Piemonte
Al via il progetto di alternanza scuola lavoro in Piemonte
La proposta formativa è destinata agli studenti degli ultimi tre anni del ciclo secondario superiore
Al via il progetto di alternanza scuola lavoro in Piemonte
Il debutto è fissato per oggi 27 Ottobre, con un gruppo di 17 studenti dell’Istituto Tecnico Economico Quintino Sella di Torino: parte così il percorso di Alternanza Scuola Lavoro che vedrà l’Agenzia delle Entrate ospitare quasi 200 studenti delle scuole superiori nell’anno scolastico 2017-2018. Un numero importante, che ha ampiamente superato le previsioni iniziali, segno del forte interesse manifestato dagli istituti scolastici torinesi verso il percorso proposto dalla Direzione regionale del Piemonte.

Fra formazione e pratica -  Il percorso di alternanza scuola lavoro prevede un impegno di 31 ore per gli studenti coinvolti. La struttura proposta è modulare, e consentirà ai giovani di conoscere da vicino come si svolge il lavoro all’interno dell’Amministrazione fiscale italiana. L’esperienza si articolerà tra formazione in aula ed esperienza pratica. In particolare, per quanto riguarda la parte formativa, sono previsti sei incontri con forte matrice interattiva. Il primo incontro verterà sui principi generali del fisco e la mission dell’Agenzia.

Negli incontri successivi gli studenti, con il supporto dei funzionari, saranno impegnati nella simulazione di una verifica fiscale, avranno modo di guardare da vicino il modello 730 precompilato, comprendere come far valere le deduzioni e le detrazioni fiscali, e familiarizzare con i servizi offerti dall’Agenzia. Simuleranno cosa avviene con l’acquisto di una casa con tutte le tematiche fiscali e catastali connesse; faranno visita agli uffici territoriali delle entrate, del territorio e del Centro di assistenza Multicanale. L’esperienza, oltre a sensibilizzare i “futuri contribuenti” sull’importanza dei tributi per il funzionamento della macchina statale, avrà carattere particolarmente qualificante consentendo ai ragazzi di conoscere l’organizzazione, i processi e le attività svolte dall’Agenzia e di acquisire competenze idonee ad orientarsi nel mondo del lavoro. La proposta formativa è destinata agli studenti degli ultimi tre anni del ciclo secondario superiore, dai licei agli istituti tecnici.
 
 
Luciano Morlino
Domenico Poerio
pubblicato Venerdì 27 Ottobre 2017

I più letti

immagine di una lente e di documenti
Di cosa si tratta, l’ambito oggettivo, gli esclusi dalla procedura, qual è il vantaggio, termini per il versamento, modalità di compilazione delle deleghe, pagamento rateale
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Per il perfezionamento della procedura, entro il 31 maggio 2019 bisogna presentare un’apposita domanda e versare, con F24, l’importo dovuto, pari al valore della controversia
immagine generica illustrativa
Il pagamento integrale del debito tributario non è una giustificazione idonea a eliminare l’illiceità o l’antigiuridicità della condotta e, quindi, a escludere la configurabilità del delitto
Alle società e alle associazioni, iscritte nel Registro Coni, si applicano le regole previste per tutti gli altri contribuenti, con alcune specificità relative agli importi da pagare
Definite anche le regole con cui gli intermediari possono inviare all’Amministrazione finanziaria la comunicazione telematica relativa ai dati essenziali degli incarichi ricevuti
Entro il 30 aprile 2019 le richieste dovranno essere presentate direttamente agli sportelli della Riscossione o trasmesse alla casella pec della direzione regionale competente
immagine di una lente e di documenti
Di cosa si tratta, l’ambito oggettivo, gli esclusi dalla procedura, qual è il vantaggio, termini per il versamento, modalità di compilazione delle deleghe, pagamento rateale
Per il perfezionamento della procedura, entro il 31 maggio 2019 bisogna presentare un’apposita domanda e versare, con F24, l’importo dovuto, pari al valore della controversia
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Via libera ai diversi meccanismi di “definizione agevolata”, compresa un’altra edizione della rottamazione delle cartelle, nonché allo stralcio dei debiti tributari fino a mille euro
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino