Sicilia
Le Entrate per la Giornata delle Persone con disabilità
Venerdì 1° al via la mostra per dire no alla "disattenzione". Il calendario delle iniziative
Le Entrate per la Giornata delle Persone con disabilità
L’Agenzia delle Entrate – Direzione regionale della Sicilia partecipa per la prima volta alla “Giornata Internazionale delle Persone con disabilità” del 3 dicembre 2017, con una serie di iniziative in programma dall’1 al 15 dicembre prossimi.
 
In particolare, nei locali della Direzione Regionale della Sicilia, in via Roentgen 3 a Palermo, venerdì 1° dicembre sarà inaugurata una mostra “Come ti aspetti dal futuro?” sul tema della “disattenzione” e delle conseguenziali difficoltà che vivono nel quotidiano le Persone con disabilità. La mostra sarà presentata da un gruppo di ragazzi disabili e sarà visibile a tutti nei giorni e negli orari di apertura degli uffici al pubblico, fino al 15 dicembre 2017.
 
Nello stesso periodo, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione di tutte le associazioni operanti sul territorio nel campo della disabilità uno sportello di assistenza fiscale sulle tematiche di loro interesse.
 
L’obiettivo è quello di riflettere sull’importanza della diffusione di una “cultura inclusiva”, in grado di accogliere e integrare le diversità, in applicazione dei principi di pari opportunità richiamati nella Convenzione ONU sui diritti delle Persone con disabilità.
 
Sul sito internet regionale http://sicilia.agenziaentrate.it, nella sezione “Servizi/assistenza disabili” è scaricabile la brochure relativa all’iniziativa, che contiene al suo interno l’elenco dei referenti delle persone con disabilità presenti in ogni Ufficio dell’Agenzia in Sicilia e i canali per reperire le informazioni sulle agevolazioni fiscali previste.
 
pubblicato Giovedì 30 Novembre 2017

I più letti

Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Per l’ordinaria amministrazione è competente il singolo componente, come nel caso del dovere che insorge per le somme trattenute dalle retribuzioni corrisposte ai dipendenti
immagine di mani di artigiano al lavoro
Con due circolari vengono comunicate le aliquote, i massimali e i minimali, i termini e le modalità di versamento per professionisti, collaboratori, artigiani e commercianti
In tal caso, per l’applicabilità della disciplina agevolata non è richiesta la sussistenza di particolari requisiti in capo a chi rileva il credito e subentra nella relativa garanzia
La particolarità della fattispecie tributaria impone una restrittiva interpretazione dell’articolo 1224, comma 2, del codice civile, riguardo al calcolo degli interessi
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Recepiscono le numerose e significative misure di semplificazione procedimentale introdotte lo scorso anno e sostituiscono quelle già approvate nel febbraio del 2015
immagine di mani di artigiano al lavoro
Con due circolari vengono comunicate le aliquote, i massimali e i minimali, i termini e le modalità di versamento per professionisti, collaboratori, artigiani e commercianti
Prevista la soppressione dei modelli trimestrali relativi agli acquisti di beni e servizi; diminuisce il numero dei contribuenti soggetti all’obbligo di comunicazione all'Amministrazione
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Più tempo il prossimo anno per presentare i modelli Redditi, Irap e 770: scadenza unica al 31 ottobre. Slitta al 23 luglio il termine per consegnare il 730 ad un intermediario
Scatta dal 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra soggetti privati; nasce l’imposta sulle transazioni digitali per le prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino