Molise
Guida sul Visto di conformità, online la versione aggiornata
Il Memorandum, a cura della direzione regionale Molise, offre ai professionisti un supporto per gestire l’attività
Guida sul Visto di conformità, online la versione aggiornata
È disponibile sul sito della direzione regionale delle Entate del Molise la versione aggiornata della guida dal titolo “Il Visto di conformità - Memorandum ad uso dei professionisti“.

La pubblicazione è reperibile anche sul sito internet nazionale dell'Agenzia seguendo i percorsi Home - L'Agenzia comunica - Prodotti editoriali - Guide fiscali - Guide Regionali e Home - Cosa devi fare - Comunicazioni - Visto di conformità e professionisti abilitati  - Informazioni generali.

Il lavoro, dotato di una veste grafica leggera e di facile consultazione, è stato concepito per offrire ai professionisti un valido supporto per la corretta gestione dell’attività legata al rilascio del visto di conformità, nell’ottica della collaborazione e della semplificazione.
“Si è voluto offrire una guida capace di sintetizzare e nel contempo fornire un lavoro dettagliato su un’attività che in questi anni sta assumendo uno sviluppo costante, vedendo sempre più coinvolti i professionisti”, così commenta l’iniziativa il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Vincenzo Tarroux. “L’approccio leggero a questioni complesse rappresenta il tratto distintivo di questa pubblicazione” aggiunge il Direttore Regionale “e vuol comprovare la volontà di creare sinergie sempre più forti tra l’Agenzia delle Entrate e i professionisti”.

La guida offre indicazioni sulla corretta gestione delle attività dei professionisti in merito al rilascio dei visti che vanno dalle attività preliminari da porre in essere alle responsabilità in cui possono incorrere. Nella stessa sono riportati anche gli indirizzi Pec di tutte le Direzioni regionali a cui inviare le comunicazioni, i percorsi per accedere ai link dedicati, presenti nel sito internet dell’Agenzia delle Entrate, la modulistica da utilizzare per comunicare l’intento di rilasciare il visto e, per i necessari approfondimenti, la normativa e la prassi riguardante la materia trattata.


 
pubblicato Lunedì 13 Novembre 2017

I più letti

L'innovazione attua quanto previsto dalla direttiva europea Inspire sulla politica ambientale che garantisce conoscenza, disponibilità e interscambio delle informazioni territoriali
Corte di Giustizia Ue
I giudici europei chiariscono quali sono i limiti che la normativa nazionale può imporre alla rettifica da parte del contribuente della base imponibile Iva in caso di mancato incasso
Il dipartimento delle Finanze precisa che con riguardo alle pertinenze dell’abitazione va computata una sola volta in relazione alla superficie totale dell’utenza domestica
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Il sistema di navigazione dinamico mostra i risultati registrati anno per anno. Nuove informazioni a disposizione del contribuente, per un dialogo all’insegna della trasparenza
Il dipartimento delle Finanze precisa che con riguardo alle pertinenze dell’abitazione va computata una sola volta in relazione alla superficie totale dell’utenza domestica
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
L'innovazione attua quanto previsto dalla direttiva europea Inspire sulla politica ambientale che garantisce conoscenza, disponibilità e interscambio delle informazioni territoriali
Il meccanismo della scissione dei pagamenti risulta ora applicabile anche ai compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di acconto o d’imposta sul reddito
Per la loro corretta esecuzione risulta fondamentale individuare il momento in cui l’imposta relativa all’operazione assoggettata alla scissione dei pagamenti diviene esigibile
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
immagine di un orologio
A partire dall'anno d'imposta 2016, le eventuali maggiori imposte pagate potranno essere recuperate entro il quinto anno successivo a quello di presentazione del modello originario
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino