Lombardia
Fisco: a confronto Italia e Germania
Futuri funzionari pubblici tedeschi in visita presso la Direzione provinciale di Bergamo per conoscere l’Agenzia
Fisco: a confronto Italia e Germania
Lo scorso 11 aprile la Direzione provinciale di Bergamo ha ospitato, per il 14° anno consecutivo, gli studenti del Corso tributario della HVF di Ludwigsburg (Hochschule für öffentliche Verwaltung und Finanzen), istituto che si occupa della formazione dei futuri funzionari pubblici tedeschi.
 
L’iniziativa ha consentito ai giovani allievi di conoscere più da vicino i compiti, le funzioni e gli obiettivi istituzionali dell’Agenzia delle Entrate italiana e confrontarsi con il nostro sistema fiscale. Un incontro che quest’anno cade in occasione del 60° Anniversario della firma dei Trattati di Roma costituenti l’Unione Europea.
 
L’esperienza ha permesso un proficuo scambio di conoscenze tra i funzionari delle Entrate italiani e quelli tedeschi ed è stata importante per approfondire la mission istituzionale, il “cambia verso” e la strategia di prevenzione dell’Agenzia.
Gli studenti tedeschi hanno visitato l’Ufficio Controlli di Bergamo e, in particolare, le stanze che sono state inaugurate recentemente per offrire ai contribuenti un’assistenza specifica sulle lettere inviate per la compliance.
 
A presiedere l’incontro, il Direttore provinciale di Bergamo, Antonino Lucido.
Gli studenti sono stati accompagnati dai professori Wolfgang Rieth e Stefan Faiss e hanno avuto il supporto linguistico di Elmo Walter Tamarindo, dottore commercialista e collaboratore del Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie dell’Università di Genova, in qualità di tutor.
Presenti all’incontro un ufficiale in rappresentanza dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo e i funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Bergamo, che in qualità di relatori, si sono soffermati sulle modalità operative del “cambia verso” e della tax compliance.
 
Sonia Ogliari
pubblicato Giovedì 13 Aprile 2017

I più letti

copertina
Nella pubblicazione trovano spazio le detrazioni fiscali spettanti per l’acquisto di case antisismiche introdotte dalla recente manovra correttiva, il decreto legge n. 50/2017
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
immagine di un artigiano al lavoro
Per gli Isa, a differenza degli studi di settore che avevano tempi di revisione fissati a tre anni, l'intervallo è ridotto a "due anni dalla prima applicazione o dall'ultima revisione"
L’argomento trattato è il sistema di tassazione dei redditi percepiti dai nostri concittadini fuori dai confini nazionali: dove si pagano le imposte e come evitare la doppia tassazione
L’adozione di un testo normativo organico e unitario è stata specificamente prevista dalla legge delega 106/2016 nel quadro della riforma complessiva del settore non profit
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
L’adempimento, già oggetto di proroga al prossimo 28 settembre, riguarda le informazioni Iva da trasmettere al Fisco anche da parte di chi ha esercitato l’opzione dell’invio telematico
copertina
Nella pubblicazione trovano spazio le detrazioni fiscali spettanti per l’acquisto di case antisismiche introdotte dalla recente manovra correttiva, il decreto legge n. 50/2017
L’argomento trattato è il sistema di tassazione dei redditi percepiti dai nostri concittadini fuori dai confini nazionali: dove si pagano le imposte e come evitare la doppia tassazione
Utilizzando l'apposita applicazione informatica per compilarlo e inviarlo, è possibile avvalersi del calcolo automatico delle imposte e di eventuali sanzioni e interessi
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
L’adempimento, già oggetto di proroga al prossimo 28 settembre, riguarda le informazioni Iva da trasmettere al Fisco anche da parte di chi ha esercitato l’opzione dell’invio telematico
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Sollecitata dai quesiti formulati da commercialisti ed esperti contabili, l’Agenzia fornisce nuove indicazioni operative sulla trasmissione telematica delle informazioni
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino