Marche
A Camerino sinergia Agenzia-Comune per lo sportello
Servizio di nuovo attivo da giovedì 30 nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione comunale
A Camerino sinergia Agenzia-Comune per lo sportello
Sarà riaperto dal 30 novembre 2017 a Camerino, nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione comunale al secondo piano della sede dell’Unione montana “Marca di Camerino” in via Venanzio Varano n.2, lo sportello dell’Ufficio territoriale di Tolentino, nell’ambito della Direzione provinciale di Macerata.

Ai cittadini del distretto camerte saranno erogati i seguenti servizi:
- trattazione comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento scaturite a seguito di controllo automatizzato
- assistenza sui modelli di dichiarazione
- informazioni sulla posizione fiscale e sugli adempimenti tributari
- registrazione atti
- operazioni anagrafiche ai fini Iva
- rilascio, variazione, duplicato codice fiscale e tessera sanitaria
- ricezione documenti e dichiarazioni di successione
- vidimazione registri
- informazioni su rimborsi imposte dirette e indirette (ad esclusione dell’Iva).

La struttura sarà aperta nelle giornate di martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (contatto telefonico: 0733365 402 – 404).
 
La riapertura dello sportello di Camerino, a poco più di un anno dal terribile sisma che ha gravemente danneggiato il centro storico, avviene grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e della Direzione regionale dell’Agenzia nel mantenere sul territorio l’erogazione dei servizi ai cittadini, in particolare a favore di coloro che non hanno la possibilità di usufruire delle procedure telematiche messe a disposizione dalle Entrate. 
 
pubblicato Martedì 28 Novembre 2017

I più letti

immagine di una lente e di documenti
Di cosa si tratta, l’ambito oggettivo, gli esclusi dalla procedura, qual è il vantaggio, termini per il versamento, modalità di compilazione delle deleghe, pagamento rateale
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Per il perfezionamento della procedura, entro il 31 maggio 2019 bisogna presentare un’apposita domanda e versare, con F24, l’importo dovuto, pari al valore della controversia
immagine generica illustrativa
Il pagamento integrale del debito tributario non è una giustificazione idonea a eliminare l’illiceità o l’antigiuridicità della condotta e, quindi, a escludere la configurabilità del delitto
Alle società e alle associazioni, iscritte nel Registro Coni, si applicano le regole previste per tutti gli altri contribuenti, con alcune specificità relative agli importi da pagare
Definite anche le regole con cui gli intermediari possono inviare all’Amministrazione finanziaria la comunicazione telematica relativa ai dati essenziali degli incarichi ricevuti
Entro il 30 aprile 2019 le richieste dovranno essere presentate direttamente agli sportelli della Riscossione o trasmesse alla casella pec della direzione regionale competente
immagine di una lente e di documenti
Di cosa si tratta, l’ambito oggettivo, gli esclusi dalla procedura, qual è il vantaggio, termini per il versamento, modalità di compilazione delle deleghe, pagamento rateale
Per il perfezionamento della procedura, entro il 31 maggio 2019 bisogna presentare un’apposita domanda e versare, con F24, l’importo dovuto, pari al valore della controversia
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Via libera ai diversi meccanismi di “definizione agevolata”, compresa un’altra edizione della rottamazione delle cartelle, nonché allo stralcio dei debiti tributari fino a mille euro
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino