Puglia
Sottoscritta la carta d'intenti tra Entrate e Regione Puglia
Premio Malala Yousafzai – Agire per la legalità: misure di contrasto allo sviluppo della criminalità
Sottoscritta la carta d'intenti tra Entrate e Regione Puglia

L’Agenzia delle Entrate e la Regione Puglia rinnovano, anche per il 2019, il sodalizio nato dalla comune volontà di diffondere la cultura della legalità e dell’inclusione sociale a partire dai più giovani e rafforzare il presidio amministrativo sul territorio pugliese, con il pacchetto di azioni racchiuso nella Carta d’intenti "Premio Malala Yousafzai – Agire per la legalità: misure di contrasto allo sviluppo della criminalità in Puglia". Il documento sottoscritto dalle due Istituzioni racchiude gli impegni e le linee generali dell’intesa. Di volta in volta, saranno coinvolti soggetti pubblici e privati cui sarà data la possibilità di intervenire grazie al coordinamento dell’Agenzia delle Entrate e alla disponibilità finanziaria offerta dalla Regione Puglia.
 

Le sfide sociali - L’intesa si traduce in azioni di social innovation: le due Amministrazioni, rispondendo in modo concreto alle esigenze ambientali, vogliono allargare gli orizzonti dello stato sociale mediante l’attuazione di un welfare territoriale che coinvolga operativamente anche la società civile nelle sue diverse forme. I soggetti pubblici e privati coinvolti tesseranno insieme una rete non più di rango esclusivamente istituzionale, ma anche col coinvolgimento di associazioni di volontariato impegnate nella tutela delle categorie maggiormente a rischio.
 

Tanti i temi che saranno affrontati sia mediante azioni di educazione alla legalità, sia mediante interventi diretti al servizio del cittadino: criminalità economica e disuguaglianze sociali, usura e immigrazione. Così, dalla cooperazione, dalla partecipazione, dall’ascolto ambientale, dal confronto socio culturale nasceranno strumenti di cittadinanza attiva "personalizzati" come: percorsi formativi, azioni per la semplificazione delle procedure di accesso ai benefici fiscali, borse di studio, convegni.

Questo il patto delle Istituzioni pugliesi a vantaggio della sostenibilità dello sviluppo della Regione, per fronteggiare le importanti sfide del nostro tempo: l’inclusione e la riduzione delle disuguaglianze sociali e di accesso ai diritti fondamentali.

pubblicato Mercoledì 19 Dicembre 2018

I più letti

immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Per quanto concerne l’investimento immobiliare, l’accensione di un prestito bancario, opportunamente certificato, è prova idonea della provenienza non reddituale della provvista
Questi strumenti tecnologici sono in grado di memorizzare in modo permanente e immutabile, elaborare e inviare le informazioni, garantendone l’inalterabilità e la sicurezza
Per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico e digitale, di ammontare fino a 2,5 milioni di euro, la maggiorazione è stata elevata al 170%
Grazie al nuovo servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate, i “clienti” persone fisiche potranno visionare i documenti inviati dai fornitori sin dal 1° gennaio di quest’anno
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Per quanto concerne l’investimento immobiliare, l’accensione di un prestito bancario, opportunamente certificato, è prova idonea della provenienza non reddituale della provvista
È esclusa l’emissione del documento in modalità analogica. In questi casi, le specifiche tecniche approvate con provvedimento 30 aprile 2018 prevedono un blocco informativo ad hoc
Per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico e digitale, di ammontare fino a 2,5 milioni di euro, la maggiorazione è stata elevata al 170%
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
immagine dell'Aula della Camera
In arrivo la cedolare secca sugli immobili commerciali, l’imposta sostitutiva su lezioni private e ripetizioni, la definizione agevolata per i contribuenti in difficoltà economica
Il nuovo limite è valido per tutti i contribuenti interessati e sostituisce i precedenti valori, che erano differenziati sulla base del codice Ateco identificativo dell’attività esercitata
L’Amministrazione fornisce precisazioni su ambito soggettivo e oggettivo di applicazione, termini di trasmissione, modalità di inoltro in caso di scarto, registrazione e conservazione
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Le Entrate illustrano le recenti modifiche al regime agevolato e forniscono precisazioni rispetto ad alcune questioni emerse nel corso dei primi anni di applicazione della disciplina
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino