Sicilia
L'Agenzia a Orienta Sicilia 2017 per i giovani isolani
Ritorna l'appuntamento autunnale con l’orientamento universitario e professionale dedicato agli studenti
L'Agenzia a Orienta Sicilia 2017 per i giovani isolani
 La Direzione regionale della Sicilia è presente ad Orienta Sicilia 2017, appuntamento autunnale con l’orientamento universitario e professionale dedicato agli studenti siciliani.

Orientamento scolastico - Al Polo Fieristico Aster sito a Palermo in via Calcante, 47, il 17 e 18 ottobre (dalle ore 9 alle ore 17) e il 19 ottobre (dalle ore 9 alle ore 14.30), i funzionari della Direzione regionale incontrano i giovani per presentare il ruolo e l’attività dell’Agenzia e fornire informazioni sulle convenzioni di alternanza scuola -lavoro che permettono di frequentare tirocini curriculari presso gli uffici dell’isola.

Per la legalità fiscale – L’Agenzia delle Entrate è in Fiera soprattutto per promuovere il noto progetto “Fisco& Scuola” e indirizzare i giovani al rispetto delle regole di convivenza civile e di solidarietà sociale.
Con questo spirito è stato organizzato il workshop “Fisco & Scuola… una favola in corso” che, in ciascuna delle tre giornate, intratterrà alcuni studenti delle quinte classi di tre scuole palermitane: l’Istituto professionale servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera “Borsellino”, il Liceo Scientifico “Einstein” e l’Istituto Superiore Statale “Einaudi-Pareto”.
Una favola, ricca di colpi di scena, per narrare ancora a docenti e studenti il coinvolgimento che tale progetto ha avuto nel corso degli anni nella crescita civile e nel cambiamento di mentalità degli studenti siciliani.
 
pubblicato Lunedì 16 Ottobre 2017

I più letti

Il primo agevola la predisposizione e l’invio del documento elettronico, il secondo consente l’acquisizione automatica dei dati Iva dei clienti tramite un codice a barre
Panoramica della collocazione in dichiarazione degli sconti d’imposta legati al miglioramento strutturale ed energetico, alla valorizzazione e alla messa in sicurezza degli edifici
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Per promuovere l’adempimento spontaneo dei contribuenti soggetti agli Studi, arrivano le comunicazioni dei riscontri tramite strumenti veloci e tecnologici: online, email, pec e sms
È sempre più fitto il calendario degli incontri informativi-formativi organizzati per esaminare, in un’ottica di collaborazione reciproca, gli adempimenti da attuare e le procedure da seguire
Il primo agevola la predisposizione e l’invio del documento elettronico, il secondo consente l’acquisizione automatica dei dati Iva dei clienti tramite un codice a barre
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
È sempre più fitto il calendario degli incontri informativi-formativi organizzati per esaminare, in un’ottica di collaborazione reciproca, gli adempimenti da attuare e le procedure da seguire
L’incarico può essere attribuito esclusivamente ai soggetti deputati alla trasmissione delle dichiarazioni (tra gli altri, commercialisti, ragionieri, consulenti del lavoro, Caf)
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entrambe le misure agevolative connesse all’effettuazione di investimenti in beni materiali strumentali sono state prorogate di un anno dalla recente legge di bilancio
Sono numerose le ipotesi in cui la legge, con norme ad hoc, prevede e disciplina espressamente l’esclusione dalla tassazione, in deroga al criterio generale dell’imponibilità
Deve essere rilasciata dalle organizzazioni firmatarie dell’accordo concluso su base locale ed è necessaria per il riconoscimento delle agevolazioni fiscali previste dalla legge
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino