Sicilia
A Palermo "in fila senza fare la fila" con il web ticket
L’eliminacode online delle Entrate permette di richiedere un servizio dal proprio pc o smartphone
A Palermo "in fila senza fare la fila" con il web ticket
“In fila senza fare la fila”. È questo lo spirito della campagna informativa che parte dai front-office degli uffici territoriali di Palermo. A promuovere il web ticket,  l’eliminacode online   dell’Agenzia delle Entrate che permette di richiedere un servizio direttamente dal proprio pc o smartphone, sono alcuni studenti dell’I.I.S. Damiani Almeyda - Crispi attualmente impegnati in un progetto di alternanza Scuola Lavoro presso l’Agenzia delle Entrate.
 
Come funziona il servizio – Per utilizzare il servizio occorre connettersi all’home page del sito www.agenziaentrate.it (Contatti>Contatta l’Agenzia>Assistenza fiscale>Elimina code online) e, all’interno della sezione Elimina code online, prenotare il proprio web ticket, selezionando la regione, la città, l’ufficio e il servizio desiderato. Occorre poi inserire e inviare alcuni dati personali per ricevere sulla propria posta elettronica un’email di conferma della prenotazione, con un link al “biglietto web” numerato, da stampare e portare con sé alle Entrate. In ufficio, il contribuente potrà arrivare direttamente all’orario indicato dal web ticket e sarà chiamato dal primo operatore libero.
 
Quali servizi si possono prenotare - I servizi prenotabili presso gli uffici palermitani, attualmente sono:
 
- registrazione atti e contratti
- abilitazione ai servizi telematici
- assistenza Bollo Auto (solo per front office via Roentgen, Bagheria e Termini)
- registrazione atti giudiziari (solo UT PA 2 e Termini)
- codice fiscale / tessere sanitarie / partita IVA
- comunicazione irregolarità e cartelle di pagamento
- consegna documenti
- dichiarazioni di successione
- informazione / assistenza IRPEF-IVA-Rimborsi
- informazione / assistenza Registro
 
Prenotazioni aperte dalle sei del mattino – I contribuenti hanno la possibilità di
prenotare il proprio biglietto – e selezionare il servizio – a partire dalle sei del mattino, fino a esaurimento della disponibilità per la giornata. Ogni web ticket può essere utilizzato esclusivamente nel corso della giornata in cui è richiesto e nell’orario indicato nella prenotazione. Tra il momento della prenotazione via Internet e l’erogazione effettiva del servizio è previsto un intervallo di tempo, in modo da consentire al contribuente di raggiungere comodamente l’ufficio.
 
Prenotazione anche tramite smartphone o tablet – E’ possibile accedere al web ticket e ad altri servizi online, anche tramite smartphone o tablet, scaricando gratuitamente l'applicazione mobile "AgenziaEntrate".
 
pubblicato Giovedì 18 Maggio 2017

I più letti

Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Entro le 14,50 del 29 dicembre 2017 devono essere trasferite alla Banca d’Italia le somme in precedenza affluite a banche, uffici postali, agenti della riscossione e istituti convenzionati
Se non rispettano i requisiti di forma e contenuto dettati dalla norma, per il Fisco non attestano nulla. E non c’è documento in grado di sostituirle
Il sistema stesso segnalerà il superamento dei limiti consentiti. Le nuove regole permettono di trasmettere file di maggiori dimensioni anche rispetto alle soglie previste per la Pec
immagine di un orologio
A partire dall'anno d'imposta 2016, le eventuali maggiori imposte pagate potranno essere recuperate entro il quinto anno successivo a quello di presentazione del modello originario
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
Via libero definitivo al collegato alla manovra di bilancio per il 2018. In arrivo l’estensione dell’ambito applicativo della rottamazione delle cartelle e della scissione dei pagamenti
La legge 96/2006 detta le norme generali del settore, mentre dal punto di vista tributario è previsto un regime impositivo forfettario ai fini sia delle imposte dirette sia dell’Iva
Se non rispettano i requisiti di forma e contenuto dettati dalla norma, per il Fisco non attestano nulla. E non c’è documento in grado di sostituirle
immagine di un orologio
A partire dall'anno d'imposta 2016, le eventuali maggiori imposte pagate potranno essere recuperate entro il quinto anno successivo a quello di presentazione del modello originario
Pubblicata la circolare delle Entrate che illustra dettagliatamente la nuova disciplina di determinazione del reddito ai fini Irpef e Irap, risolvendo alcuni dubbi interpretativi
In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio
immagine di un orologio
A partire dall'anno d'imposta 2016, le eventuali maggiori imposte pagate potranno essere recuperate entro il quinto anno successivo a quello di presentazione del modello originario
Via libero definitivo al collegato alla manovra di bilancio per il 2018. In arrivo l’estensione dell’ambito applicativo della rottamazione delle cartelle e della scissione dei pagamenti
Arrivano le indicazioni da seguire per la corretta compilazione del file, nel tracciato xml, e per la comunicazione da trasmettere online all’amministrazione finanziaria
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino