Piemonte
Cuorgnè, nuova sede per l’ufficio dell’Agenzia
La struttura, frutto della sinergia tra Comune e Entrate, erogherà servizi per l’utenza dell’Alto Canavese
Cuorgnè, nuova sede per l’ufficio dell’Agenzia
Nuova sede a Cuorgnè per l’Agenzia delle Entrate: con il taglio del nastro ad opera del Sindaco, Beppe Pezzetto, e del Direttore regionale dell’Agenzia, Giovanni Achille Sanzò, sono stati inaugurati ufficialmente i nuovi locali che ospiteranno il presidio dell’amministrazione nel bacino dell’Alto Canavese.

I nuovi locali raccontano di una doppia storia virtuosa. La prima è il recupero architettonico di un manufatto di archeologia industriale, la ex “Manifattura tessile”, la cui costruzione venne ultimata nel 1874 e che all’epoca era un’autentica avanguardia essendo il primo edificio manifatturiero tessile concepito con una struttura verticale.
La seconda è un utilizzo virtuoso dei nuovi spazi offerti dal Comune di Cuorgnè, proprietario dell’ex Manifattura, che ha consentito di riadattare gli spazi a disposizione secondo linee consone all’esigenze di un moderno Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. Il risultato per l’Agenzia è una rilevantissima riduzione del canone annuo nella misura di circa il 55 % rispetto alla sede precedente.

<<La nuova collocazione ci consente di avere locali più adeguati alle nostre esigenze operative a fronte di un significativo contenimento di spesa – ha affermato il Direttore regionale, Giovanni Achille Sanzò - Qui a Cuorgnè le circostanze si sono rivelate particolarmente favorevoli: tutto questo dimostra molto chiaramente che quando le pubbliche amministrazioni collaborano tra loro il vantaggio è globale e coinvolge l’intera comunità.>>

All’inaugurazione ha partecipato una foltissima delegazione di sindaci dei Comuni gravitanti nell’orbita dell’Ufficio territoriale, segno di quanto sia sentita l’importanza dell’Agenzia delle Entrate. <<La sinergia tra istituzioni consente, in particolare, di conseguire il risparmio di spesa senza far venir meno il presidio sul territorio e, cosa ancora più importante, la qualità del servizio al cittadino>>, così ha concluso l’intervento il Direttore regionale.

Nella nuova sede, in via Ivrea 100, rimangono immutati gli orari di apertura al pubblico: tutti i giorni al mattino dal lunedì al venerdì (9:00-13:00), più due aperture pomeridiane il lunedì e il mercoledì (14:00-16:00).
 
 
Luciano Morlino
Roberta Quarto
pubblicato Lunedì 24 Luglio 2017

I più letti

L’intervento normativo si inserisce nell’ambito della riforma del Terzo settore, con lo scopo di migliorare l’assetto complessivo della figura, anche sotto il profilo tributario
Confermato l’avviso di liquidazione al notaio che aveva registrato a tassa fissa l’atto con cui due contribuenti avevano “abdicato”, senza corrispettivo, al diritto reale di godimento
Il contenzioso on line è stato esteso alle Ct di tutto il Paese dal 15 luglio. Per il passato, il canale digitale poteva essere utilizzato solo nelle Commissioni con procedura attivata
Per i giudici comunitari, devono essere considerati anche gli importi fatturati da intermediari a titolo di compenso per il loro intervento nell’organizzazione dell’effettiva spedizione
Estesa anche a quest’anno, con le consuete modalità operative, la procedura di compensazione che consente a imprese e professionisti di pareggiare i conti con le pubbliche amministrazioni
L’intervento normativo si inserisce nell’ambito della riforma del Terzo settore, con lo scopo di migliorare l’assetto complessivo della figura, anche sotto il profilo tributario
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
Estesa anche a quest’anno, con le consuete modalità operative, la procedura di compensazione che consente a imprese e professionisti di pareggiare i conti con le pubbliche amministrazioni
A differenza degli altri comparti impositivi, con riguardo ai redditi diversi non è prevista alcuna regola specifica: la cessione produce reddito imponibile al pagamento del corrispettivo
In ambito imposta sul valore aggiunto, così come in materia di reddito di impresa, si considera cessione ordinaria a effetti immediati, senza tener conto della data di produzione dell’effetto traslativo
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
bilancia di sassi
Sono conseguenti al nuovo metodo di restituzione delle maggiori imposte versate e degli importi a credito risultanti dai prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino