Marche
A Camerino sinergia Agenzia-Comune per lo sportello
Servizio di nuovo attivo da giovedì 30 nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione comunale
A Camerino sinergia Agenzia-Comune per lo sportello
Sarà riaperto dal 30 novembre 2017 a Camerino, nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione comunale al secondo piano della sede dell’Unione montana “Marca di Camerino” in via Venanzio Varano n.2, lo sportello dell’Ufficio territoriale di Tolentino, nell’ambito della Direzione provinciale di Macerata.

Ai cittadini del distretto camerte saranno erogati i seguenti servizi:
- trattazione comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento scaturite a seguito di controllo automatizzato
- assistenza sui modelli di dichiarazione
- informazioni sulla posizione fiscale e sugli adempimenti tributari
- registrazione atti
- operazioni anagrafiche ai fini Iva
- rilascio, variazione, duplicato codice fiscale e tessera sanitaria
- ricezione documenti e dichiarazioni di successione
- vidimazione registri
- informazioni su rimborsi imposte dirette e indirette (ad esclusione dell’Iva).

La struttura sarà aperta nelle giornate di martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (contatto telefonico: 0733365 402 – 404).
 
La riapertura dello sportello di Camerino, a poco più di un anno dal terribile sisma che ha gravemente danneggiato il centro storico, avviene grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e della Direzione regionale dell’Agenzia nel mantenere sul territorio l’erogazione dei servizi ai cittadini, in particolare a favore di coloro che non hanno la possibilità di usufruire delle procedure telematiche messe a disposizione dalle Entrate. 
 
pubblicato Martedì 28 Novembre 2017

I più letti

L’imposta sostitutiva può essere versata, con modello F24, in un’unica soluzione oppure in tre rate annuali di pari importo; in quest’ultimo caso, sono dovuti gli interessi del 3%
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
I contribuenti che hanno inviato le istanze di adesione riceveranno, da Agenzia delle Entrate-Riscossione, la comunicazione delle somme dovute con l’elenco dei carichi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
L’Agenzia delle entrate, nel documento di prassi, delinea l’ambito dei soggetti interessati e individua quali enti rientrano nel perimetro delle banche e degli intermediari finanziari
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Presupposto del regime di favore è la sostanza dell’attività esercitata, gli enti associativi non godono di uno status di extrafiscalità che li esenta per definizione da ogni imposizione
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
Previsti tre diversi metodi di determinazione della base imponibile a seconda della natura dei beni rivenduti, delle modalità di esercizio dell’attività e dei soggetti rivenditori
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino