivamente avviata presso gli ospedali Gaslini, Policlinico San Martino, Villa Scassi, Evangelico e a cui si è recentemente unito anche il Galliera, con la partecipazione degli operatori alla formazione organizzata da Comune di Genova e Asl 3.
 

Da aprile all’11 dicembre scorso, le registrazioni anagrafiche (dichiarazioni di nascita) effettuate direttamente in ospedale con questa procedura sono state complessivamente 259, di cui 149 al Policlinico San Martino, 57 all’Istituto Gaslini, 41 al Villa Scassi e 12 all’Evangelico. 
Per dare massima diffusione all’iniziativa sarà avviata presso le strutture coinvolte la promozione del nuovo servizio integrato tramite la divulgazione e la distribuzione di materiale illustrativo. Inoltre Regione Liguria e Agenzia delle Entrate si faranno promotrici di un’intesa più ampia che potrà coinvolgere gli altri Comuni della provincia di Genova e, progressivamente, tutti i Comuni del territorio ligure.

pubblicato Venerdì 14 Dicembre 2018

I più letti

immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Per quanto concerne l’investimento immobiliare, l’accensione di un prestito bancario, opportunamente certificato, è prova idonea della provenienza non reddituale della provvista
Questi strumenti tecnologici sono in grado di memorizzare in modo permanente e immutabile, elaborare e inviare le informazioni, garantendone l’inalterabilità e la sicurezza
Per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico e digitale, di ammontare fino a 2,5 milioni di euro, la maggiorazione è stata elevata al 170%
Grazie al nuovo servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate, i “clienti” persone fisiche potranno visionare i documenti inviati dai fornitori sin dal 1° gennaio di quest’anno
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Per quanto concerne l’investimento immobiliare, l’accensione di un prestito bancario, opportunamente certificato, è prova idonea della provenienza non reddituale della provvista
È esclusa l’emissione del documento in modalità analogica. In questi casi, le specifiche tecniche approvate con provvedimento 30 aprile 2018 prevedono un blocco informativo ad hoc
Per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico e digitale, di ammontare fino a 2,5 milioni di euro, la maggiorazione è stata elevata al 170%
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Le Entrate illustrano le recenti modifiche al regime agevolato e forniscono precisazioni rispetto ad alcune questioni emerse nel corso dei primi anni di applicazione della disciplina
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino