Sardegna
Revisori legali e Entrate insieme per un fisco facile e veloce
A vigilare sulla corretta applicazione del protocollo d’intesa un Osservatorio regionale
Revisori legali e Entrate insieme per un fisco facile e veloce


Accesso ai servizi di assistenza ancora più semplice, maggiore impiego dei canali di comunicazione telematica, riduzione dei tempi di attesa allo sportello: con questi impegni si allarga la rete degli amici del Fisco in Sardegna, grazie all’accordo siglato oggi dal Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Rotondo, e dal Delegato regionale dell’Istituto Nazionale Revisori Legali, Adriano Siuni, che attua nell’isola l’accordo quadro stipulato a livello nazionale.

Una collaborazione a favore dei cittadini - Registrazione dei contratti di locazione, duplicati della tessera sanitaria e codice fiscale, rilascio e cessazione di partita Iva, persino le comunicazioni di irregolarità, avvisi telematici e cartelle: grazie allo sviluppo dei canali telematici dell’Agenzia, i servizi più richiesti possono essere erogati in tempo reale senza che i contribuenti e i consulenti debbano recarsi in un ufficio, beneficiando così di un significativo risparmio di tempo e di costi di spostamento. Per questo motivo l’Istituto nazionale dei revisori legali promuoverà al suo interno l’utilizzo del canale telematico e del contatto telefonico con i Centri di Assistenza Multicanale in luogo dell’accesso fisico presso gli sportelli dell’Agenzia, attraverso iniziative di informazione, convegni e seminari e chiedendo ai propri iscritti di utilizzare la posta elettronica certificata, il canale CIVIS (lo strumento per gestire direttamente online comunicazioni di irregolarità, avvisi telematici e cartelle di pagamento) e gli altri canali telematici.

L’impegno dell’Agenzia - Le Entrate, dal canto loro, garantiranno una risposta rapida, al massimo entro dieci giorni lavorativi, alle richieste di assistenza inviate telematicamente (in particolare sulle comunicazioni emesse in seguito al controllo automatico ex articoli 36/bis e 54/bis). Per le tipologie di assistenza non disponibili tramite canale telematico, l’Agenzia delle Entrate fornirà ai revisori legali una corsia prioritaria di assistenza presso gli uffici territoriali grazie alla possibilità di prenotare un appuntamento tramite il canale riservato “Cup convenzioni”, accessibile da Entratel.

L'Osservatorio regionale - A vigilare sul funzionamento del protocollo di intesa ci penserà un Osservatorio regionale, che avrà il compito di monitorare il rispetto degli impegni assunti, verificare che il canale telematico sia effettivamente privilegiato, valutare le eventuali problematiche sorte nell'erogazione dei servizi fiscali, individuare le relative soluzioni e proporre interventi correttivi all'Osservatorio nazionale.

I commenti - «La formalizzazione di questo accordo – ha detto il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Rotondo – proprio durante la campagna dichiarativa con il modello precompilato 2017 è il segno dell’attenzione che l’Agenzia delle Entrate pone per la semplificazione degli adempimenti a favore dei contribuenti e per lo snellimento del lavoro dei professionisti, che così potranno offrire un servizio migliore ai loro clienti». Il delegato regionale dell’Inrl, Adriano Siuni, concorda: «Il protocollo d’intesa sottoscritto oggi faciliterà il lavoro di noi revisori legali, rappresentando un ulteriore tassello sulla strada di una preziosa ed efficace collaborazione con un soggetto istituzionale così importante».
pubblicato Giovedì 15 Giugno 2017

I più letti

immagine generica che indica una sostituzione
L'obiettivo è favorire l'emersione spontanea di basi imponibili, stimolare l'assolvimento degli obblighi tributari e rafforzare la collaborazione tra i contribuenti e la Pa
immagine di una mano con dito che spinge un pulsante
La legge di bilancio 2017 ha introdotto un meccanismo di detassazione indirizzato a canalizzare gli investimenti privati verso il finanziamento del sistema imprenditoriale italiano
Non è prevista alcuna deroga alle disposizioni che indicano specificamente nel pagamento il momento dal quale deve decorrere il tempo disponibile per la presentazione dell’istanza
E non solo: alcune deduzioni aumentano, altre estendono il loro raggio d’azione, costi che diventano integralmente deducibili e più tempo per l’invio dell’integrativa a favore
Così come avviene per il conto economico, l’imponibilità della plusvalenza, derivante da un contratto di locazione finanziaria, va ripartita per tutta la durata del contratto stesso
E non solo: alcune deduzioni aumentano, altre estendono il loro raggio d’azione, costi che diventano integralmente deducibili e più tempo per l’invio dell’integrativa a favore
Dalla nuova procedura di collaborazione rafforzata per le società non residenti all’introduzione degli indici di affidabilità fiscale: sono numerose le “new entry” in ambito tributario
Si applica il principio di onnicomprensività, secondo cui tutte le somme e i valori, a qualunque titolo percepiti durante il periodo d’imposta, costituiscono reddito imponibile
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Proroga della maggiore detrazione Irpef per i lavori di recupero e anche per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, specificazioni sui beneficiari degli sconti e altro ancora
Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato
Istituiti sia quelli da usare alla presentazione della denuncia sia quelli per le somme dovute a seguito di liquidazione, acquiescenza, adesione, conciliazione e definizione delle sole sanzioni
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Il programma informatico reso disponibile gratuitamente sul sito delle Entrate permette di generare file conformi a quanto previsto da specifiche tecniche e regole di compilazione
Il credito di imposta va utilizzato in compensazione, a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in cui sono stati sostenuti i costi relativi agli investimenti eleggibili
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino