Sardegna
L'Agenzia a La Maddalena per fornire assistenza sulla precompilata
Uno sportello sarà operativo il mercoledì nei locali del municipio grazie a un accordo con il Comune
L'Agenzia a La Maddalena per fornire assistenza sulla precompilata
L’Agenzia delle entrate sarà a disposizione dei cittadini dell’isola della Maddalena che abbiano necessità di assistenza per visualizzare, modificare e inviare la dichiarazione precompilata. A partire da oggi, 13 giugno, grazie a un accordo con il Comune di La Maddalena, uno sportello di assistenza  sarà aperto ogni mercoledì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17, nei locali della sede municipale in piazza Garibaldi 13.
Lo sportello sarà operativo, negli stessi orari, anche lunedì 23 luglio 2018, termine ultimo per la presentazione del modello 730 precompilato.
Alla postazione self service, e al relativo servizio di assistenza, potranno accedere:
  • gli utenti Fisconline, con il pin e la password rilasciati dall’Agenzia delle entrate
  • i cittadini in possesso del pin dispositivo dell’Inps
  • i dipendenti delle pubbliche amministrazioni che hanno aderito al sistema NoiPA
  • gli iscritti a SPID (Sistema pubblico di identità digitale)
Nelle giornate dedicate all’assistenza alla compilazione, inoltre, chi non possiede le credenziali per visualizzare e inviare la dichiarazione precompilata potrà chiedere al personale dell’Agenzia il pin e la password dei servizi telematici delle Entrate e fruire così del servizio.
L’iniziativa della Direzione regionale va ad aggiungersi alle attività svolte dalle nove postazioni self-service presenti negli uffici nelle quattro province della Sardegna, dove è già possibile ricevere informazioni e assistenza per la visualizzazione e l’invio della dichiarazione precompilata.
Gli orari di apertura delle postazioni già attive sono i seguenti.
  • Direzione regionale: ogni mercoledì dalle 9.30 alle 12.30. Lunedì 23 luglio, stessi orari
  • Ufficio Territoriale di Cagliari 1: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
  • Ufficio Territoriale di Cagliari 2: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
  • Ufficio Territoriale di Sanluri: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle12.00
  • Ufficio Territoriale di Nuoro: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
  • Ufficio Territoriale di Oristano: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.15 
  • Ufficio Territoriale di Sassari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 
  • Ufficio Territoriale di Olbia: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • Ufficio Territoriale di Tempio Pausania: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00.
pubblicato Mercoledì 13 Giugno 2018

I più letti

Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Per i pagamenti è necessario utilizzare il Rav ricevuto con la “Comunicazione delle somme dovute”, ma se lo si è perduto nessun problema: il duplicato è reperibile online
Secondo l’Agenzia delle entrate, la società istante può procedere al “recupero” del componente negativo di reddito attraverso la presentazione di una dichiarazione integrativa
immagine generica
Nel caso in cui gli investimenti dell’anno precedente a quello per il quale viene presentata la richiesta telematica sono stati pari a zero, non è possibile accedere al bonus
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
Per i pagamenti è necessario utilizzare il Rav ricevuto con la “Comunicazione delle somme dovute”, ma se lo si è perduto nessun problema: il duplicato è reperibile online
Per quelle emesse nei confronti dei soggetti passivi Iva da un Comune che gestisce il servizio idrico sussiste l’obbligo di comunicazione previsto dall’articolo 21, Dl 78/2010
Secondo l’Agenzia delle entrate, la società istante può procedere al “recupero” del componente negativo di reddito attraverso la presentazione di una dichiarazione integrativa
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Puntuale come ogni anno, il contenzioso tributario va in vacanza dal 1° al 31 agosto. La pausa riguarda anche i versamenti da comunicazioni di irregolarità (fino al 4 settembre)
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino