Sicilia
Fisco e Scuola, in Sicilia boom di “prenotazioni “ per il 2012
La prima iniziativa dell’anno coinvolge gli studenti della scuola media “Luigi Pirandello” di Agrigento
testo alternativo per immagine
L’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate di Agrigento ha dato il via alle iniziative siciliane del progetto Fisco e Scuola del nuovo anno.
La Scuola Media Statale “ L. Pirandello” di Agrigento   ha  aderito al  progetto di educazione fiscale dell’Agenzia delle Entrate con un’intesa che porterà in aula più di 100 alunni.
Gli  incontri  si svolgeranno a scuola e in ufficio. I funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Agrigento tratteranno il tema della legalità fiscale approfondendone gli  aspetti che mirano alla formazione del cittadino e , in particolare, del contribuente rispettoso della collettività  e delle leggi.
 
Per il 2012, l’Agenzia delle Entrate della Sicilia si propone  di raggiungere gli entusiasmanti risultati dello scorso anno.
Nel 2011 sono  state realizzate  135  iniziative cui hanno partecipato  circa 70  istituti e  5400 studenti (il 60% in più rispetto al 2010).
La promozione del progetto sul territorio  è stata capillare, quasi tutti gli uffici territoriali hanno organizzato proprie iniziative.
Strategica, in tal senso, la partecipazione della Direzione regionale alla manifestazione “Orienta Sicilia”, il contesto ideale per  entrare direttamente in contatto con i rappresentanti delle scuole che, numerosissime, chiedono – o ripropongono -  di prendere parte  al progetto.
 
 

pubblicato Giovedì 19 Gennaio 2012

I più letti

Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
immagine generica illustrativa
Per ognuna delle misure tributarie contenute nell'ultima legge di bilancio vengono indicati il comma di riferimento, una breve descrizione, l'obiettivo, i destinatari e la decorrenza
immagine generica illustrativa
Prevista dalla legge di bilancio 2018, si applica alle spese sostenute a partire da quest'anno, anche nell'interesse dei familiari fiscalmente a carico. Necessario il certificato medico
Modificati i termini di presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’Irap, nonché del modello 770. Ritoccate anche le date legate all’attività svolta dai Centri di assistenza fiscale
immagine generica illustrativa
Per consentire agli operatori di formulare i propri commenti, sono stati pubblicati, sul sito del Mef, gli schemi dei provvedimenti attuativi delle modifiche introdotte dal Dl 50/2017
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Modificati i termini di presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’Irap, nonché del modello 770. Ritoccate anche le date legate all’attività svolta dai Centri di assistenza fiscale
immagine generica illustrativa
Per ognuna delle misure tributarie contenute nell'ultima legge di bilancio vengono indicati il comma di riferimento, una breve descrizione, l'obiettivo, i destinatari e la decorrenza
immagine generica illustrativa
Prevista dalla legge di bilancio 2018, si applica alle spese sostenute a partire da quest'anno, anche nell'interesse dei familiari fiscalmente a carico. Necessario il certificato medico
Recepiscono le numerose e significative misure di semplificazione procedimentale introdotte lo scorso anno e sostituiscono quelle già approvate nel febbraio del 2015
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Più tempo il prossimo anno per presentare i modelli Redditi, Irap e 770: scadenza unica al 31 ottobre. Slitta al 23 luglio il termine per consegnare il 730 ad un intermediario
Scatta dal 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra soggetti privati; nasce l’imposta sulle transazioni digitali per le prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino